Che materia stai cercando?

Letteratura cinese 2 Appunti scolastici Premium

Appunti di letteratura cinese 1 basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del professor Ceresa dell’università degli Studi Ca' Foscari Venezia - Unive, della facoltà di Lingue e letterature straniere. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Letteratura cinese 2 docente Prof. M. Ceresa

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

B: JI = quanto / DUO = molto / SHI = tempo

“Giunge come un sogno di primavera / come un breve - effimero sogno di

primavera, per quanto tempo? / quanto dura (AGG. Interrogativo)?”

6 ) A: QU = andare (no S: vedi vv. sopra) / SI = come, sembrare / ZHAO = mattina /

YUN = nuvola

B: WU = AVV. negazione di “you” / MI = cercare, trovare / CHU = luogo

“Se ne va come una nuvola mattutina / come le nuvole del mattino, non c’è il luogo

in cui trovarla / andare a cercarla (senza lasciare traccia / senza sapere dove)”

= Amante che arriva di notte e se na va la mattina, arriva come un sogno di primavera

che non si sa quanto durerà e se ne va come le nubi del mattino che si disperdono e

non si sa dove finiscono, non lasciano traccia.

-IMPORTANZA DELL’INTERPRETAZIONE.

(06/03/17)

Due componimenti Tang, uno di Li Bai e uno di Du Fu, adesso considerati i due più

celebri poeti Tang.

-Li Bai = definito “taoista”, temi: seguire il corso della natura senza opporsi,

esaltazione della fisicità, è un cantore del vino e dell’ebrezza, si dice che sia morto

ubriaco cercando di afferrare il riflesso della luna nel fiume.

-Du Fu = definito “confuciano”, temi: valore della famiglia, importanza dello stato,

della storia, dell’impegno nella società, delle questioni storiche vive la Rivolta di An

Lushan (=paese diviso, famiglie divise, persone esiliate).

[Confuciano = struttura politica ed etica della società, ispirata ai principi del

Confucianesimo]

1 ) “JING YE SI” (“Pensieri di una notte tranquilla”) di Li Bai

È un “jueju” (= poema tronco: delle due quartine, ce n’è solo una).

Lo SHI di epoca Tang si compone di 8 versi (2 quartine) di 5 o 7 sillabe l’uno (di solito i

versi pari 2-4-6-8 rimano con l’ultima sillaba dell’ultimo verso; spesso rimano anche la

prima e la seconda), hanno rapporti complesso di RIMA (anche interna al verso,

essendo sillabe sono basate non solo sulla sillaba in sé, ma anche sulla corrispondenza

di toni fra i caratteri); adesso spesso non ci accorgiamo delle rime perché la pronuncia

è cambiata.

_JING YE SI_

-Primo, secondo e quarto verso rimano: finiscono tutti con la stessa porzione di sillaba.

-Uno dei componimenti più famosi di Li Bai.

-Invece di avere due quartine ne ha una sola (jueju tronco).

-Malinconico, breve (jueju), semplice vocabolario, essenziale, eleganza di ciò che viene

descritto.

-Importanza della LUNA (la riflessione poetica sulla luna è comune a tutte le culture ed

epoche) dà luce nel buio, simbolo di pensieri, desideri, stati d’animo.

-Titolo: vero, no ripetizione del primo verso della poesia, attribuito già anticamente.

-Struttura: carattere 1 + carattere 2 / PAUSA / carattere 1 + carattere 2 + carattere 3

(due frasi o due elementi). Essendo uno SHI è semplice (eliminato il superfluo come

particelle, copule ecc).

0 ) “JING (=tranquillo) YE (=notte) SI (=pensiero)” “Pensieri di una notte

tranquilla/di tranquillità”

1 ) 1CHUAN (=letto) 2QIAN (=davanti) / PAUSA / 1MING (=luce, splendere) 2YUE

(=luna) 3GUANG (=raggio)

“Davanti al (mio) letto / PAUSA / splende la chiara luna (o raggi di luna splendente)”

-C’è una persona nel letto e la luce lunare davanti ad esso.

-“Splende la chiara luna” = S + V / “Raggi di luna splendente” = unico sostantivo con

due determinanti

2 ) 1YI (=dubitare) 2SHI (=che sia) / PAUSA / 1DI2SHANG (=terra sopra) 3SHUANG

(=brina)

“Mi viene il dubbio/dubito che (questa luce) sia (il riflesso del)la brina per terra” /

“Forse che ci sia brina per terra”

-Due versi definiscono tutta la scena: c’è una persona a letto che vede la luce della

luna, è inverno e fuori è freddo e la persona si chiede se questo chiarore non sia il

riflesso della luce lunare sulla brina.

-SHUANG = carattere che ha in sé quello della pioggia e quello dell’albero (= riferito al

mondo naturale).

-YI SHI = “dubito che…” (SHI può essere verbo essere, dimostrativo o “esso” quando è

da solo, ma non qui).

3 ) 1JU (=alzare) 2TOU (=testa) / PAUSA / 1WANG (=guardare da lontano) 2MING3YUE

(=brillante luna)

JU = V / TOU = O / WANG = V / MINGYUE = O (determinante + determinato: sostantivo

+ aggettivo)

“Alzando la testa, vedo la luna brillante/la chiara luna”

-Esprime un’azione nel mondo fisico (VEDO)

4 ) 1DI (=abbassare) 2TOU (=testa) / PAUSA / 1SI (=pensare) 2GU3XIANG (=luogo di

provenienza)

DI = V / TOU = O / SI = V / GUXIANG = O (determinante + determinato: sostantivo +

aggettivo)

“Abbassando la testa, penso al paese natale (provo nostalgia di casa)”

-GUXIANG = villaggio natale, luogo da cui si proviene (non dove si è nati ma da dove

proviene la famiglia, dov’erano conservate le tavolette ancestrali su cui c’erano scritti i

nomi degli antenati morti: stavano nella sala ancestrale in casa oppure venivano

portate al tempio; luogo di origine della famiglia, radici, dove si vuole tornare a morire

o da morti. Simbolo di infanzia, innocenza ecc).

-Verso simmetrico al n.3 ma con il primo carattere di significato opposto al primo del

vv.3.

-Azione nel mondo spirituale (PENSO), nostalgia del luogo di origine = sentimento di

attaccamento alle radici e alla famiglia. Nostalgia del paese natale.

-Traduzione completa:

“Davanti al mio letto splende la chiara luna

Mi viene il dubbio che ci sia brina per terra

Alzando la testa vedo la luna brillante

Abbassandola, penso al paese natale.”

2 ) “YUE YE” (“Notte di luna”) di Du Fu

Poema di 8 versi, regolare, 5 sillabe. L’autore è separato dalla moglie e dai figli a

causa della guerra (rivolta di An Lushan). Guarda la luna sapendo che lo sta facendo

anche sua moglie ma in un altro posto. Si parla ancora della luna.

0 ) YUE (=luna) YE(=notte) “Notte di luna”

---PRIMA PARTE:

1 ) 1JIN (=questa) 2YE (=notte) / PAUSA / 1FU2ZHOU 3YUE (=luna)

“Questa notte a Fuzhou, la luna”

-Tutto il primo verso (TEMA) è oggetto del secondo

-JIN YE = TEMPO (questa notte) / FUZHOU = LUOGO (a Fuzhou) / YUE = OGGETTO

(luna)

-Sua moglie e i suoi figli si trovano a Fuzhou.

2 ) 1GUI2ZHONG (nelle stanze delle donne) / PAUSA / 1ZHI2DU (=da sola) 3KAN

(=guardi)

“Nella tua stanza, tu da sola contemplerai/contempli”

-I primi due versi definiscono tutta la scena

-Si parla della moglie (non c’è scritto moglie e non c’è un pronome ma si capisce da

“GUI ZHONG”

3 ) 1YAO2LIAN (=provare compassione per qualcuno) /PAUSA/ 1XIAO 2ER (=il

bambino) 3NU (=la bambina)

“Provo compassione per nostro figlio e nostra figlia/per i nostri figli”

-YAO LIAN = V / XIAO ER NU = S

4 ) 1WEI (=non ancora) 2JIE (=capire) / PAUSA / 1YI (=ricordarsi, pensare a) 2CHANG

(=lunga) 3AN (=pace)

“Che non capiscono ancora perché tu pensi a Chang An (alla capitale da cui sei

dovuta scappare) /alla lunga pace”

-WEI JIE = V - [WEI LAI = “FUTURO”]

-CHANG AN = capitale Tang che l’imperatore deve abbandonare a causa della Rivolta

di An Lushan. Gioco di parole con “grande pace”

------FINE PRIMA PARTE DELLA POESIA-----

----SECONDA PARTE:

5 ) 1XIANG 2WU / PAUSA / 1YUN 2HUAN 3SHI

“Nebbia profumata inumidisce la nuvola dei tuoi capelli” – (cliché letterario)

6 ) 1QING 2HUI / PAUSA / 1YU 2BI 3HAN

“Il freddo raggio fa rabbrividire il tuo braccio simile a giada/di giada” – (cliché

letterario)

7 ) 1HE 2SHI / PAUSA / 1YI 2XU 3HUANG

“Quando ancora appoggiati alla finestra aperta”

-HE (interrogativa) + SHI (tempo) = “QUANDO?”

8 ) 1SHUANG 2ZHAO / PAUSA / 1LEI 2HEN 3GAN

“Vedremo le tracce delle nostre lacrime asciugarsi?”

-Nostalgia della famiglia e desiderio di ricongiungimento con essa.

-Traduzione completa:

“Questa notte, a Fu Zhou, la luna

Nella tua stanza, tu da sola contempli

Provo compassione per i nostri figli

Che non capiscono ancora perché tu pensi alla Lunga Pace/Chang An.

Nebbia profumata inumidisce la nuvola dei tuoi capelli

Il freddo raggio fa rabbrividire il tuo braccio di giada

Quando, ancora appoggiati alla finestra aperta,

Vedremo le tracce delle nostre lacrime asciugarsi?”

(13/03/2017)

CI e QU = accompagnati da musica e cantati.

CI = basi musicali dall’Asia Centrale riusate più volte, riadattate con parole diverse

ogni volta.

QU = 2 tipi: 1) QU in opera teatrale (“Teatro di varietà” sotto la dinastia Yuan, primo

genere teatrale codificato cinese, misto di recitazione, canto, movimento; Arie QU). 2)

QU singoli: “SAN QU” (san= spargere, aprire) al di fuori del teatro.

2 ) SAN QU

Il più famoso autore di SAN QU è MA ZHIYUAN (dinastia YUAN).

“PENSIERI DI AUTUNNO” di MA ZHIYUAN

[Tema del “PENSIERO” anche in “Pensieri di una notte tranquilla” di LI BAI]

[Autunno = stagione di indebolimento e cessazione di ciò che è rappresentato da

primavera e estate]

-Struttura: 4 versi n. 1, 2, 3 di 6 sillabe l’uno; n. 4 di 10 sillabe. La struttura NON è

fissa.

-Caratteristica moderna: NON ci sono verbi o ce n’è uno solo (le PREPOSIZIONI

possono essere interpretate anche come VERBI) + tutto il poema è fatto di immagini

accostate.

-Descrizione di un PAESAGGIO: elementi descrittivi, natura, animali e luogo

Descrizioni contrapposte: vv. 1) ciò che si vede guardando in ALTO / vv. 2)

guardando in BASSO / vv. 3) elemento ANIMALE / vv. 4) elemento UMANO. tutto

descritto con immagini SINTETICHE. Semplice.

Vv. 1) quello che si vede guardando in ALTO

3 immagini (A-B-C): soprattutto caratteri riguardante la VEGETAZIONE;

Caratteri: 1.Secco, appassito / 2.Tutti i tipi di rampicanti (edera, glicine) / 3.Vecchio /

4.Albero / 5.Oscurarsi, crepuscolo / 6.Corvi

A: rampicanti avvizziti / B: vecchi alberi / C: corvi al crepuscolo

avvizzimento, autunno, sera.

Vv. 2) livello della terra, quello che si vede in BASSO (descrizione da lontano)

1.Piccolo / 2.Ponte / 3.Scorrere / 4.Acqua / 5.Gente / 6.Case

A: un piccolo ponte / B: acqua che scorre (ruscello) / C: casette, villaggio (in cui abita

gente)

Vv. 3) elemento ANIMALE

1.Vecchio, antico / 2. (qui), strada, DAO(di solito “strada” ma in cinese vernacolare e

letterario tardo= verbo “DIRE” nei romanzi) / 3.Occidente / 4.Vento (carattere legato a

PAZZIA in medicina, legato all’ambiente EROTICO se combinato con la parola

“PIOGGIA” –VENTO DELL’EST; qui: VENTO DELL’OVEST idea di sfinimento, venire a

termine) / 5.Magro /6.Cavallo

A: vecchia strada / B: vento dell’ovest / C: cavallo magro ( elemento ANIMALE)

Vv. 4) elemento UMANO

1.Veglia, vigilia / 2.Scuro, buio, tramonto / 3.Occidente / 4.Sotto / 5.Tagliare, spezzare,

accorciare

= Al/ Sotto il crepuscolo/ il colore del sole ad occidente

6.Intestino / 7.Uomo /8.ZAI (=UNICO VERBO del componimento ma anche

PREPOSIZIONE: tutte le preposizioni si evolvono dal verbo) “STARE IN”/ 9.Cielo /

10.Confini

9+10 = orizzonte / 5+6 = cuore spezzato

A: al tramonto / B: un uomo (UMANO) col cuore spezzato / C: (STA) all/sull’ orizzonte/ ai

confini del cielo

immagine vista da LONTANO e dall’ALTO.

_LETTERATURA FEMMINILE NELLA CINA TRADIZIONALE_

Trattata da poco tempo; spesso prodotta da donne che vivevano in ambienti di

produzione letteraria (es. Ban Jiao) ma anche donne che avevano corrispondenze tra

loro e si scambiavano componimenti. Produzione femminile soprattutto in POESIA,

quasi assente invece in narrativa.

-LI QING JIAO= nota poetessa SONG, sposata con un letterato meno importante di lei;

poesia sensuale.

-LI SHANGYIN= uomo, poeta TANG, ai suoi tempi più famoso di Li Bai e Du Fu (ora

considerati i più famosi poeti Tang); più tardo, 813-58. Qualche verso di un suo poema

sono citati in una canzone dei Pink Floyd.

Poeta “ermetico” o “barocco” usa simbolismi, figure retoriche, artifici, riferimenti a

storia e mitologia.

Creatore di immagini, ha scritto tanti componimenti con temi classici di poesia SHI

TANG + pochi (16-17) poemi “WU TI” cioè “SENZA TITOLO” (lui stesso ha scelto questo

nome per separarli dal resto della sua produzione) erano componimenti amorosi (uno

dei pochi poeti che li scrive) Amore terreno: RARO sotto i Tang, la poesia cinese

trattava tema dell’amore in modo diverso rispetto all’Occidente, non importante:

l’amore terreno non era per i cinesi il riflesso dell’amore divino, com’era invece per gli

occidentali, anzi nella struttura confuciana l’amore è pericoloso perché può scardinare

l’ordine familiare e sociale. Non era importante che le persone che si amavano

stessero insieme ma erano importanti i matrimoni di convenienza economica e politica

e chi non li faceva mancava di pietà filiale. L’amore crea scompiglio e confusione,

come nel “Sogno della camera rossa”, l’amore doveva avere confini sociali diversi:

veniva consumato dove non interferiva nell’ordine sociale –gli uomini spesso si

innamoravano delle cortigiane: l’amore romantico in quell’ambito era possibile perché

non interferiva nell’ordine sociale. La gelosia della moglie era un ostacolo alla

procreazione, la donna doveva accettare che l’uomo avesse altre concubine –

socialmente accettabile- però l’esercizio del sentimento era confinato a certi ambiti, se

sconfinava potevano esserci guai. Gli uomini ricchi non erano monogami (avevano

concubine, regolate da leggi), le donne sì e se non lo erano finivano male.

-OMOSESSUALITA’-

In Cina tradizionale non c’era condanna né menzione nei codici penali, tollerata finché

non incideva nell’ordine sociale (prevedeva solo che si procreasse, se una cosa

non interferiva si poteva fare tutto).


PAGINE

16

PESO

33.34 KB

PUBBLICATO

8 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea triennale in Lingue, culture e società dell’Asia e dell’Africa mediterranea
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher CarolinaNottoli di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura cinese 2 e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Ca' Foscari Venezia - Unive o del prof Ceresa Marco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura cinese 2

Riassunto esame Letteratura Cinese 2, prof. Ceresa, libro consigliato Leggere la Cina, Dutrait
Appunto
Letteratura cinese 2 - giorni nostri
Appunto
Letteratura 2
Appunto
Poesie e dinastie cinesi: Appunti di Letteratura cinese 2
Appunto