Tracce seconda prova maturità 2018: testi, soluzioni e tutte le news

seconda prova maturità 2018

La seconda prova maturità 2018 è programmata per il prossimo 21 giugno: è il giorno dello scritto più temuto della maturità 2018, quella caratterizzante il percorso di studi. Dalla seconda prova maturità, infatti, si deciderà una buona fetta del risultato finale della maturità 2018, non solo per il voto della seconda prova 2018 in sé; i commissari, in fase di correzione delle tracce maturità, sono molto attenti al contenuto della seconda prova. A seconda che il commissario che correggerà la seconda prova sia interno o esterno, dipenderà molto della sorte del maturando: per molti, infatti, oltre all’ansia dell’esame ci sarà lo spettro di essere valutato da uno dei commissari esterni maturità 2018, da una persona che non vi conosce affatto e potrebbe non comprendervi fino in fondo. Per questo, per arrivare preparati al grande appuntamento, è forse il caso di capire tutte le notizie e gli aggiornamenti della seconda prova 2018: tipo di tracce, contenuto, durata e tutte le indicazioni utile per affrontarla senza timori.

Possibili tracce seconda prova maturità 2018

Anche per le tracce di seconda prova 2018 si possono fare pronostici sulle possibili tracce maturità 2018. Di certo è più difficile sbilanciarsi visto che la seconda prova del 21 giugno varia a seconda dei diversi indirizzi. Tuttavia, dando uno sguardo alle tracce di seconda prova dello scorso anno, scommettiamo che toccheranno aspetti legati alla vostra vita quotidiana e situazioni pratiche.

Le materie delle tracce seconda prova maturità 2018

Entro il 31 di gennaio il Miur comunicherà le materie di seconda prova maturità 2018. Il ministero sceglie ogni anno la materia di seconda prova tra una rosa di materie caratterizzanti d'indirizzo seguendo la cosiddetta "regola dell'alternanza", per la quale si alternano le materie oggetto della seconda prova. Tuttavia, questa non è una vera e propria regola ma una consuetudine, e non mancano i casi in cui - in passato - il Miur abbia deciso di proporre due anni di fila la stessa materia.

Seconda prova maturità 2018: i testi delle tracce e soluzioni

Come fare a trovare le tracce e le soluzioni della seconda prova di maturità 2018? Le tracce possono essere conosciute solo dopo la comunicazione alle scuole del codice del plico telematico, fornito dal Miur, il giorno stesso della prova. Non credete a chi vi dice di poterle sapere prima. Noi di Skuola.net pubblicheremo le tracce di seconda prova sul sito secondo i limiti di orario stabiliti dalla legge, e lo stesso vale per le soluzioni: non verranno pubblicate prima dell'orario minimo fissato dal Miur. Infatti lo scopo è quello di fornire le soluzioni pronte una volta usciti dall'aula d'esame, non quello di far copiare i maturandi e far loro invalidare l'esame di Stato. Un intero team di tutor sarà all'opera per svolgere ufficialmente le tracce dei principali indirizzi: classico, scientifico, scienze umane, linguistico, tecnico AFM e tanti altri. Tutte le tracce di seconda prova che non verranno svolte dai tutor di Skuola.net, saranno risolte in forma collaborativa con tutti gli utenti che vorranno dare il proprio supporto ai maturandi tramite la helpline.

Tracce seconda prova maturita' 2018: quanto tempo per svolgerle?

I tempi concessi per svolgere le tracce seconda prova 2018 cambiano di indirizzo in indirizzo. Ad esempio, la durata della seconda prova 2018 al liceo classico è di 4 ore; per la maturità 2018 dovranno riuscire a tradurre una versione di greco o latino. Al liceo scientifico invece la durata della seconda prova è di 6 ore; in questo tempo dovranno risolvere uno dei due problemi proposte nelle tracce seconda prova maturità 2018 e 5 dei 10 quesiti inseriti nel dossier della seconda prova maturità. Al liceo artistico, la durata della seconda prova 2018 è invece di 18 ore, suddivise in 3 giorni (6 ore al giorno). Al linguistico, la durata seconda prova maturità potrà essere al massimo di 6 ore. Al liceo pedagogico e delle scienze sociali la durata della seconda prova 2018 è stata equiparata agli altri indirizzi, dunque sarà di 6 ore anche qui.
Nei nuovi istituti tecnici e professionali la durata della seconda prova maturità è nella maggioranza dei casi di 6 ore ma può succedere che, per alcuni indirizzi molto specifici e settoriali, si decida di allungare la seconda prova maturità tracce 2018. Una valutazione che spetta al Miur e che cambia a seconda del corso di studi.

Tracce seconda prova maturità 2018: svolgimento, tempi di consegna e strumentazione

La seconda prova maturità 2018 inizierà in tutte le scuole alle 8.30 del 21 giugno. Una volta espletate le procedure iniziali (controllo degli studenti, consegna dei cellulari e stampa delle tracce seconda prova 2018) le commissioni consegneranno un dossier che conterrà le tracce maturità che gli studenti dovranno svolgere. Da quel momento inizierà il tempo. Nella maggior parte dei casi la durata è fissata in massimo 6 ore (con le eccezioni che abbiamo detto) ma, per chi finisse prima, la consegna non potrà essere effettuata prima che siano trascorse 3 ore dall’inizio della seconda prova 2018. Il giorno della seconda prova dell'esame di stato, inoltre, sarà possibile disporre dell'attrezzatura più adeguata per svolgerla; quindi al classico sarà ammesso il vocabolario (per la maturità 2018 sarà quello di greco); allo scientifico si potrà portare la calcolatrice (anche grafica); all’artistico il materiale per il disegno; ma ogni indirizzo ha la sua attrezzatura specifica (che sicuramente conoscerete).

Seconda prova maturità 2018: consigli pratici per gli ultimi giorni prima dell'esame

Il 21 giugno sarà il momento in cui scoprirete le tracce maturità 2018 per la seconda prova. Cosa fare nei giorni precedenti l'esame di maturità? Parola d'ordine: esercizio. Elenca gli argomenti importanti su cui ancora qualche lacuna e cerca di colmarle almeno in maniera generale. Ovviamente non potrai, a pochi giorni dalla prova, metterti a studiare interi capitoli di libro. Visto che la seconda prova maturità 2018 comporta l'applicazione di ciò che hai imparato, studia al contrario: prova a svolgere quanti più esercizi possibile e, se dovessi avere qualche problema, vai sulla teoria a ripassare la formula e l'argomento. Ormai i giochi sono fatti e devi ottimizzare il più possibile il tempo che hai a disposizione.

Tracce seconda prova maturità 2018: dopo la seconda prova

Dopo la fine della seconda prova 2018 i maturandi non potranno certo rilassarsi. Perché gli esami continuano; a quel punto saranno due le date maturità che dovranno segnare sul calendario. Il 25 giugno ci sarà la terza prova, un quiz sulle principali materie del programma di studi, elaborato dalle commissioni in base agli argomenti trattati nell'ultimo anno. Dopodiché bisognerà attendere che venga comunicato ai singoli maturandi la data in cui dovranno sostenere l'esame orale, il giorno gli studenti potranno presentare le proprie tesine maturità prima di venire sottoposti alle domande della commissione.
Commenti
Consigliato per te
Maturità 2018, Classico e Scientifico "tremano" per le materie
Skuola | TV
Non perdere il prossimo appuntamento!

Nella prossima puntata della Skuola Tv potrebbe esserci una sorpresa per te! Curioso di sapere di cosa si tratta? Tieniti aggiornato sul nostro sito!

21 dicembre 2017 ore 18:30

Segui la diretta