Tracce Svolte Maturità 2018: Prima Prova Scritta Tracce, News, Testi e Soluzioni (aggiornamenti live)

La prima prova 2018, quella d’italiano, apre l'Esame di Stato 2018: il 20 giugno, dalle 8.30, inizierà con lo svolgimento delle tracce prima prova maturità 2018. Tanti ragazzi si stanno chiedendo come affrontare questo momento tanto atteso. Ecco che Skuola.net vi viene incontro e vi da tutte le informazioni che vi servono per arrivare preparati alla prova.
Dopo le procedure iniziali d’identificazione e controllo, il plico contenente le tracce della prima prova maturità 2018 viene consegnato ai maturandi: a quel punto, si dovrà scegliere il tema affrontare nella prima prova maturità tra le diverse tipologie: A, o analisi del testo; B, o saggio breve/articolo di giornale; C, tema di storia; D, tema di attualità. Dal momento della consegna delle tracce maturità, ogni candidato avrà un massimo di 6 ore, con un tempo minimo di 3 ore, per completare e consegnare il tema della prima prova maturità 2018.

Tracce Maturità 2018: tutte le informazioni

  • Tutte le tracce prima prova maturità 2018
  • Tutte le soluzioni prima prova maturità 2018
  • Prima prova maturità 2018: tutte le tipologie
  • Prima prova maturità 2018: tutte le notizie in diretta
  • Prima prova maturità 2018: consigli utili

  • Prima prova maturità 2018: tutte le notizie in diretta

    Ore 14.30 - Stanno per esaurirsi le 6 ore a disposizione dei maturandi per completare la prima prova. Tra poco anche gli ultimi studenti usciranno da scuola. Per controllare se hanno fatto un buon lavoro, gli basterà consultare le soluzioni di tutte le tracce, presenti in questa pagina.

    Ore 12.00 - Sono online le pagine con le soluzioni delle sette tracce della prima prova maturità 2018. Nella sezione di questa pagina dedicata alle soluzioni potrete consultare i link diretti allo svolgimento di tutte tracce, divise per argomento.

    Ore 11.45 - I primi maturandi stanno consegnando i fogli protocollo con il proprio compito d'italiano. Tra poco inizieremo a pubblicare le soluzioni delle tracce di prima prova.

    Ore 10.30 - I nostri tutor sono al lavoro per svolgere il prima possibile tutte le tracce della prima prova maturità 2018. Naturalmente le soluzioni potranno essere pubblicate solo quando la legge lo consentirà. Appena possibile aggiorneremo subito questa pagina per dare a tutti la possibilità di consultare lo svolgimento delle tracce.

    Ore 10.10 - Concludiamo la nostra carrellata di commenti alle tracce ufficiali della prima prova Maturità 2018 con quello sul tema di ordine generale. L'argomento era abbastanza prevedibile: l'uguaglianza nella Costituzione italiana: la traccia relativa alla tipologia D, ossia il tema di ordine generale, chiede allo studente di analizzare il principio dell’eguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione. Il candidato ha a disposizione il testo relativo all’articolo 3 della Costituzione italiana, articolo che tratta dei due principi di eguaglianza. Si richiede un’analisi e un commento sul tema in questione, anche in relazione ai tempi e alla storia presente. L’articolo è suddiviso in due parti, il primo comma afferma che la Costituzione italiana garantisce la pari dignità di tutti i cittadini davanti alla legge, senza distinzione di alcuna natura; nel secondo si ritrova un compito fondamentale dello Stato italiano: l’eliminazione di tutti gli ostacoli che possono in qualche modo essere un limite all’effettivo inserimento dell’individuo nella società.

    Ore 10.00 - Passiamo ora al tema di ambito storico che chiama in ballo due personaggi di spicco della politica italiano del passato - Aldo Moro e Alcide De Gasperi - osservando la loro opinione sulla Cooperazione Internazionale: Italiano, democratico antifascista e rappresentante della nuova Repubblica appena nata dalle macerie della guerra. Si presenta così al mondo intero Alcide De Gasperi, il primo capo di governo dell'Italia repubblicana. La dichiarazione con cui apre il suo intervento alla conferenza di pace di Parigi del 1946 è un momento fondamentale per la nascita di un’Europa unita che fa della cooperazione tra vincitori e vinti la sua pietra miliare. La stessa esigenza è ancora viva a distanza di trent’anni negli intenti di Aldo Moro, rappresentante all'Assemblea Costituente della Democrazia Cristiana, di cui è tra i fondatori. Libertà e giustizia, tutela dei diritti umani, arricchimento dei popoli attraverso una reciproca conoscenza e una vasta circolazione di idee e informazioni sono i presupposti fondamentali per un nuovo equilibrio. Questi propositi, condivisi in un’ottica generale e sostenuti grazie a un forte sistema di valori, hanno garantito settant’anni di pace.

    Ore 9.55 - Ora tocca al saggio breve di ambito tecnico-scientifico, incentrato sulla bioetica e, in particolare, sulla clonazione: Clonazione si o no? dopo la pecora Dolly in Cina hanno ripetuto l'esperimento con la clonazione di due macachi identici. Il dibattito è aperto, da un lato la scienza dall'altro l'etica. È giusto portare avanti esperimenti sulla clonazione? La ricerca sulle cellule staminali è un compromesso valido per questi esperimenti? Quello che appare chiaro è che la clonazione non è più solo un espediente da telefilm, ma una realtà vera che ha bisogno di regole vere per essere gestita.

    Ore 9.50 - È il turno del commento alla traccia di tipologia B, il saggio breve, di ambito storico-politico (sul tema 'masse e propaganda'): il primo brano è un estratto di Giulio Chiodi, 'Soggetti apolitici e politici soggetti'; il termine “massa”, tipico dei regimi totalitari, nell’epoca odierna della globalizzazione, ritorna ma con un significato e un retroscena diverso. Il secondo saggio di Andrea Baravelli si concentra sulla propaganda, soprattutto sull’individuazione di un nemico comune da presentare all’opinione pubblica. Anche se massa e propaganda sembrano appartenere al secolo scorso, attraverso questi due testi cercheremo di analizzare quanto invece siano attuali, nell’epoca dell’informazione globale e come risulti ancora pressante il bisogno di “guidare” la moltitudine.

    Ore 9.45 - Qui il commento al saggio breve di argomento socio-economico, sulla Creatività: Attraverso questa traccia, si chiede di analizzare le forme e i modi attraverso cui questa “dote”, propriamente umana, ha segnato e continua a segnare la nostra storia, nonostante l’avvento delle moderne tecnologie digitali. Con l’aiuto di testi importanti, fra i quali Habermas, cercheremo di fare un’analisi ben precisa su una tematica che merita la dovuta considerazione, tenendo fermo il nostro sguardo non soltanto al presente contingente ma soprattutto al futuro.

    Ore 9.40 - Ecco, invece, il commento dell'analisi del testo (Giorgio Bassani, “Il giardino dei Finzi Contini”): ha come tema principale l’antisemitismo; il protagonista, ebreo, racconta all’amico Malnate, anch’egli ebreo, del momento in cui gli era stato chiesto di abbandonare la biblioteca da lui frequentata solitamente sin dal periodo universitario. Il brano esprime appieno l’amarezza e la rabbia provate dal protagonista nel momento in cui gli viene chiesto di andare via dalla biblioteca, luogo da lui considerato quasi come una seconda casa. Lo studente analizzando tale testo dovrà essere in grado di cogliere, comprendere e trasporre le sensazioni provate dal protagonista, sensazioni provate anche dello stesso autore in persona in quanto anch’egli ebreo vissuto durante gli anni della promulgazione delle leggi razziali.

    Ore 9.30 - I tutor di Skuola.net, a tempo di record, hanno elaborato dei primi brevi commenti alle singole tracce. Ve li proponiamo iniziando dal saggio breve di ambito artistico letterario (la solitudine nell'arte e nella letteratura): Quello che trionfa è il tema della solitudine e dei suoi molteplici volti, questione importante per riflettere sul senso della caducità della vita, dell’ineluttabilità del tempo che passa e che riguarda tutti gli uomini, indipendentemente dalla loro condizione ed età. E’ questo ancora una volta un tema tipicamente legato all’uomo e al suo essere in vita. Solitudine come bene o come un male? Scopriamo insieme il suo vero volto e l’effetto che questa produce sulla di ogni essere umano.

    Ore 9.10 - Ecco le ultime due tracce. Il tema storico è: Aldo Moro, Alcide De Gasperi e la cooperazione internazionale. Il Tema di ordine generale è: l'uguaglianza nella Costituzione (un argomento fortemente pronosticato anche dal toto-esame di Skuola.net). Qui un possibile svolgimento: il tema sull'uguaglianze

    Ore 9.05 - Ecco le tracce dei quattro saggi brevi. Ambito Storico-Politico: masse e propaganda (con brani Giulio Chiodi e Andrea Baravelli). Ambito Artistico-Letterario: la solitudine nell'arte e nella letteratura (con brani di Petrarca, Pirandello, Quasimodo, Merini, Dickinson e immagini di opere di Giovanni Fattori, Munch, Hopper). Ambito Socio-Economico: la creatività, dote d'immaginare, come risultato di talento e caso (con un brando di Habermas). Ambito Tecnico-Scientifico: il dibattito bioetico sulla clonazione (con un articolo di Elisabetta Intini tratto da Focus.it); qui un'ipotesi di svolgimento: [url= https://www.skuola.net/temi-saggi-svolti/saggi-brevi/saggio-breve-pro-contro-clonazione.html.]saggio breve pro e contro clonazione[/url]

    Ore 9.00 - Ecco tutte le tracce ufficiali. Partiamo dall'analisi del testo: Giorgio Bassani, con alcuni stralci del suo romanzo più famoso 'Il giardino dei Finzi Contini'.

    Ore 8.55 - Nel saggio breve di ambito artistico letterario, sul tema 'la solitudine nell'arte e nella letteratura', pare si parta da una poesia di Alda Merini. Qui il testo: "Se anche ti lascerò per breve tempo, solitudine mia, se mi trascina l'amore, tornerò".

    Ore 8.50 - Analisi del testo: ufficiale Giorgio Bassani, con alcuni brani tratti dal romanzo "Il giardino dei Finzi Contini".

    Ore 8.40 - Saggio breve: la solitudine nell’arte e nella letteratura; la creatività; bioetica: la clonazione. Tema storico: le masse e la propaganda. Tema generale: Uguaglianza e Costituzione. Ecco le indiscrezioni anche sulle altre tipologie di tracce. Si parla anche di una traccia sulla Cooperazione internazionale, citando la politica di De Gasperi e Moro.

    Ore 8.35 - Prime indiscrezioni: per l'analisi del testo dovrebbe essere uscito un brano di Giorgio Bassani. Lo starebbero gridando alcuni maturandi dalle finestre di scuola.

    Ore 8.30 - Fischio d'inizio: il Miur ha comunicato alle scuole il codice per scaricare le tracce della prima prova Maturità 2018. Ricordiamo che, per lo scritto d'italiano, le tracce sono uguali per tutti gli indirizzi. Sono, dunque, ufficialmente cominciati gli esami di Stato 2018. Tra pochissimo si dovrebbero avere le prime news sui contenuti delle tracce.

    Tutte le tracce della prima prova maturità 2018

    In questa sezione, nel rispetto dei limiti imposti dalla legge, pubblichiamo tutte le tracce ufficiali divise per tipologia: analisi del testo, saggio breve, tema storico, tema di ordine generale. Ecco, di seguito, i link diretti alle pagine con le tracce delle diverse tipologie. Tieni aperta questa pagina per consultare rapidamente gli argomenti proposti dal Miur ai maturandi 2018.

    1. Analisi del testo: prima prova italiano maturità 2018
    2. Saggio artistico letterario prima prova italiano maturità 2018
    3. Prima prova italiano: saggio socio economico maturità 2018
    4. Saggio storico politico: prima prova italiano maturità 2018
    5. Saggio tecnico scientifico: traccia prima prova maturità 2018
    6. Tema storico traccia prima prova italiano maturità 2018
    7. Traccia tema di italiano generale: prima prova Maturità 2018

    Tutte le soluzioni della prima prova maturità 2018

    Qui, invece, ci sono le soluzioni di tutti i temi presenti nel plico con le tracce di prima prova con cui si sono cimentati gli studenti il primo giorno della Maturità 2018. Il team di Skuola.net, quando è ancora in corso la prova, sta lavorando per offrirvi un possibile svolgimento delle singole tracce, a partire dall'analisi del testo.

    1. Soluzione analisi del testo: prima prova italiano maturità 2018
    2. Soluzione saggio artistico letterario prima prova italiano maturità 2018
    3. Soluzione saggio socio economico prima prova maturità 2018
    4. Soluzione saggio storico politico: prima prova italiano maturità 2018
    5. Soluzione saggio tecnico scientifico: traccia prima prova, maturità 2018
    6. Soluzione tema storico traccia prima prova italiano maturità 2018
    7. Soluzione tema di italiano generale: prima prova Maturità 2018

    Le scommesse sulle tracce della prima prova maturità 2018

    Quali argomenti sarebbero stati scelti dal miur per la prima prova di Maturità? Ebbene, moltissimi avevano su Pirandello, autore che da anni è chiamato a gran voce dagli studenti ma che da altrettanti anni non viene scelto dal Miur, e per questo particolarmente favorito. Tanti altri tuttavia puntavano su Ungaretti, Pavese e Montale, anche se la scelta di Giorgio Caproni lo scorso anno ha reso difficile fare pronostici attendibili. Ma tanti altri argomenti sono stati considerati molto probabili per la maturità 2018: tra questi, la Costituzione Italiana, l'Europa, il terrorismo, l'immigrazione.



    Soluzioni e tracce prima prova maturità 2018

    Le tracce della prima prova della maturità 2018 possono essere conosciute solo al fischio di inizio dell'esame di Stato, il prossimo 20 di giugno: nessuno può scoprire in anticipo i temi di maturità, quindi occhio alle bufale!
    Non appena saranno pubblici i temi della maturità 2018, la redazione e i tutor di Skuola.net si metteranno all'opera per proporre un possibile svolgimento di ogni traccia di prima prova 2018. Ovviamente, le soluzioni prima prova maturità 2018 saranno disponibili on line solamente dopo il tempo minimo di consegna stabilito dal regolamento!

    La help line prima prova maturità 2018

    Gli studenti che dovranno affrontare la maturità hanno sempre bisogno di un supporto o di un consiglio. Skuola.net, grazie alla sua esperienza sul campo, potrà risolvere ogni vostro dubbio e rispondere a ogni vostra domanda: vi basterà contattarci attraverso la nostra Help Line! Vi risponderemo velocemente e vi aggiorneremo in tempo reale sulle informazioni più importanti della Maturità 2018. Durante le prove scritte non potremo tuttavia farlo, per evitare di farvi rischiare l'espulsione dall'esame.

    Per ogni informazione, dubbio o problema, ecco i nostri recapiti:

    redazione@skuola.net
    WhatsApp numero 3938835286
    Chat di Facebook Messenger


    Tracce prima prova 2018: gli anniversari importanti e possibili temi

    Il toto-traccia è già iniziato: quali saranno gli argomenti proposti? Una domanda complicata. Magari, andando a spulciare tra ricorrenze e avvenimenti del prossimo anno, si potrebbero trovare le prime risposte. Ecco gli anniversari da tenere sott'occhio.

    • 70 anni di Costituzione italiana
    • 40 anni dall'assassinio Moro
    • 100 anni dalla Rivoluzione russa
    • 400 anni dalla Guerra dei Trent’anni
    • 100 anni fa nasceva Nelson Mandela
    • 50 anni dall’uccisione di Martin Luther King
    • 80 anni dalla morte di Gabriele D’Annunzio
    • 50 anni da quella di Salvatore Quasimodo
    • 220 anni dalla nascita di Giacomo Leopardi
    • 240° anniversario della nascita di Ugo Foscolo
    • 130 anni dalla nascita di Giuseppe Ungaretti
    • 110 anni dalla morte di Edmondo de Amicis
    • 110 anni dalla nascita di Cesare Pavese
    • 110 anni dalla nascita di Alberto Moravia
    • 100 anni dalla morte di Gustav Klimt
    • 20 anni dal lancio di Google

    Chi corregge le tracce della prima prova di Maturità 2018

    Saranno i commissari esterni di maturità 2018 a correggere le tracce del tema di Italiano? Che si tratti dei licei o dei professionali, tutti i maturandi del 2018 dovranno fare massima attenzione alla stesura della prima prova, o correranno il rischio di fare una brutta impressione sulla commissione. Le tracce della prima prova maturità 2018 saranno particolarmente importanti: un vero e proprio biglietto da visita per ognuno di voi. Mettetecela tutta!
    Ma come avviene la correzione della prima prova di maturità? Sappiate che, se la correzione spetta al commissario di Italiano, il voto espresso sarà collegiale. Proprio così: il professore dovrà dare una proposta di voto, ma sarà l'intera commissione a stabilire il punteggio finale. Le scuole che avranno il commissario esterno di Italiano sono:

      Istituti tecnici
    • Indirizzo tecnologico:
    • - Meccanica e meccatronica
      - Opzione Tecnologie dell'occhiale
      - Opzione Tecnologie delle materie plastiche
      - Energia
    • Indirizzo trasporti e logistica:
    • - Opzione Costruzione del mezzo
      - Opzione Costruzioni Aeronautiche
      - Opzione Costruzioni Navali
      - Opzione Conduzione del mezzo
      - Opzione Conduzione del mezzo Navale
      - Conduzione di apparati ed impianti marittimi
      - Logistica
      - Opzione Conduzione del mezzo Aereo
    • Istituti tecnici indirizzo elettronica ed elettrotecnica:
    • - Elettronica
      - Elettrotecnica
      - Elettrotecnica
    • Nel settore informatica e telecomunicazioni:
    • - Informatica
      - Telecomunicazioni
    • Nel settore grafica e comunicazioni:
    • - Grafica e Comunicazioni
      - Tecnologie cartarie
    • Nel settore sistema moda:
    • - Tessile, abbigliamento e moda
      - Calzature e moda
    • Nel settore chimica, materiali e biotecnologie:
    • - Chimica e materiali
      - Tecnologie del cuoio
      - Biotecnologie ambientali
      - Biotecnologie sanitarie
    • Nel settore agraria, agroalimentare e agroindustria:
    • - Produzioni e trasformazioni
      - Gestione dell'ambiente e del territorio
      - Viticoltura ed enologia
    • Nel settore costruzioni, ambiente e territorio:
    • - Costruzione, ambiente e territorio
      - Tecnologie del legno nelle costruzioni
      - Geotecnico

      Istituti Professionali

    • Nel settore servizi per l'agricoltura e il servizio rurale:
    • - Opzione Gestione risorse forestali e montane
      - Valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agricoli del territorio
    • Nel settore servizi socio sanitari:
    • - Arti ausiliarie delle professioni sanitarie Ottico
    • Nel settore servizi commerciali:
    • - Promozione commerciale e pubblicitaria
    • Nel settore industria e artigianato:
    • - Arredi e forniture di interni
      - Opzione Produzioni tessili sartoriali
      - Opzione Produzioni artigianali del territorio
    • Nel settore manutenzione e assistenza tecnica:
    • - Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili
      - Opzione Manutenzione dei mezzi di trasporto

    Prima prova Maturità 2018: tutte le tipologie

    Sono 4 i tipi di temi a disposizione, ognuna con le sue caratteristiche e lo stile di scrittura più adatto. Non è possibile scoprire in anticipo le tracce di prima prova: nessuno può conoscere temi e argomenti di prima prova maturità 2018 prima dell'apertura del plico telematico ministeriale.

    Tracce prima prova maturità 2018: tipologia A – Analisi del testo

    È la tipologia più tradizionale tra quelle presenti nelle tracce prima prova 2018. Si tratta dell’analisi e del commento di un testo letterario o di una poesia, che passa per tre fasi principali: comprensione del testo, analisi vera e propria del testo, interpretazione complessiva e approfondimenti. Questo tipo di prima prova 2018 è la più “guidata”, perché ci sono delle domande alle quali lo studente deve rispondere; una prova quindi adatta ai ragazzi che non vogliono fare un tema libero ma soprattutto che hanno una buona preparazione sulla letteratura dell’ultimo anno. Attenzione, però: gli autori sono inseriti nel programma ma spesso vengono scelti tra quelli “minori”.

    Prima prova maturità 2018: tipologia B – Saggio breve/Articolo di giornale

    Chi sceglie il saggio breve (o l’articolo di giornale) tra le tracce prima prova maturità 2018 a disposizione potrà cimentarsi con ulteriori 4 sottocategorie: artistico-letterario, storico-politico, socio-economico, tecnico-scientifico. La scelta, naturalmente sarà influenzata dall’indirizzo di studi e dalle proprie conoscenze. I maturandi, in questa prova, avranno a disposizione dei materiali dai quali attingere per lo svolgimento della prima prova 2018, Nell’introduzione si dovranno passare in rassegna le tesi e il materiale che sarà inserito nelle tracce maturità, mentre nella conclusione potrete riassumere il succo del vostro ragionamento. La parte centrale è quella più creativa, in cui sceglierete una vostra tesi e la porterete avanti sostenendola con citazioni, esempi e ricorrendo di nuovo al materiale che avete già per sommi capi presentato nella vostra “introduzione”. La prima prova maturità andrà, infine, chiusa con una conclusione che riassuma quanto scritto. Questa prima prova maturità 2018 è consigliata a chi ha una buona preparazione su specifici argomenti; basta che però si abbiano spiccate capacità di argomentazione e convincimento.

    Tracce prima prova 2018: tipologie C e D – Tema storico o d’attualità

    Tra le tracce prima prova 2018 il tema storico è un grande classico. Per chi è appassionato di storia e, durante tutto l’anno scolastico, ha sempre studiato in profondità gli avvenimenti del Novecento non ci saranno grosse difficoltà nello svolgere questa prima prova maturità. Fondamentale, però, ricordarsi a memoria le date principali dei fatti più importanti del secolo scorso e i nomi dei protagonisti delle vicende storiche (compresa la forma corretta in cui si scrivono nomi e cognomi). Il tema d’attualità, invece, è il classico tema libero, quello che tra le tracce prima prova maturità 2018 permette di dare libero sfogo alla fantasia. Naturalmente c’è una traccia da seguire, ma il contenuto è lasciato totalmente nelle mani del maturando. L’importante è leggere bene le tracce maturità per centrare bene il tema e non rischiare di andare fuori traccia. Consigliato a chi è ben informato, a chi legge molto e a chi ha uno stile di scrittura avvincente.

    Tracce prima prova maturità anni precedenti

    Può essere molto utile per i ragazzi che si chiedono che tipo di tracce di prima prova dovranno affrontare il prosismi 20 giugno, farsi un'idea sulla base dei temi proposti gli scorsi anni: per scoprire tutte le tracce degli anni precedenti è possibile visionarle dal sito Miur dedicato all'esame di Stato, cliccando sul link "Tracce prove scritte".


    Prima prova maturità 2018: consigli utili


    Gli errori da evitare in prima prova maturità

    Prima ancora di pensare alle tracce prima prova 2018 e agli argomenti della maturità, dovete fare attenzione alla lingua: un italiano perfetto deve essere il primo vostro alleato ed è per questo che Skuola.net vi mette in guardia dai possibili errori frequenti che potrebbero togliervi preziosi punti al tema di italiano.
    Qual è: va necessariamente senza apostrofo. Vietato l'apostrofo anche per un altro e qualcun altro. Non bisogna dimenticarlo invece per scrivere correttamente un po', che non vuole l'accento sulla o. Ma vediamo qualche altro consiglio utile:

    • Prima dell'esame, leggi molto, soprattutto saggi e articoli di giornale
    • Dedica i primi 5 minuti alla traccia da scegliere: leggile tutte accuratamente
    • Dedica 15 minuti a scrivere una scaletta
    • Non avere fretta a riempire il foglio bianco, ma pianifica il contenuto
    • Se ti viene un dubbio, guarda il vocabolario
    • Scrivi la brutta copia con una grafia decente, in modo che non sia necessaria una bella, se non riuscissi a gestire il tempo

    Prima prova maturità 2018: come fare se non sai cosa scrivere?

    Può capitarti di trovarti davanti una traccia, e di colpo hai solo tanta confusione in testa e tabula rasa. L'ansia può fare brutti scherzi in prima prova maturità 2018. Cosa fare, quindi? Respira profondamente, poi organizza le idee e focalizzati sull’obiettivo. Skuola.net, per aiutare tutti gli studenti in balia della tensione, vi accompagnerà giorno dopo giorno all'esame di maturità con guide e tutorial sulla prima prova!

    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di conoscere il prossimo ospite della Skuola Tv? Segui i nostri aggiornamenti e lo scoprirai!

    12 dicembre 2018 ore 16:30

    Segui la diretta