Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Stato patrimoniale

rappresentazione e valutazione della struttura patrimoniale-finanziaria

d’azienda

d azienda colta in un dato istante

Schema obbligatorio: art. 2424 e 2424-bis del codice civile

• Esposizione di attività e passività a

• sezioni contrapposte

Criterio di classificazione:

• destinazione economica

Presenza di informazioni utili anche dal punto di vista

• finanziario

Esposizione dei valori dell’attivo al netto dei fondi rettificativi

• Presenza di risultati sintetici derivanti da “sistemi impropri” di

• scritture contabili (conti d’ordine) 5

Schema di Stato Patrimoniale ex art. 2424 c.c. 3

Schema di Stato Patrimoniale ex art. 2424 c.c.

commento ad alcune voci

Anticipi a fornitori

1. nella classe di valori in cui il fattore produttivo confluirà secondo la propria

• d

destinazione

i i economica

i

Crediti

2. presenza sia nell’Attivo Immobilizzato, sia nell’Attivo Circolante

• necessità di indicare distintamente i crediti che scadono entro oppure oltre

• l’esercizio successivo

differenziazione tra “crediti di regolamento” e “crediti di finanziamento”

• Titoli e partecipazioni

3. presenza sia nell’Attivo Immobilizzato, sia nell’Attivo Circolante

• criterio di classificazione legato alla destinazione economica degli investimenti

• finanziari effettuati 7

La struttura dello Stato Patrimoniale

secondo gli IAS/IFRS

non impongono uno schema rigido e vincolante

Schema minimo

a) immobilizzazioni materiali;

b) investimenti immobiliari;

c) immobilizzazioni immateriali;

d) attività finanziarie, esclusi i valori indicati ai punti e), h), i);

e) partecipazioni valutate con il metodo del patrimonio netto;

f) attività biologiche;

g) rimanenze di magazzino;

h) crediti commerciali e altri crediti;

i) disponibilità liquide e valori equivalenti;

j) debiti commerciali e altri debiti;

k) fondi rischi e oneri;

l) passività finanziarie, esclusi i valori indicati ai punti j) e k);

m) passività e attività per imposte correnti;

n) passività e attività per imposte differite;

o) quote di pertinenza di terzi, esposte nel patrimonio netto di gruppo;

p) patrimonio netto della capogruppo;

q) attività classificate come “possedute per la vendita” e attività incluse nei gruppi in dismissione

classificati come “posseduti per la vendita” in conformità all’IFRS 5;

r) passività attinenti a gruppi in dismissione classificati come “posseduti per la vendita” in 8

conformità all’IFRS 5 4

La struttura dello Stato Patrimoniale

secondo gli IAS/IFRS

Sotto il profilo strutturale, gli IAS/IFRS stabiliscono che gli elementi attivi e

passivi del patrimonio possono essere classificati secondo due criteri alternativi:

• corrente/ il riferimento deve essere fatto in relazione al ciclo

non corrente preferito)

operativo aziendale (criterio

• liquidità/ il riferimento è ad un criterio di natura finanziaria

esigibilità

1. Attività correnti:

• attività che si prevede siano utilizzate o vendute entro il normale ciclo operativo aziendale;

• attività detenute prevalentemente a scopo di vendita;

• attività che si prevede siano realizzate entro i dodici mesi successivi alla data di chiusura dell’esercizio;

• attività costituite da disponibilità liquide o valori equivalenti.

2. Passività correnti:

• passività che si prevede siano estinte entro il normale ciclo operativo aziendale;

• passività assunte prevalentemente per attività di trading;

• passività che si prevede siano estinte entro i dodici mesi successivi alla data di chiusura dell’esercizio;

• passività per le quali l’impresa non ha un diritto incondizionato a differire il regolamento oltre i dodici 9

mesi successivi alla data di chiusura dell’esercizio

.

La struttura dello Stato Patrimoniale

secondo gli IAS/IFRS 5

Conto economico

rappresenta

t l

la situazione

it i reddituale

ddit l d

dell’impresa

ll’i i

in f

funzionamento

i t con

una sintesi di valori economici positivi e negativi attribuiti sulla base del

criterio di competenza economica

Schema obbligatorio: art. 2425 del codice civile

• Esposizione

E i i dei

d i componenti

i reddituali

ddi li i

in

• forma

f scalare

l

Suddivisione tra valori di natura e

• ordinaria straordinaria

Esposizione dei valori di costo “per natura”

• 11

Schema di Conto economico ex art. 2425 c.c. 12 6

Schema di Conto economico ex art. 2425 c.c.

aspetti caratteristici

Ricavi e costi devono essere indicati al netto dei resi, sconti e

1. abbuoni

Le variazioni delle rimanenze nel valore della produzione

2. riguardano beni per i quali sia stato iniziato il processo di

trasformazione

Il valore della produzione comprende anche gli “incrementi

3. di immobilizzazioni per lavori interni”

I proventi e gli oneri straordinari si correlano a fenomeni

4. gestionali atipici e non rientranti nell’ambito dell’attività

ordinaria di impresa 13

La struttura del Conto economico

secondo gli IAS/IFRS Due possibilità:

1) Conto economico complessivo

a) ricavi;

b) oneri finanziari; joint ventures

c) quota dell’utile o della perdita derivanti da società collegate o

valutate in bilancio con il metodo del patrimonio netto;

d) utile (o perdita) ante imposte rilevato in occasione della cessione di attività

o all’estinzione di passività attinenti ad “attività operative cessate”

operations);

(discontinued

e) imposte sul reddito;

f) utile

til o perdita

dit dell’esercizio

d ll’ i i

g) Ciascuna voce del prospetto delle altre componenti di conto economico

complessivo classificato per natura

h) Quota delle voci del prospetto delle altre componenti di conto economico

complessivo di collegate e joint venture contabilizzata con il metodo del

patrimonio netto;

i) Totale conto economico complessivo. 14 7

La struttura del Conto economico

secondo gli IAS/IFRS In alternativa

2) Conto economico separato

a) ricavi;

b) oneri finanziari; joint ventures

c) quota dell’utile o della perdita derivanti da società collegate o

valutate in bilancio con il metodo del patrimonio netto;

d) utile (o perdita) ante imposte rilevato in occasione della cessione di attività

o all’estinzione di passività attinenti ad “attività operative cessate”

operations);

(discontinued

e) imposte sul reddito;

f) utile

til o perdita

dit dell’esercizio

d ll’ i i

• Non devono essere distinti gli elementi reddituali derivanti da operazioni di gestione

straordinaria rispetto a quelli attinenti la gestione ordinaria

• Possibilità di inserimento di voci addizionali

• Possibilità di redazione con costi classificati “per natura” o “per destinazione” 15

La struttura del Conto economico

secondo gli IAS/IFRS

Schema di Conto Economico con costi classificati “per natura” 16 8


PAGINE

14

PESO

1.49 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher KevinAndres9 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Contabilità e bilancio e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Fornaciari Luca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio - le finalità ed i principi generali del bilancio d'esercizio
Dispensa
Bilancio di esercizio - Finalità
Dispensa
Imposte
Dispensa
Immobilizzazioni immateriali e materiali
Dispensa