Che materia stai cercando?

Prove di funzionalità respiratoria

Appunti di Pneumologia: lezione frontale integrata con studio autonomo dal libro di testo di riferimento, dell’Harrison e con articoli di PUB MED.

Ottimo per: preparare l’esame; preparare il test di abilitazione; preparare il concorso nazionale di specializzazione.

Esame di Pneumologia docente Prof. R. Antonelli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

• precisione: cioè la variabilità (ripetibilità) di prove successive di uno stesso paziente ; è indipendente dalla accuratezza e

dipende dal paziente e dall’operatore.

I criteri di accettabilità sono:

• inizio della respirazione esplosivo, senza esitazioni: Volume estrapolato < 5% dell’ CVF o di 150 ml (Intervallo di tempo

tra 10-90% PEF <120 ms). È l'area sottesa alla curva tracciata dall'unione delle rette che passano per il punto di minor

flusso e di massimo flusso.

• espirazione sufficientemente lunga: Espirazione > 6 secondi (Espirazione > 4 secondi in particolari casi; bambini, giovani

adulti, deficit restrittivi)

• espirazione completa: il test deve concludersi con un plateau di almeno 1 secondo ( a flusso costante < 0,03 l/sec).

• assenza di artefatti: tosse, chiusura della glottide, sforzo variabile.

Criterio di riproducibilità.

Almeno tre prove accettabili su un massimo di otto secondo il criterio che le due CVF e i due VEMS più elevati non differiscano più

di 200 ml. Il criterio di riproducibilità deve essere fatta una volta confermate le prime 4.

Interpretazione dei spirometria.

• Guardiamo prima l'indice di Tiffenau perchè se è alterato abbiamo di sicuro una patologia. Possiamo subito distinguere tra

deficit ostruttivo o restrittivo. Convenzionalmente se il valore alterato è al di sotto dell'80% rispetto al valore predetto

allora è veramente alterato.

• Per dirimere il dubbio facciamo i volumi statici.

Nel momento in cui vediamo un paziente che ha sibili, catarro, sta male, facciamo al spirometria e ha un deficit restrittivo, dobbiamo

stabilire che cosa ha. La differenza tra asma e BPCO sta nella reversibilità. La cosa più furba è fare il test di reversibilità

bronchiale. Si effettua in soggetti con ostruzione bronchiale accertata mediante esame spirometrico, somministrando un farmaco

broncodilatatore b2-agonista a breve durata di azione (es.: 400 mcg di salbutamolo) e si ripete la prova di espirazione forzata dopo

15-20 minuti.

Si possono avere 3 possibilità

• c'è un ritorno completo alla funzione normale. Il FEV1 Aumenta di più del 12% o 200ml rispetto al basale. Il difetto

ostruttivo è reversibile

• il FEV1 aumenta di più del 12% rispetto al basale o di 200 ml ma l'ostruzione rimane. Deficit ostruttivo parzialmente

reversibile Questo si ha in caso di asma bronchiale veterata oppure BPCO con componente bronchitica cronica.

• FEV1 aumenta meno del 12% o di 200ml rispetto al basale. Il difetto è irreversibile.

Quando facciamo il test di broncodilatazione si deve valutare anche al fase inspiratoria. Ci sono alcuni pazienti in cui il cambiamento

sulla curva espiratoria è minimo, mentre il cambiamento della curva inspiratoria cambia. Questo riesce a predire che il paziente nel

corso della terapia avrà un netto miglioramento della dispnea. Dopo aver dato il farmaco ricalcoliamo l'indice di Tiffenau per vedere

se è reversibile o no.

FLOW CHART.

Test di provocazione bronchiale.

Si effettua nei soggetti che si sospetta essere affetti da iperreattività bronchiale e che presentano un quadro funzionale normale al

momento dell'osservazione.

Il test consiste nel far inalare per 2 minuti al soggetto per via aerosolica durante ventilazione a VC un agente broncocostrittore

(metacolina, istamina, soluzioni iperosmolari) raddoppiando le concentrazioni ogni 5 minuti. Dopo circa 30 e 90 secondi si esegue

una spirometria per il calcolo del VEMS. Si considera significativa una caduta del VEMS > 20%.

Ormai l'asma si conosce molto bene. È una malattia cronica ma le attuali terapie permettono una vita assolutamente normale.

Un'asma mal controllata. Essendo prodotta da una risposta infiammatoria, produce nel tempo un rimodellamento delle vie aeree.

Proprietà e accuratezza diagnostica.

È un test molto sensibile, per cui se è negativo possiamo escludere che ci sia asma, però è poco specifica: ci sono tanti falsi positivi.

Anche giovani che hanno un Tiffenau moderatamente ridotto possono essere sottoposti al test.

Picco di flusso espiratorio.

Misura la massima velocità di flusso espiratoria raggiunta durante una espirazione forzata (PEF o PEFR) e il volume espiratorio

massimo nel primo secondo (VEMS) più specifico perché sforzo indipendente. Quando abbiamo diagnosticato un'asma, dobbiamo

monitorarla. Si usa un misuratore di flusso che il paziente usa durante il giorno e ci aiuta.

TEST DELLA PERFORMANCE DEI MUCOLI RESPIRATORI.

Contrattilità Resistenza

Dipendenti dalla volontà:

Dipendenti dalla volontà: - respirazione contro resistenze

- MIP, MEP - massima ventilazione sostenibile (MSVV)

- Pdi max - massima ventilazione volontaria (MMV)

Indipendenti dalla volontà:

- Pdi twich: si misura con due sensori collegati ad un filo guida che scendono nell'esofago. Il primo si posiziona sotto il

diaframma, il secondo sopra. Il gradiente pressorio è proporzionale alla forza del diaframma. Se tiriamo aria, il diaframma si

contrae involontariamente e questa contrazione crea un gradiente che è indice di funzionalità diaframmatica.


PAGINE

4

PESO

150.24 KB

PUBBLICATO

5 mesi fa


DETTAGLI
Esame: Pneumologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Gabriel_strife di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Pneumologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Campus biomedico - Unicampus o del prof Antonelli Raffaella.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Pneumologia

Asma bronchiale
Appunto
Neoplasie del polmone
Appunto
Invecchiamento normale dell'apparato respiratorio
Appunto
Disturbi respiratori del sonno
Appunto