Maturità 2019: cosa sappiamo delle simulazioni della prova orale?

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
maturità 2019 simulazioni prova orale

Il conto alla rovescia è davvero iniziato e il tempo che separa i maturandi all’Esame di Stato che avrà inizio il 19 giugno 2019 con la prima prova, si riduce sempre più.
Per permettere agli studenti di familiarizzare con le prove riformate che inaugurano la nuova maturità 2019, nei mesi scorsi, fra febbraio e aprile, si sono svolte in tutto ben quattro simulazioni nazionali delle prove scritte pubblicate in veste ufficiale dal Miur stesso.
E per quella del colloquio orale quanto bisognerà attendere ancora?

Maturità 2019: come si svolge la prova orale?

La nuova maturità 2019 presenta molti cambiamenti in tutte le prove. In particolare, per quella orale, oltre ad essere stata eliminata la tesina, da quest’anno è stata introdotta l’assoluta novità del sorteggio di una fra tre buste per ogni studente.
Il materiale contenuto nelle buste ovviamente sarà preparato dalla commissione in base al programma svolto che sarà possibile consultare proprio grazie al documento del 15 maggio, stilato dal consiglio di classe appunto qualche giorno fa.
Per svolgere il colloquio orale saranno richiesti:
    Percorso interdisciplinare sviluppato attraverso i documenti nelle buste, mirato a dimostrare non solo il consolidamento delle proprie conoscenze ma anche una capacità di argomentazione critica e allo stesso tempo personale;
    • Padronanza della lingua straniera, utilizzata accanto all’italiano, per i collegamenti fra le varie discipline;
    • Relazione multimediale sull’alternanza scuola-lavoro;
    • Nozioni di ‘Costituzione e Cittadinanza’ svolte durante l’anno scolastico;
    • Visualizzazione e commento delle proprie prove scritte.

Guarda anche
  • Maturità 2019 orale, le tre buste: i maturandi scelgono a sorte l'argomento del colloquio
  • Maturità 2019, le simulazioni sono davvero finite? E quelle dell'orale?
  • Voto esame orale maturità 2019: valutazione, sufficienza e punteggio colloquio
  • Orale maturità 2019, alcuni studenti non dovranno aprire le buste

  • Maturità 2019: le simulazioni dell’orale

    Sebbene il Ministero abbia promesso mesi fa una simulazione ufficiale anche sul colloquio orale, anch’esso radicalmente riformato, tuttavia ad oggi, a poco meno di un mese dall’inizio delle prove e ancora meno dalla fine dell’anno scolastico, ancora non è comparso nulla sul portale online dedicato all’Esame di Stato.
    Sul sito del Miur infatti, nella sezione delle domande frequenti sulla pagina dedicata all’Esame di Stato, si legge infatti che in risposta alla domanda ‘Fornirete esempi di come si svolgerà l’orale?’, il Ministero rassicura che ‘predisporrà esempi significativi delle tipologie di materiali simili a quelli che potrebbero essere proposti all’orale dalle singole commissioni che dovranno tenere conto dello specifico percorso della classe’, ma ad oggi non è giunta nuova comunicazione.
    Noi di Skuola.net, nell'attesa, per aiutare i maturandi ad esercitarsi anche nello svolgimento della prova orale, abbiamo comunque creato dei possibili percorsi interdisciplinari a partire da un possibile spunto contenuto nelle buste, ricalcando quindi lo svolgimento reale in sede di esame.
    Clicca sui seguenti link per vedere le nostre simulazioni dell’orale:


    Skuola | TV
    Maturità 2020: il Totoesame dello scrittore Federico Moccia - #PrimaProva

    Chiederemo a Federico Moccia quali sono i principali fatti di attualità che i maturandi come te dovrebbero tenere sottocchio, ma anche come scrivere un buon testo argomentativo.

    27 gennaio 2020 ore 15:30

    Segui la diretta