Ominide 437 punti

Socialismo


Il socialismo si afferma come tendenza politica fra la prima e la seconda rivoluzione industriale, si poneva i seguenti obbiettivi:

• Abolire la proprietà privata;

• Creare un connubio fra i lavoratori per combattere e sconfiggere il liberalismo individuale.

Esistevano due tipologie di socialismo:

• Inglese : accettava lo sviluppo economico del suo Paese, ma voleva ,allo stesso tempo, riforme per rimediare alle conseguenze negative dello sviluppo economico;

• Francese: un socialismo utopico(immaginario) ,che si basava sulle seguenti teorie:

Saint- Simon definì che una società dovesse essere guidata da governi tecnici, che basavano il loro potere su valori della cristianità antica;

Fourier definì che la società dovesse essere suddivisa in tanti nuclei economici e politici autonomi;

Blanc definì che una società dovesse essere composta da ateliers sociaux , cioè fabbriche sociali , in cui i lavoratori erano anche i proprietari dell’attività stessa;

Proudhon definì una società con un’economia e una politica autosufficienti con l’abolizione della proprietà privata (anarchia positiva).

Comunismo


Il comunismo ,come idea politica, nacque con la pubblicazione del “Manifesto comunista” di Karl Marx e Friderich Engels nel 1848, attraverso questo libro abbiamo l’illustrazione di un socialismo rivoluzionario ,che contrastava quello utopico francese, perché secondo Marx la società non cambia con delle nuove idee ,ma con l’evoluzione dell’organizzazione economica, che è la struttura stessa di una società.

La storia della società umana si divide in quattro fasi:

• Società primitiva;
• Società della schiavitù;
• Società feudale;
• Società capitalistico-borghese.

Ogni fase è caratterizzata dalla lotta fra oppressore e oppresso e quindi la storia è una continua lotta fra classi.

Il passaggio da un periodo storico all’altro è dovuto al cambiamento o evoluzione dei mezzi impiegati nella produzione e dall’affermarsi della classe ,che sa sfruttarli al meglio.

La borghesia detiene il controllo e l’utilizzo dei mezzi di produzione e sfrutta il proletariato, che deve liberare l’umanità.

La rivoluzione abolisce la proprietà privata e dopodiché si arriva ad una fase fondamentale per la storia della società umana ,che è il Comunismo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email