blakman di blakman
VIP 9176 punti



Vita di Casare Pavese


Cesare Pavese è nato nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese in provincia di Cuneo, ma trascorre la sua vita interamente a Torino. In molti suoi scritti egli sottolinea quanto peso abbiano avuto nella sua crescita interiore il luogo in cui e` nato e i molti,indimenticabili, ricordi, a esso legati. Ogni estate infatti torna alla casa si campagna per trascorrervi le vacanze e qui trova un mondo che gli entrerà nel cuore.
Ancora bambino perde il padre, la sua morte gli lascia un grande vuoto e lo rende taciturno e introverso. A Torino vive con la madre e con la sorella Maria; frequenta il Liceo e trova in Augusto Monti, suo professore e convinto antifascista, una guida intellettuale e morale. Ma nei confronti della città nutre sempre una sorta di invincibile diffidenza. La città con i suoi spazi chiusi lo opprime e lo soffoca: per lo scrittore la campagna diventa il simbolo di una felicita perduta da riconquistare.

Operato letterario dopo la laurea



Dopo la laurea, Pavese collabora con Giulio Einaudi,che aveva creato a Torino la casa editrice che porta il suo nome. Nel 1936 pubblica "Lavorare stanca",una raccolta di poesie scritte durante il confino, in cui presenta situazioni quotidiane del mondo contadino.vita e opere di Cesare Pavese
Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email