Tutor 33101 punti

L'ora legale

l'ora legale nel corso della seconda parte dell'anno

In Italia, come negli altri Paesi del mondo, esistono l'ora solare e l'ora legale. L'ora legale è quella che viene segnata convenzionalmente da uno Stato portando la lancetta dell'orologio avanti a partire dal mese di marzo di ogni anno ( questo soprattutto in Europa), più precisamente l'ultima domenica del mese menzionato. Gli Stati possono decidere se utilizzare l'ora legale o meno nei loro Paesi. L'ora solare è invece quella che corrisponde al tempo regolato senza orario legale e si cambia generalmente nel corso della stagione autunnale nei Paesi europei (nel corso dell'ultima domenica di ottobre). L'ora legale permette l'allungarsi delle giornate e di risparmiare sull'energia elettrica.

E' possibile ripercorrere la storia dell'ora legale. In epoca antica non esistevano gli orologi, per cui i contadini, che erano la maggioranza della popolazione, si alzavano all'alba seguendone in maniera del tutto casuale l'anticipo nel corso della stagione primaverile e spesso il ritardo nel corso della stagione autunnale. In età contemporanea, con l'introduzione dell'ora legale, si continua a seguire lo spostamento dei bioritmi degli esseri umani in legame alle varie stagioni dell'anno. Si è quindi deciso di introdurre l'ora legale con l'obiettivo di far fronte a esigenze di tipo economico legate agli elevati costi dell'energia elettrica.

L'adozione dell'ora legale in Italia per esempio è stata decisa nel corso della Grande guerra, nel 1916. La decisione è stata presa attraverso il decreto legislativo 631 del 25 maggio e rimasto in vigore fino al 1920. Nel corso degli anni Quaranta è stata sospesa, per poi essere nuovamente ripristinata nel corso della Seconda Guerra mondiale. Nonostante questa continua interruzione, attraverso la legge 503 del 1965 è stata definitivamente ripristinata per far fronte a una grave crisi energetica. Attraverso la legge 1144/1966 il Presidente della Repubblica ha ottenuto la delega per potere assumersi la responsabilità di decidere anno per anno l'inizio e la fine dell'ora legale.
Con altri decreti successivi si è stabilita come possibile inizio dell'ora legale il 28 marzo e come possibile fine di quest'ultima l'ultima domenica del mese di ottobre.

In Inghilterra l'ora legale è impostata in modo differente rispetto all'Italia. Il fuso orario in Italia è impostato a + 1 rispetto all'Inghilterra, per cui se a Roma sono le 10 del mattino, a Londra sono le 9. Questo aspetto è evidente anche quando in Inghilterra è in vigore l'ora legale.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email