Ominide 2993 punti

La terra compie contemporaneamente vari movimenti.
Tali movimenti avvengono contemporaneamente, per questo la terra non si trova mai nella stessa posizione
- Moto di rotazione: è quello che la terra compie intorno al proprio asse e per farlo impiega circa 24 ore, dunque è quello più breve.
Una conseguenza del movimento di rotazione è l'alternarsi del dì e della notte.
- Movimento di rivoluzione: tutti i pianeti si muovono intorno al sole descrivendo un orbita ellittica, che si chiama eclittica.
Una conseguenza del moto di rivoluzione è l'alternarsi delle stagioni
- Moti millenari: sono dovuti all'attrazione che il sole e la luna esercitano sulla terra. Li scopriamo andando a studiare la glaciazioni.
- Moto di traslazione del sistema solare nella galassia: tutti i corpi del sistema solare si muovono verso la Costellazione di Ercole
Il moto di rotazione
Noi non ci accorgiamo che ci muoviamo, anzi a noi sembra che sia la sfera celeste a muoversi.

Mentre la terra va da ovest a est (senso antiorario),il sole in una giornata descrive un arco che sorge ad est e tramonta ad ovest.
E’ necessario distinguere il giorno sidereo da quello solare:
- Giorno sidereo: dura 23h56m4s ed è il movimento di rotazione che compie la terra in riferimento ad una stella lontana.
- Giorno solare: dura 24 ore, perché è in riferimento al sole.
Poiché la terra compie contemporaneamente il movimento di rotazione e quello di rivoluzione, per allinearsi con il sole impiega 4 minuti in più.
Poichè ogni punto della terra deve percorrere un giro di 360° in un giorno la velocità angolare di rotazione è uguale a tutte le latitudini (a tutti i punti della terra).
Essa ai poli è nulla, perché sono punti.
La velocità lineare di rotazione è diversa sulla superficie terreste perché le circonferenze sono diverse: è massima all'equatore, perché qui abbiamo la circonferenza maggiore. Varia con l'altitudine e la latitudine (distanza di un punto rispetto all'equatore).
Quando diminuisce la velocità lineare diminuisce anche la forza centrifuga, mentre aumenta la forza di gravità. La forza centrifuga (rappresenta la variazione di G) aumenta con l'altitudine diminuisce con la latitudine, è nulla ai poli, è massima all'equatore.
Le osservazioni astronomiche moderne hanno messo in luce che gradualmente la rotazione sta subendo un rallentamento: il giorno si allunga di 2 millesimi di secondo ogni secolo.
Questo rallentamento è causato dalla struttura della terra e dall’attrito delle maree ossia delle protuberanze che la luna provoca sulle masse oceaniche terrestri.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email