Global Teacher Prize: prof italiano tra i 10 più bravi del mondo

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino
Carlo Mazzone
Fonte foto Facebook

Puntuale come ogni anno arriva il premio più ambito dagli insegnanti: il Global Teacher Prize. E quest’anno tra i 10 finalisti che si contenderanno la vittoria c’è anche un italiano: il professore di informatica Carlo Mazzone. Sarà lui a vincere l’ambito premio quest’anno? In attesa del responso, noi di Skuola.n
et vi raccontiamo chi è e perché è nella rosa dei vincitori!
Guarda anche:

Il Global Teacher Prize

Giunto alla sesta edizione, il riconoscimento da 1 milione di dollari istituito dalla Varkey Foundation è il premio più ingente nel suo genere. Il vincitore sarà annunciato durante la cerimonia di assegnazione del Global Teacher Prize che si terrà il prossimo 3 dicembre 2020 virtualmente per la prima volta nella sua storia a causa della pandemia di COVID-19. Fra i top 10 con Carlo Mazzone anche gli insegnanti Jamie Frost (Inghilterra), Mokhudu Cynthia Machaba (Sudafrica), Leah Juelke (Stati Uniti) e Yun Jeong-hyun (Corea del Sud). I restanti cinque finalisti saranno resi noti nelle prossime settimane. Durante la cerimonia verrà annunciato anche un riconoscimento speciale per un insegnante, un eroe del COVID, che si è impegnato affinché i suoi studenti potessero continuare a studiare durante la pandemia.

Chi è Carlo Mazzone, finalista del Global Teacher Prize 2020

Il professor Carlo Mazzone ha 55 anni, è di Ceppaloni ed è un docente di informatica all'Istituto Tecnico Industriale “G.B.B. Lucarelli” di Benevento. Mazzone proviene da una famiglia che vanta una tradizione educativa. Suo padre era preside e sua madre e sua sorella erano entrambe insegnanti. Mazzone ha conseguito inizialmente una laurea in informatica e ha lavorato per diverse aziende nazionali come consulente informatico. Tuttavia, è stato richiamato all’insegnamento per via dei corsi di formazione tecnica condotti mentre lavorava nel settore privato, esperienza che ha contribuito a plasmare il suo approccio scientifico all’insegnamento. Il docente insegna in un’area ad alto tasso di disoccupazione e la sua principale innovazione è stata creare materiale didattico basato su una vasta esperienza di quello che funziona realmente nel suo campo. Nel corso degli anni, il suo lavoro pubblicato su C e C++ è diventato un bestseller in Italia ed è utilizzato anche in alcune università. Detiene anche il titolo ufficiale di Animatore digitale, ovvero guida la realizzazione nella sua scuola del Piano Nazionale Scuola Digitale del Governo. Nel 2019 gli alunni di Mazzone hanno vinto la finale nazionale grazie al progetto Farm@ e si sono classificati terzi nella competizione europea dove hanno gareggiato insieme ad altri 40 team di altrettanti paesi.

"La storia di Mazzone ispiri tanti ad intraprendere la carriera di insegnante"

Le congratulazioni al professore campano le ha espresse Stefania Giannini, vicedirettore generale dell'Unesco, per il settore educazione. "Spero che la sua storia, scelta tra i tanti talentuosi e motivati docenti, ispiri chi vuole intraprendere la professione e metta in luce l'incredibile lavoro svolto quotidianamente dagli insegnanti in Italia e nel mondo".
Skuola | TV
I metodi di studio più efficaci - School Days Webinar | Matteo Salvo

Quali sono le fasi per apprendere come un vero stratega dell'apprendimento? Matteo Salvo, campione mondiale di memoria, ce lo racconta in un webinar per gli School Days: un’iniziativa di Intesa Sanpaolo in collaborazione con Skuola.net

23 ottobre 2020 ore 15:00

Segui la diretta