Tesine Maturità: le più ricercate del web, parte 2

Se non hai ancora scelto l’argomento del tuo percorso/tesina, è arrivata l’ora di riboccarsi le maniche e dare uno sguardo ai temi più in voga tra gli studenti. Eccoci al nostro secondo appuntamento con le tesine più gettonate del Web.

Margherita.blogger
E io lo dico a Skuola.net
presentiamo un secondo gruppo di tesine tra le più gettonate del web

Gli esami sono dietro l’angolo e l’ansia da Maturità inizia a farsi sentire. Nonostante questo, sono moltissimi gli studenti ancora indecisi relativamente all’argomento a cui dedicare la propria tesina. Presentarsi impreparati o insicuri all’appuntamento finale con la commissione dei prof al completo, è un passo falso da evitare in ogni modo. Infatti, il colloquio orale, offre ai migliori la possibilità di raggiungere risultati eccellenti, e ai più sfortunati o svogliati la facoltà di giocarsi l’ultima chance. Una buona tesina da cui partire è un vantaggio necessario ai fini del buon orientamento del colloquio. Da qui parte la caccia alle tesine sul web, un modo come un altro per trovare spunti, potenziali collegamenti sfuggiti, o semplicemente conferme rispetto al lavoro già svolto. La scorsa settimana abbiamo visto solo una parte delle più cliccate, ecco a voi le altre.

IL TEMPO - Tra i temi prediletti dai Maturandi c’è sicuramente quello del “tempo”, un concetto tanto astratto quanto tangibile, oggetto di riflessione, studio e analisi da parte degli uomini di ogni epoca. Si tratta di una realtà indagata sin dai tempi più antichi, in cui a confrontarsi erano l’aspetto ciclico, predominante nella cultura greca, e quello lineare, che prese il sopravvento durante il Medioevo. Esiste inoltre un tempo oggettivo ed un tempo soggettivo e interiore, come ci insegnano le teorie filosofiche e il pensiero di molti autori letterari e artisti. Senza contare che questo argomento offre allo studente una buona indagine multidisciplinare. La letterature classiche, quella italiana e anche quella straniera, sono un terreno fertile se si vuole prendere in esame il tempo come ricordo, memoria, enigma, ma anche come fugacità, illusione, speranza. La storia e la filosofia, d’altra parte, sono farcite di esempi altrettanto proficui.

IL LAVORO - Si tratta di un argomento molto interessante che, soprattutto in questi tempi, può offrire un motivo su cui elaborare una riflessione completa che abbracci le materie umanistiche e quelle scientifiche, con uno spazio non indifferente riservato all’attualità e alla questione sociale. Da Marx all’industrializzazione, da Pirandello alle nuove tecnologie, dalle scoperte e invenzioni del Novecento alle battaglie combattute per l’acquisizione di maggiori diritti, il lavoro è al centro di importantissime discussioni che riguardano il secolo scorso e anche i nostri giorni. Non resta, inoltre, estraneo alle materie scientifiche, dove tra leggi matematiche e fisiche, come le leve, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Inoltre si presta moltissimo ad essere oggetto di un’indagine condotta da un punto di vista sociale e, soprattutto, economico.

GUERRE MONDIALI, UN EVERGREEN - Uno degli argomenti da sempre protagonisti del ventaglio di potenziali scelte a disposizione degli studenti è sicuramente la Seconda Guerra Mondiale, e non occorre uno sforzo di immaginazione per capirne le ragioni. Offre spunti e collegamenti di vario genere, interessando principalmente la storia, ma anche la filosofia, la letteratura, l’economia, la geografia, la fisica, la meccanica, l’arte e persino la religione. Si può parlare delle alleanze, delle politiche ideologiche, dei totalitarismi, della Shoah, delle persecuzioni delle minoranze e dei diritti umani, del fenomeno del collaborazionismo e dell’azione partigiana in Italia, della Liberazione, della crisi sociale e della Guerra Civile. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Se non si vuole focalizzare il lavoro su questo conflitto preciso, si può optare per il concetto di guerra, analizzando il fenomeno da un punto di vista generico (cause e effetti, povertà, crisi sociale, morte e distruzione), con eventuali riferimenti a conflitti storici (dalle Guerre Persiane a quelle Puniche, dalla Guerra dei Cent’anni alle guerre di Indipendenza, arrivando alle Guerre Mondiali).

Registrati via email
Study break
In evidenza