Bocciata alla maturità con 59: fa ricorso al Tar e si diploma

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
bocciata alla maturità fa ricorso al Tar

Una studentessa di Imperia iscritta al Liceo linguistico Amoretti ha fatto ricorso al Tar dopo essere stata bocciata all’esame di maturità per un solo voto. Dopo aver infatti totalizzato 54 punti agli scritti, la commissione ha deciso di assegnarle solo 5 punti su 20 all’orale facendole ottenere un punteggio totale pari a 59 punti.
La studentessa, dopo essere stata bocciata per un solo voto, ha deciso così di fare ricorso al Tar nella speranza di ottenere giustizia.

Guarda anche:

Bocciatura alla Maturità: una seconda possibilità offerta dal Tar

A causa di alcune incongruenze e vizi riscontrati negli atti procedurali oltre che per la carenza delle motivazioni, insufficienti a giustificare una votazione così bassa all’orale, il Tar ha deciso di accogliere l’istanza della giovane e di accettare quindi il ricorso.
Lo scorso venerdì la studentessa del liceo Amoretti, iscritta nella sezione Esabac, ha di nuovo sostenuto l’esame riuscendo a totalizzare all’orale 8 punti che sommati ai 54 degli scritti le hanno fatto ottenere il diploma e il baccalauréat (diploma francese) con una votazione pari a 62/100. Una bella rivincita per la studentessa che alla fine ha concluso i suoi studi con un lieto fine.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta