Maturità 2021, prima prova sì o no? Ecco le possibili tracce

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
Maturità 2021 possibili tracce

La Maturità 2021 si avvicina ineluttabilmente, e con il cambio di ministro al Ministero dell’Istruzione, maturandi e docenti sperano finalmente di conoscere ciò che dovranno affrontare quest’estate all’esame di Stato 2021. Scopriamo quindi se potrebbe esserci una prima prova di Maturità e quali potrebbero essere le possibili tracce 2021.


Leggi anche:

Prima Prova Maturità 2021: si farà?

Nonostante da Viale Trastevere prima della crisi di governo girava voce che l’ordinanza di Maturità 2021 redatta dalla ministra Azzolina e dal suo team fosse pronta per la pubblicazione, e che questa avrebbe previsto una Maturità 2021 fotocopia della Maturità 2020, ovvero con un’unica prova, il maxi orale di Maturità, adesso con il nuovo ministro si potrebbe verificare un cambio di passo. “In settimana decidiamo sulla Maturità ho ben presente il bisogno di informazione; i ragazzi stiano tranquilli". Così il nuovo ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha esordito su La Repubblica, dove dichiara che "il lavoro è tanto e bisogna farlo in fretta. Bisogna dare certezze agli studenti, ai docenti. Comunicheremo le cose quando avremo raggiunto un risultato e il risultato lo raggiungeremo studiando". Dunque nulla sembra certo, e anche i piani voluti dalla Azzolina potrebbero cambiare, in quanto, soprattutto dal PD, all’interno del precedente governo, si spingeva per introdurre almeno una delle due prove scritte, probabilmente la prima prova. Quindi, con nessuna certezza è possibile che il ministro Bianchi possa decidere di far sostenere ai ragazzi una prima prova scritta in aggiunta alla prova orale: ma quali potrebbero essere le tracce 2021?

Maturità 2021: le possibili tracce 2021

Le tracce che potrebbero comparire nella prima prova dell’esame di Stato 2021 potrebbero, come da tradizione, avere a che fare con particolari ricorrenze e anniversari che avranno luogo proprio quest’anno. Come Liliana Segre che compie 90 anni o i 75 anni dall’entrata in vigore dello Statuto delle Nazioni Unite (Carta dell’ONU), oppure i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri o i 100 anni dalla nascita di Leonardo Sciascia. Altresì è possibile che il Ministero dell’Istruzione scelga di inserire all’interno della prima prova di Maturità 2021 delle tracce riguardanti l’attualità; è quindi bene iniziare a ripassare gli avvenimenti legati alla pandemia, al movimento antirazzista dello scorso anno legato al Black Lives Matter, ma anche la Dad, l'importanza dell'istruzione e il ruolo del digitale nell'ultimo anno con le chiusure, o le elezioni americane 2020 e l’assalto al Congresso USA, oppure la questione ambientale e il suo ruolo nelle grandi catastrofi, compresa la pandemia attuale. Insomma i grandi temi sono davvero tanti, approfondisci tutte le ricorrenze cliccando qui.

E, parlando di studio, ecco dei trucchi utili per studiare senza annoiarsi!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta