Prova orale di Maturità 2019: il video con novità dal Ministero dell'Istruzione

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
dichiarazioni Bussetti prova orale maturità 2019

Oggi alle 16:00 su tutti i profili social del Miur di Twitter, Instagram e Facebook, è stato pubblicato un video del Miur in merito allo svolgimento del colloquio orale di maturità 2019.


Come è strutturato l'esame orale di maturità 2019?

Come ormai il ministro ha chiarito da mesi, anche la prova orale è stata rinnovata dall’ondata di riforme che ha investito e modificato ampiamente il nuovo Esame di Stato.
All’eliminazione della tesina tradizionale con cui i maturandi per anno hanno rotto il ghiaccio all’orale, è stato infatti introdotto un altro tipo di discorso multidisciplinare costruito sul momento e quindi non preparato prima, in base ai documenti inserito in ogni busta.
Il colloquio, si svolgerà secondo diversi momenti:
    Sorteggio di una tra tre buste contenente ciascuna determinati materiali per creare un discorso interdisciplinare;
    Esposizione dell’elaborato multimediale o della tesina scritta sulla propria esperienza di alternanza scuola-lavoro;
    Domande su nozioni di ‘Costituzione e Cittadinanza’ in base al programma svolto durante l’anno;
    Visualizzazione e commento delle prove scritte corrette.

Guarda anche:

Le buste all’orale di maturità 2019

Il colloquio inizierà con il sorteggio di una busta chiusa fra una terna che conterrà un documento (come una foto, un quadro, una tabella di dati, un verso poetico, un estratto di brano in prosa ecc) che sarà lo spunto da cui partire per creare un discorso multidisciplinare capace di raccordare tutte o quasi le diverse materie. Tra queste, quelle che non saranno collegate dal discorso, verranno esaminate dai commissari tramite domande esterne al documento nella busta.
Il materiale presente in ogni busta, oltre ad essere sconosciuto a tutti i maturandi, sarà diverso per ciascuna busta rigorosamente sigillata prima del sorteggio. Inoltre i documenti presenti nei plichi saranno ovviamente preparati dalla commissione in base ai programmi citati dal documento del 15 maggio.
Nello specifico le buste potranno contenere i seguenti materiali:
  • Un testo;
  • Un documento;
  • Un'esperienza;
  • Un progetto;
  • Un problema.

  • Tesina o elaborato multimediale sull’alternanza scuola-lavoro per la maturità 2019

    I maturandi dovranno stilare una tesina non più lunga di 5 pagine o una presentazione in power point lunga non più di 10 slide per poi esporre in sede di colloquio la propria esperienza di alternanza scuola-lavoro. Dovranno quindi essere dichiarate le strutture ospitanti ed evidenziate le competenze acquisite e gli obiettivi formativi prefissati e raggiunti, in coerenza con l’indirizzo di studi e con le prospettive di lavoro futuro.

    Guarda anche:

    Domande di educazione civica all’orale di maturità 2019

    Da quest’anno è stato rilanciato l’insegnamento dell’educazione civica, chiamata anche ‘Cittadinanza e Costituzione’, elevata anche a materia di esame.
    La commissione infatti farà domande sulle nozioni studiate durante l’anno, quindi solo e soltanto sugli argomenti realmente affrontati, dichiarati nel documento del 15 maggio, proprio per evitare il rischio di domande fuori programma.

    Visualizzazione degli scritti corretti di maturità 2019

    La prova orale si conclude con la consultazione degli scritti corretti di prima e seconda prova, da parte dei commissari. Questo è utile ai candidati non solo per capire i voti degli scritti che trovano così una motivazione, ma anche per permettere loro la visualizzazione di errori e la possibilità di ricevere chiarimenti o spiegazioni di passi non chiari.

    Qui di seguito trovate il video ufficiale del Miur , pubblicato sul profilo Facebook del Ministero, con tutte le informazioni sul colloquio orale di Maturità 2019.

    Skuola | TV
    Ludovica Bizzaglia ospite della Skuola Tv!

    La giovanissima e bravissima attrice sarà la protagonista della prossima puntata!

    13 novembre 2019 ore 17:30

    Segui la diretta