Orale Maturità 2019: come funziona, punteggio, commissioni e news

manliogrossi
Di manliogrossi

Si avvicina la Maturità 2019 ma ancora molti di voi non hanno le idee molto chiare su come si svolgerà l’esame. Tanti i dubbi e le perplessità che affiggono i migliaia di maturandi come voi che a giugno dovranno affrontare il primo esame della vita. Per aiutarvi, noi di Skuola.net abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza a riguardo!

Maturità 2019: le prove

Per la Maturità 2019 le prove scritte scendono a due, sparisce quindi la terza prova meglio conosciuta come ‘quizzone’. Rimangono la prima prova, quella di italiano uguale per tutti, e la seconda diversa in base agli indirizzi scolastici. Dopo le due prove scritte seguirà quindi l'orale.

Maturità 2019: il punteggio della prova orale

Per quanto riguarda il punteggio delle singole prove, non essendoci più la terza prova, molto è cambiato rispetto allo scorso anno. Nello specifico i punteggi verranno così assegnati:
-20 punti per la prima prova
-20 punti per la seconda prova
-20 punti per l’orale
A questi si sommeranno poi altri 40 punti derivanti dai crediti scolastici. Il punteggio massimo a cui si potrà arrivare rimane 100.


Prova orale Maturità 2019: i commissari

Per quanto riguarda la commissione che valuterà gli elaborati dei maturandi, il numero di chi la comporrà rimane invariato: tre commissari saranno interni e tre esterni. A loro va poi aggiunto il Presidente della commissione. Per conoscere i nomi di quelli esterni, dovrai aspettare come sempre gli ultimi giorni di maggio e i primi di giugno. Prima di questo periodo non puoi far altro che sperare che la sorte sia dalla tua parte!

Orale Maturità 2019: abolita la tesina di maturità

Oltre alla terza prova, a scomparire nella Maturità 2019 sarà anche la tesina. All’orale quindi oltre alle domande sull’intero programma delle varie discipline, ci sarà l’alternanza scuola lavoro e le attività svolte su Cittadinanza e Costituzione.

Orale maturità 2019, le tre buste

Una delle novità della maturità 2019 riguarda le tre buste dell'orale. In pratica, la commissione deve preparare in precedenza dei plichi, con all'interno materiali (documenti, testi, foto, immagini) inerenti a un argomento o tema, in ottica multidisciplinare. Ogni candidato potrà scegliere uno tra tre plichi (o buste) proposti dalla commissione. Il colloquio partirà proprio dal commento e l'analisi del materiale della busta scelta.

Orale Maturità 2019: come funziona la nuova prova

Nel Nuovo orale di Maturità, dunque, non ci sarà la discussione della tesina. Ma non è la sola cosa che dovete sapere sull'orale. Tra ciò che la commissione può chiedere ci sarà ANCHE l'alternanza scuola lavoro. Questo però non vuol dire che sarà l'unica cosa che i commissari chiederanno. Infatti, come ha fatto sapere il ministro Bussetti, è importante che gli studenti possano parlare di ciò che hanno studiato durante l'anno. Ecco quindi come si svolgerà l'esame orale di maturità:

- analisi di testi, documenti, esperienze, progetti e problemi per la verifica non solo delle conoscenze, ma anche del linguaggio specifico delle materie e le capacità argomentative e critiche: ogni candidato sceglierà tra tre buste (preparate in precedenza dalla commissione) il tema del colloquio.
- relazione sull’esperienza di alternanza scuola-lavoro;
- domande dei commissari esterni e interni nelle materie di cui i docenti hanno l’abilitazione all’insegnamento
- domande sulle attività svolte nell'ambito dei progetti su Cittadinanza e Costituzione
- correzione prove scritte, per analizzare e argomentare eventuali errori o le scelte dei candidati.


Manlio Grossi

Skuola | TV
Matteo Salvini (Lega) risponde agli studenti - #MeetMillennials #ElezioniEuropee

Il candidato della Lega, nonché Vicepremier, risponde alle vostre domande in vista delle Elezioni Europee.

20 maggio 2019 ore 14:00

Segui la diretta