Commissari esterni Maturità 2018: le mosse per arrivare pronti all'appuntamento

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

5 mosse per non arrivare impreparati davanti i commissari esterni della maturità 2018

Ormai ci siamo. Tra pochissimo conosceremo i commissari della maturità 2018. Dal. E, da quel momento, inizierà la fase calda per ogni maturando. La preparazione, infatti, oltre che allo studio delle materie d'esame sarà rivolta ad affrontare nel migliore dei modi i tanto temuti commissari esterni maturità 2018. Per far sì che non rappresentino più un problema. Specialmente se il Miur consegnerà nelle loro mani le materie seconda prova esame di Stato 2018. Ecco come fare.

1. Vai su Skuola.net per conoscere i commissari esterni


Da qui alla maturità, se già non lo siamo, noi di Skuola.net diventeremo i tuoi migliori amici. Infatti saremo i primi a comunicarti quali materie della maturità 2018 saranno affidate ai commissari esterni. Si, è un'informazione di vitale importanza se vuoi affrontare l'esame di Stato nella maniera giusta. Un'informazione che prima la sai meglio è.

2. Recupera i brutti voti nelle materie esterne della maturità


Dopo aver saputo quali materie della maturità 2018 sono state affidate ai professori esterni, si passa all'azione. Prima di tutto si deve agire il prima possibile. Intervenire per recuperare eventuali insufficienze. Già da ora.

3. Inserisci le materie esterne maturità nella tesina


Se hai intenzione di far colpo sulla commissione dell'esame di stato e, in primis sui professori esterni, inserisci le materie che gli saranno affidate nella tua tesina.

4. Cerca i nomi dei commissari esterni di maturità


A inizio giugno escono i nomi dei commissari esterni. Il Ministero dell'Istruzione li rende noti e, appena disponibili, potrai trovarli anche qui su Skuola.net. Quindi, quando arriverà il momento, prendi carta e penna e segna i nomi dei professori esterni che ti ritroverai in commissione d'esame alla maturità 2018.

5. Cerca gli alunni dei prof esterni su Facebook


Ora che conosci i nomi dei commissari esterni vesti i panni dell'investigatore. Come prima cosa cercali su Facebook per conoscerli meglio, sapere quali sono i loro interessi e le loro passioni e anche la scuola nella quale insegnano. Una volta fatto, cerca sul social network anche la pagina o il gruppo della scuola e inizia a chiedere informazioni ai suoi studenti: è un tipo pignolo? È alla mano? Gli piace scherzare o no? Qual è la sua fede politica e religiosa? Insomma, cerca di raccogliere più informazioni possibili affinché, quando ti ritroverai i commissari esterni davanti il giorno dell'esame di maturità, non ti faranno più paura: ti sembrerà di conoscerli da sempre.

Serena Rosticci

Consigliato per te
Maturità 2018: tesina o mappa concettuale, quale portare all'esame di Stato?
Skuola | TV
Innamorarsi in adolescenza: i consigli dell'esperto

In occasione di San Valentino, capiremo grazie alla presenza dello psicosessuologo Marco Silvaggi, come bisogna comportarsi e cosa invece è meglio evitare.

14 febbraio 2018 ore 16:30

Segui la diretta