Test Medicina 2019: assegnato, prenotato o idoneo, cosa significa e cosa fare?

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone
test medicina 2019

Tanti studenti si stanno preparando per le prove di ingresso di settembre.
La prova più attesa è sicuramente quella del test di Medicina e Odontoiatria 2019, in programma il 3 settembre, seguita a ruota dal test per Veterinaria e Architettura, il 4 e il 5 settembre, tutti corsi a numero chiuso a livello ministeriale.
Tra i più temuti anche i test per Professioni Sanitarie (11 settembre), e gli altri corsi ad accesso programmato locale.
In questo articolo vi spiegheremo come leggere la graduatoria nazionale attesa per il primo ottobre e cosa significa se, accanto al vostro nome e alla sede universitaria, troverete "assegnato", "prenotato" o "idoneo".

Guarda anche:
  • Posti disponibili Medicina e Odontoiatria 2019: le sedi e i posti per ogni ateneo
  • Come prepararsi test Medicina: il segreto dei migliori
  • Test Medicina 2019: durata, punteggio, assegnazione posti
  • Test Medicina e Chirurgia 2019: università, bandi degli atenei


  • Graduatoria nazionale test di Medicina 2019

    Una volta completati i test, bisognerà attendere la pubblicazione delle graduatorie in cui ogni aspirante matricola capirà se risulta assegnato o prenotato, a patto di aver totalizzato il punteggio minimo per essere decretato idoneo, cioè i 20 punti stabiliti dal Miur.
    La graduatoria dei test d’ingresso per le facoltà ad accesso programmato nazionale è unica per tutte le università. Ne avremo, dunque, una per medicina, un’altra per veterinaria e così via. Con quale criterio viene stilata la graduatoria?
    Ogni quesito dei 60 proposti vale 1,5 punti in caso di risposta esatta, 0 punti in caso di risposta mancante, -0,25 punti in caso di risposta errata. Il massimo punteggio ottenibile è di 90 punti.
    I candidati, alla luce del punteggio ottenuto, saranno inseriti in una graduatoria unica in cui sono presenti tutti gli iscritti al test. Più alto è il punteggio, più è probabile venire inseriti nel numero di posti disponibili per l'università di prima scelta, se si è riusciti a battere la concorrenza.

    Assegnato

    Chi si colloca nei primi posti sarà più tranquillo, avendo ottenuto il punteggio utile per conquistare un posto nella sede preferita.
    Si potrà definire “assegnato” all’ateneo inserito come prima preferenza durante la fase di iscrizione alla prova d’ingresso. Entro 4 giorni dovrà formalizzare l’immatricolazione. Se non dovesse farlo entro il tempo stabilito scatterà l’eliminazione dalla graduatoria e si procederà con lo scorrimento dei posti.

    Prenotato

    Lo studente, in fase di iscrizione, può avere inserito diverse facoltà (anzi ha un numero illimitato di preferenze). Qualora abbia ottenuto punteggio utile per entrare in una sede diversa da quella scelta come prima preferenza, lo studente risulterà prenotato e ha due opzioni:
    • l’immatricolazione presso l’ateneo a cui è stato assegnato
    • attendere lo scorrimento effettuando la conferma di interesse all’immatricolazione sul portale Universitaly (entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria) e aspettare che si liberi un posto presso la sua prima scelta o in una facoltà ritenuta migliore dal candidato.
    Pertanto il prenotato dovrà aspettare lo scorrimento (il primo avverrà il 9 ottobre) e attendere la data delle nuove assegnazioni. In caso di assegnazione dovrà, entro 4 giorni, procedere all’immatricolazione.

    Idoneo

    Poi c’è anche l’idoneo, cioè colui che ha ottenuto un punteggio pari o superiore a 20 (il minimo per entrare in graduatoria), ma che non risulta né assegnato né prenotato.
    Di solito sono coloro posizionati agli ultimi posti della graduatoria.
    In questo caso l'idoneo può aspettare gli scorrimenti di graduatoria nell'eventualità si liberi un posto in una delle sedi scelte al momento dell'iscrizione, passando così allo stato di prenotato.

    Skuola | TV
    Buone vacanze ragazzi!

    La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

    1 ottobre 2019 ore 16:00

    Segui la diretta