Quale scuola superiore scegliere per fare Ingegneria?

Susanna Galli
Di Susanna Galli
uni ingegneria

A volte capita di avere le idee molto chiare fin da piccoli. Abbiamo tutti quell’amico che da quando aveva cinque anni dice che vuole fare l’astronauta. Da una parte è una fortuna sapere già alla tua età quello che vuoi fare da grande. Questo ti risparmierà molte indecisioni e ti aiuterà a studiare per raggiungere il tuo obiettivo.
Se sogni di diventare un ingegnere però, ricordati che gli studi universitari che dovrai intraprendere sono molto impegnativi e che se decidi di indirizzarti per questa strada, non solo non avrai scuse per non studiare ma dovrai anche applicarti molto.
Ma sei hai una passione e non hai intenzione di rinunciarci, allora non lasciarti fermare da nessuno! Se sei deciso a diventare un ingegnere ed è arrivato il momento di scegliere la scuola superiore per l’anno prossimo, ecco alcuni consigli che ti torneranno utili su quale scuola superiore scegliere per fare Ingegneria.

Guarda anche:




Quale scuola superiore scegliere per fare ingegneria: indirizzi tecnici e scientifici


Soprattutto per i primi anni di università, quasi tutti gli indirizzi di ingegneria prevedono gli stessi esami. Si tratta infatti di esami di base di carattere scientifico e tecnico: analisi, geometria, fisica, informatica saranno tutti esami che dovrai affrontare qualunque branca dell’ingegneria tu scelga.
È ovvio quindi che le scuole improntate più sulla matematica rispetto agli studi classici, preparano di più per uno studio di tipo logico come è appunto questo.
Le cose che infatti studierai allo scientifico o anche in un tecnico, saranno quelle che, in forma molto più approfondita, ti verranno sicuramente riproposte all’università. Questo significa che fin da subito affronterai argomenti che ti è già capitato di affrontare alle superiori e che probabilmente saranno le basi su cui impiantare uno studio di livello molto più avanzato e specialistico come quello universitario.
Ti capiterà quindi non solo di affrontare con strumenti nuovi un argomento già studiato ma soprattutto di approcciarlo osservandolo da nuove prospettive. Il segreto per non farsi spaventare e superare il primo momento di smarrimento e difficoltà è abbandonare i preconcetti, e stare al passo con le lezioni.

Quale scuola superiore scegliere per fare ingegneria: gli indirizzi umanistici


È vero che gli indirizzi scientifici sono leggermente più avvantaggiati rispetto agli altri se decidi di iscriverti ad un corso di laurea in ingegneria.
Questo però non esclude in alcun modo la possibilità di intraprendere studi linguistici o classici. In questo caso ci sarà solo da studiare un po’ di più all’inizio in modo da recuperare i concetti base che ti mancano per capire le nozioni più elementari delle prime lezioni.
Sentiti libero comunque di scegliere in tranquillità, soprattutto se sei ancora indeciso e non sai bene se vuoi prendere o no questa facoltà. Ricordati che qualsiasi sarà la tua scelta avrai sempre la possibilità di colmare quei piccoli vuoti: non dovrai studiare libri interi, bensì imparare le nozioni base della matematica (in caso tu non le abbia già affrontate al liceo).
Non lasciarti quindi spaventare da questa scelta, per adesso cerca di dare seguito ai tuoi interessi...avrai cinque anni per pensarci!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

27 novembre 2020 ore 15:00

Segui la diretta