Come scegliere il compagno di banco perfetto?

Skuola.net | Diario
In collaborazione con Skuola.net | Diario

L’anno nuovo sta per ricominciare, tra poco bisognerà tornare sui banchi. E proprio a proposito di banchi, chi siederà vicino a voi durante questo nuovo anno scolastico?
Scegliere il compagno di banco giusto è essenziale per sopravvivere tutti i giorni a scuola. Dovrete sopportarvi a vicenda per nove lunghi mesi, condividerete ore noiose e momenti indimenticabili, ansie, paure e gioie. Quindi scegliere la persona giusta è vitale.
Ma come fare a scegliere la persona adeguata? E se già avete scelto, siete sicuri che abbia tutte le caratteristiche necessarie?
Noi di Skuola.net arriviamo in vostro soccorso: ecco un compendio di caratteristiche che ogni buon compagno di banco deve avere. Scopriamole insieme.


Deve seguire ma non troppo

E’ sempre bene avere accanto qualcuno che sappia prendere appunti e che segua le lezioni. Così da poter facilmente confrontarsi per avere un punto di vista più ampio sugli argomenti spiegati in classe. Ma è anche altrsì importante che la persona accanto a voi sappia quando è opportuno fare qualche battuta, scambiarsi due parole per non rendere infinitamente lunghe le ore di lezione.
L’equilibrio tra l’essere secchioni ma non troppo e il saper scherzare quando necessario è un requisito fondamentale del compagno di banco giusto.

Deve avere una scrittura comprensibile

Chi non ha mai sbirciato dal compagno di banco? E’ inutile negare: anche i più secchioni copiano a volte. C’è chi copia tutto in modo palese, e chi magari ha bisogno di dare un’occhiata ai compiti che non si è riusciti a svolgere da soli o agli appunti che non si è riusciti a prendere per bene. Quindi è necessario che il vostro compagno di banco sappia scrivere in modo leggibile.

Interessi comuni

Durante le lunghe ore di lezione o nelle ore di buco, è molto piacevole avere accanto qualcuno che abbia i vostri stessi interessi. Dalla musica, allo sport, fino ad arrivare alle serie tv; trovate qualcuno che possa condividere le vostre passioni e con cui potete chiacchierare delle cose che vi piacciono. In questo modo scoprirete che il tempo a scuola non passa sempre lentamente.

Deve saper suggerire

Suggerire bene è un’arte, e il compagno di banco perfetto deve saperla padroneggiare bene. Deve seguire le tue interrogazioni e, se sa che hai punti deboli, deve cercare sempre di aiutarti senza farsi beccare. Lo stesso discorso vale per i compiti scritti; bisogna sapersi aiutare in modo discreto ma efficace.
Nota bene: diffida sempre dei compagni di banco che nei momenti di bisogno non vogliono suggerire.

Il Diario Skuola.net: compagno di banco ad honorem

foto di copertine diario Skuola.net
Se il tuo compagno di banco non ha tutte le caratteristiche sopra elencate, non preoccuparti. Infatti al tuo fianco c'è sempre il Diario di Skuola.net, il compagno di banco perfetto. Foglietti, riassunti, giochi, test di personalità, battute, curiosità, stickers, pagine Salva Studente e tanto altro. Due cose sono certe con questo diario: la sufficienza sarà con te e non ti annoierai mai. E se vorrai... potrai divertirti a condividerlo con il tuo compagno di banco in carne ed ossa. Ma solo per una partita a battaglia navale!

Scopri di più sul Diario Salva Studente Skuola.net >>