Perché scegliere il liceo classico

Ilaria_Roncone
Di Ilaria_Roncone
perché scegliere il liceo classico

La terza media è un anno importantissimo: non ci sono solo gli esami ad attenderti a fine anno, ma è arrivato anche il momento di scegliere l’istituto superiore che frequenterai e magari tra i tanti, stai prendendo in considerazione anche il liceo classico.
Sarà la scelta giusta? Di dubbi ce ne sono tanti, ma proviamo a fare un po’ di chiarezza insieme.
Il liceo classico ha una serie di peculiarità uniche e le ragioni per cui sceglierlo sono davvero molte, anche pensando al futuro. Ecco alcuni motivi per cui non te ne pentirai se sceglierai il liceo classico!

Guarda anche:


Perché scegliere il Liceo classico: le ragioni per sceglierlo

Vediamo insieme tutte le buone ragioni per cui scegliere il liceo classico, dagli studi agli sbocchi lavorativi:

  • Iscriversi al liceo classico significa poter proseguire con qualunque università: il liceo classico è un istituto che dà una formazione ampia e approfondita. Per questa ragione, i diplomati possono aspirare a iscriversi a qualunque facoltà: lettere, lingue, filosofia, psicologia, scienze politiche, scienze della comunicazione e molte altre. Il metodo di studio che si acquisisce al liceo classico, inoltre, rimane utile tutta la vita per studiare qualsiasi altra cosa con successo.

  • Si può accedere a moltissime professioni: chi consegue la maturità classica ha la strada spianata per una vasta gamma di professioni che vanno dal giornalista al copywriter (lavori per i quali serve proseguire e ottenere una laurea). Il diploma classico è utile anche per partecipare ai concorsi pubblici e quindi entrare nelle Forze dell’Ordine o nei Vigili del Fuoco, giusto per citarne solo un paio.

  • Frequentando il classico si acquisisce una spiccata padronanza di linguaggio: mai come oggi saper parlare bene l’italiano non è scontato. In un mondo in cui la lingua dei social spopola e predomina e le persone non si sforzano nemmeno di scrivere una frase in un italiano corretto, focalizzare la lingua risulta fondamentale. Studiare al liceo classico permette appunto di avere un lessico molto più vasto e curato degli altri.

  • Studiare latino e greco ha un’utilità che supera la superficialità: a che servono queste lingue se vengono indicate come morte? La verità è che studiare latino e greco, tradurre e confrontare le versioni, aiuta lo studente a sviluppare un fortissimo senso di critica letteraria, avvalorato anche dallo studio approfondito della letteratura. Chi studia al liceo classico saprà dunque scrivere testi formalmente validi e convincenti, imparando ad argomentare il proprio pensiero.

  • Il liceo classico fornisce un metodo di studio consolidato: nessuna scuola è al livello del classico per quel che riguarda il crearsi un metodo di studio produttivo e consolidato. Una capacità del genere torna utile nella vita di tutti i giorni, soprattutto se sceglierai di proseguire con l’università. Studiare cinque anni al liceo classico, sviluppa notevoli competenze e capacità cognitive, oltre che di linguaggio, permettendo di imparare ad astrarre, ideare, creare e far germogliare concetti.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

12 dicembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta