Concorso straordinario scuola 2020, date, posti, requisiti, prova: guida completa

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
La guida completa del Concorso straordinario scuola 2020

Ormai ci siamo, il primo dei concorsi della scuola 2020 ha finalmente una data di inizio ufficiale: il 22 ottobre prenderà avvio la prova scritta per il concorso straordinario per entrare in ruolo. Ai vincitori sarà infatti somministrato un contratto indeterminato con cattedra di ruolo, con decorrenza dal 1 settembre 2020 per tutti quelli che rientreranno tra i posti ancora a disposizione per l’anno scolastico 2020/21.
I tempi prestabiliti dal Ministero dell’Istruzione per lo svolgimento del primo concorso sono stati quindi rispettati, dato che già durante i primi giorni di settembre sono state avviate le procedure per stabilire la Commissione di valutazione delle prove mentre dal 21 al 24 settembre sono state testate le postazioni informatiche che permetteranno lo svolgimento della prova scritta. Al bando di concorso, rivolto ai docenti precari che abbiano maturato più di tre anni di insegnamento nella scuola secondaria di I e II grado, hanno risposto il doppio del numero dei posti disponibili: saranno ben 64.563 candidati a contendersi i 32.000 posti totali. Le prove scritte si svolgeranno dal 22 ottobre fino a circa metà novembre e saranno suddivise per posto comune o per posto di sostegno. Al termine delle prove scritte del concorso straordinario, prenderanno invece avvio le prove preselettive di quello ordinario rivolte ai docenti precari con meno di 3 anni di servizio e con il possesso dei 24 cfu nelle discipline antro-psicopedagogiche e nelle metodologie didattiche.
Guarda anche:

Concorso straordinario scuola 2020, prova scritta per il posto comune: durata e domande

Le materie di ogni prova scritta si differenziano in base alla classe di concorso, ma il test in ogni caso ha una durata di 150 minuti e per tutti si compone di:
    5 domande a risposta aperta che mirano a valutare le conoscenze e le competenze disciplinari e didattico-metodologiche relative alle materie di insegnamento;
    1 quesito di inglese che si compone di 5 domande a risposta aperta di comprensione di un testo in inglese di livello B2, all'interno del Quadro Comune Europeo di Riferimento. Questo tipo di domande è dunque finalizzato a verificare la conoscenza della lingua straniera.
Le prove scritte per le classi di concorso di lingue straniere saranno interamente nella lingua straniera di riferimento e saranno strutturate nel medesimo modo, prevedendo 5 quesiti a risposta aperta sulle conoscenze e sulle competenze disciplinari e didattico-metodologiche a cui seguiranno comunque i quesiti sul brano in lingua inglese di livello B2.

Concorso straordinario scuola 2020, prova scritta per il posto di sostegno: durata e domande

La struttura delle prove scritte per il posto di sostegno rimane invariata, componendosi di:
    5 domande a risposta aperta sulle metodologie didattiche da attuare nei diversi casi di disabilità e sulle procedure inerenti l’inclusione scolastica degli studenti che presentano disabilità;
    1 quesito di inglese che si compone di 5 domande a risposta aperta di comprensione di un testo in inglese di livello B2, all'interno del Quadro Comune Europeo di Riferimento. Questo tipo di domande è dunque finalizzato a verificare la conoscenza della lingua straniera.

Prova scritta concorso straordinario Scuola 2020: il calcolo del punteggio

Il punteggio minimo per superare la prova scritta del concorso straordinario per il ruolo dovrà essere pari a 56/80.
Il punteggio assegnato ad ogni domanda sarà distribuito, sia per i posti comuni che per quelli di sostegno, nel seguente modo:
    Max 15 punti per ogni quesito sulle conoscenze e sulle competenze disciplinari e didattico-metodologiche;
    Max 5 punti per il quesito che riguarda la sezione di lingua inglese di livello B2.

Lo stesso criterio di assegnazione del punteggio verrà applicato anche per le prove scritte delle classi di concorso di una lingua straniera.

Prova scritta concorso straordinario 2020: dove si svolgerà

Le sedi in cui si svolgeranno le prove scritte concorsuali saranno decentrate e quindi dislocate su tutto il territorio nazionale. Entro 15 giorni prima dell’inizio delle prove, sarà quindi compito degli Uffici Scolastici Regionali pubblicare sul proprio sito le sedi di svolgimento delle prove, suddivide per ogni classe di concorso, all’interno della Regione di riferimento.

Le misure anti-Covid adottate nella prova scritta del concorso straordinario 2020

Per permettere uno svolgimento in sicurezza delle prove scritte da parte di un così grande afflusso di persone, è stata predisposta l’adozione di tutte le principali misure anti-Covid.
Una volta arrivati alla sede di svolgimento della prova indicata infatti, i candidati dovranno sottoporsi alla misurazione della temperatura, effettuata attraverso appositi termoscanner, la quale non dovrà superare i 37,5 gradi. Coloro che sono in quarantena o che hanno una temperatura corporea superiore al limite indicato, non saranno ammessi alla prova (per ora non è prevista la possibilità di una prova suppletiva). Le postazioni informatiche inoltre saranno distanziate a sufficienza l’una dall’altra e i candidati dovranno infine indossare la mascherina per prevenire qualsiasi rischio virale.

Concorso straordinario 2020: quando si rischia l'annullamento della prova scritta

Per non incorrere in brutte sorprese come l’annullamento della prova, i candidati dovranno attenersi a determinate regole mirate a garantire la validità del test scritto. In particolare, è assolutamente vietato:
    • Comunicare in forma verbale o scritta con altri candidati;
    • Portare fogli, libri, quaderni, dispense o qualsiasi altro materiale di consultazione;
    • Usare smartphone, smartwatch, tablet o qualsiasi dispositivo dotato di connessione internet;
    • Usare auricolari o qualsiasi altro dispositivo di trasmissione telefonica.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

29 ottobre 2020 ore 16:15

Segui la diretta