Scuola, concorso straordinario docenti: pubblicate le nuove date

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
concorso straordinario docenti 2021

Riprende il concorso straordinario per docenti dopo aver avuto uno stop negli ultimi mesi. Sono infatti state istituite le nuove date in cui i candidati affronteranno la selezione per uno dei 24.000 posti complessivi comuni e di sostegno messi a bando dal concorso indetto nel 2020. Scopriamo insieme il nuovo calendario delle date.

Leggi anche:


Le nuove date del concorso straordinario docenti


La pandemia ha avuto un ruolo fondamentale nella sospensione delle prove di selezione per il concorso straordinario docenti che avrebbe dovuto terminare già nel 2020.
È invece stato rimandato nei primi mesi del 2021, e da poche ore, sul sito del Ministero dell’Istruzione, sono state pubblicate le nuove date in cui i candidati potranno finire di sostenere le loro prove. Il concorso riprenderà a partire da lunedì 15 fino a venerdì 19 di febbraio, con una media di 10 candidati per aula, dunque nei limiti previsti dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 14 gennaio scorso che ne indicava non più di 30 contemporaneamente.



Dove si svolgerà il concorso straordinario docenti?


La nota pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, tramite la quale si rende noto la ripresa del concorso straordinario docenti descrive le procedure e le modalità con cui i candidati verranno a sapere dove si svolgerà la loro prova concorsuale: “L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione, con l’indicazione della destinazione dei candidati, è comunicato dagli USR responsabili della procedura almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi Albi e siti internet. L’avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.” Inoltre il Ministero dell’Istruzione sottolinea anche che: “i candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale, della ricevuta di versamento del contributo di segreteria e di quanto prescritto dal protocollo di sicurezza pubblicato sul sito del Ministero.” Quindi la nota conclude ricordando che: “la prova scritta avrà la durata di 150 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.” Infine il Ministero dell’Istruzione comunica che ogni ulteriore informazione e documentazione inerente alla procedura concorsuale è disponibile a questo link .

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

2 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta