6 motivi per cui possiamo essere 'felici' di tornare a scuola

Skuola.net | Diario
In collaborazione con Skuola.net | Diario

Quale studente è mai stato davvero felice di tornare a scuola? Be’, probabilmente non molti, anzi, forse nessuno. Ma tornare a scuola non è un dramma totale e, anche se non sono facili da trovare, forse alcuni motivi per essere felici di tornare a studiare ci sono. Certo, trovare ragioni per non essere tristi (come già detto) è difficile, soprattutto considerando che il rientro in aula significa smettere di poter dormire fino a tardi, non poter più andare al mare, non poter più fare troppo tardi la sera ecc. Nonostante ciò, proveremo a trovare 6 motivi per avere il sorriso il primo giorno di scuola.

Fare tutti i compiti assegnati per le vacanze per iniziare tranquilli

Per prima cosa è importante iniziare senza avere da subito ansia e preoccupazioni per le possibili domande dei professori, per cui è preferibile fare tutto ciò che gli insegnanti avevano assegnato e se possibile anche ciò che avevano solamente consigliato di fare, leggere o ripassare. Certo, in questo modo non vi sentirete entusiasti di stare di nuovo in aula, ma perlomeno più tranquilli nelle prime settimane, che di solito sono più leggere.

Le prime due/tre settimane sono le più leggere

Qui ci si ricollega al discorso precedente. Infatti, le prime 2/3 settimane di scuola sono solitamente le più leggere, quelle in cui si lentamente si ritorna alle vecchie abitudini e quelle in cui solitamente non ci sono interrogazioni o compiti in classe, ad eccezione dei test d’ingresso, che però talvolta non fanno nemmeno media nelle pagelle e che vengono usati dai professori per vedere chi ancora non ha “recuperato” dalle vacanze estive.

Ritrovare gli amici

Uno dei motivi principali per cui si può anche essere felici al rientro a scuola è ovviamente rivedere i propri amici dopo molto tempo. Infatti, se qualcuno parte per diverse settimane e va in vacanza fuori città, è difficile riuscire a vedersi con i compagni di classe e, talvolta, ci si potrebbe non incontrare anche per due o più settimane prima dell’inizio delle lezioni.

Le materie "leggere"

Entrando a scuola il primo giorno, non si deve pensare sempre che sia un inferno. Infatti ci sono quelle materie che ti regalano ore tra le più piacevoli dell'anno; da questo punto di vista, non si possono non amare le ore di educazione fisica e di religione: nella prima ci si può divertire giocando a calcetto o a pallavolo oppure semplicemente chiacchierando con i propri compagni di classe dopo che il professore vi ha fatto sudare in palestra. Anche l’ora di religione è una delle materie che garantisce le ore più leggere e può essere anche utile per recuperare un po' di energie mentali.

Conoscere nuovi ragazzi e ragazze

Uno dei motivi più importanti. Infatti, conoscere e imparare a rapportarsi con nuove persone è uno dei benefici principali che si traggono dalla scuola. Qualche nuovo arrivo o una gita con altre classi sono occasioni da non perdere per avere nuove amici.

Fare shopping... senza dimenticare il diario di Skuola.net!

foto di copertine diario Skuola.net
Un nuovo anno scolastico significa anche...nuovo corredo! E allora via a cercare un nuovo zaino, una tracolla alla moda, quaderni, astucci, penne ed evidenziatori a non finire. Andare a fare compere per la scuola è la cosa più divertente di questa fine estate per molti shop-aholic, e tra le spese pazze non può mancare il diario di Skuola.net! Perché è così utile? Il diario di Skuola.net è stato progettato per aiutarvi a superare l'anno senza intoppi, oltre che regalarvi passatempi e buon umore!
Infatti, 50mila studenti hanno contribuito a creare questo diario con tantissime idee geniali: ad esempio, la pagina Salva Studente è utile per tenere il conto delle ore di assenza, mentre la tabella per controllare la media voto e per tenere a mente le giustificazioni già usate con i professori possono darvi un bell'assist nei momenti di difficoltà. Ma il diario Skuola.net non è solo questo: dai giochi da tavolo per non annoiarsi mai durante le ore di buco ai foglietti schematici per il ripasso, e poi curiosità, spazi riservati alla tua creatività, pagine distruttibili, meme, test. Un diario che farà svoltare la tua vita da studente!

Scopri di più sul diario Salva Studente di Skuola.net >>