Netflix: 10 curiosità su Omar Sy, l’attore protagonista di Lupin

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
10 curiosità su Omar Sy, l'attore protagonista della serie di Netflix Lupin


Lupin, la serie che ha per protagonista le avventure del personaggio che, nelle sue gesta, si ispira al ladro più famoso e amato di sempre, in pochi giorni ha scalato le classifiche mondiali di Netflix, piazzandosi al primo posto per numero di visualizzazioni. A decretare il successo della serie oltre alla qualità del prodotto ha influito anche l’attore protagonista Omar Sy, già ampiamente conosciuto e apprezzato dal pubblico per aver preso parte a pellicole di fama internazionale tra cui Quasi amici (2011), X-Men – giorni di un futuro passato (2014), Jurassic World (2015), Inferno (2016), Il richiamo della foresta (2020).

L’attore infatti non è passato inosservato, conquistando il pubblico di tutto il mondo per la sua simpatia e per la sua straordinaria capacità di interpretare il ladro più scaltro e furbo di sempre, nato dalla penna dello scrittore Maurice Leblanc da cui sono state tratte nel corso degli anni numerose trasposizioni cinematografiche e televisive.
Ma chi è l’affascinante Omar Sy? Ecco le 10 curiosità sulla vita dell’attore al di fuori del grande schermo.

Guarda anche:


1. Le origini di Omar


Omar Sy è nato sotto il segno del Capricorno, il 20 gennaio 1978 a Trappes, un comune francese situato nella regione dell’Île-de-France. I genitori infatti, entrambi di origini africane (la madre della Mauritania e il padre del Senegal) si trasferirono in Francia con il sogno di costruire lì un futuro migliore per la loro famiglia composta da otto figli, di cui Omar è il quarto.

2. L'esordio in radio


Nei piani di Omar non c’era certo quello di divenire attore ma di prendere un diploma e di iniziare a lavorare. L’inizio del suo inaspettato successo infatti arriva nel 1996 quando accompagna un suo amico speaker presso la sede di Radio Nova. Quel giorno, non essendosi presentato un ospite atteso per un programma radiofonico, Omar prese il suo posto fingendosi un calciatore nigeriano e partecipando ad un’intervista che divertì molto il pubblico in ascolto.
Il successo di questo suo primo casuale debutto gli fece guadagnare un posto presso la stessa radio in cui iniziò a lavorare ad un programma condotto con l’attore comico Fred Tostot, formando così un sodalizio vincente.

3. L’inizio della carriera televisiva e il debutto cinematografico


Dopo il successo di Omar nei programmi radiofonici che lo resero una delle voci comiche più popolari e apprezzate della Francia, arrivarono le prime proposte televisive. Dagli studi radiofonici infatti Omar calcò il piccolo schermo dell’emittente televisiva Canal + per poi scalare la vetta e arrivare fino a pellicole cinematografiche di grande spessore. Il suo debutto cinematografico risale al 2001 quando prese parte al film intitolato “La Tour Montparnasse infernale”.

4. Premi e riconoscimenti


Le impeccabili interpretazioni di Omar Sy in alcuni film gli hanno reso alcuni prestigiosi premi tra cui il premio César, vinto nel 2012, come migliore attore per il ruolo da co-protagonista nell’indimenticabile film “Quasi amici”. Nello stesso fortunato anno ottenne anche il premio Lumiere come migliore attore e venne candidato al premio satellite Award.

5. Vita privata


Omar Sy è sposato dal 2007 con Helene Sy, presidente dell’associazione CéKeDuBonheur che si occupa di dare assistenza ai bambini ricoverati in ospedale. Dalla loro unione sono nati tre figli: Alhadji, Tidiane e Selly.



6. Il fascino irresistibile per Parigi


Nonostante la brillante carriera, permetta all’attore di viaggiare molto per lavoro, conducendolo spesso a Los Angeles e negli Stati Uniti, il fascino della Francia e in particolar modo di Parigi rimane sempre al primo posto. E proprio nella capitale fracese l’attore ha scelto di vivere insieme alla sua famiglia.

7. Lo scoglio dell’inglese


Anche per Omar Sy a quanto pare l’inglese ha rappresentato uno scoglio difficile da superare. L’attore ha infatti dichiarato di aver trovato difficoltà nello studio di questa lingua a cui però ha dovuto abituarsi in fretta in quanto assolutamente necessaria nel suo lavoro di attore.

8. L’amore per Arsenio Lupin


In un’intervista riportata su LaRepubblica, l’attore si è dichiarato assolutamente entusiasta nel vestire i panni di Lupin, personaggio che soprattutto in Francia rappresenta una pietra miliare dal fascino irresistibile. Con Lupin infatti Omar condivide le sue origini francesi anche se l’attore ha dichiarato che il suo primo vero incontro con il famigerato ladro è avvenuto grazie ai manga e ai cartoni animati giapponesi.

9. Determinazione e forza d’animo


Quello che ha sempre sostenuto e incoraggiato Omar Sy nella sua carriera, come ha dichiarato l’attore stesso, è stata la sua determinazione nell’intraprendere una strada difficile che nel tempo gli ha fatto guadagnare successo e riconoscimenti.
L’attore ha infatti dichiarato che grazie alla sua determinazione e al suo carattere forte, è riuscito a superare le difficoltà economiche della sua famiglia di origine e la discriminazione legata al suo colore di pelle.

10. La commedia rimane il suo genere preferito


I ruoli preferiti che Omar Sy ama interpretare sono quelli comici che rispecchiano anche il suo modo di essere: frizzante e divertente. Se la commedia dunque rimane in cima alle sue preferenze, l’attore però non esclude l’interesse nel cimentarsi anche in ruoli differenti, più seri e impegnati.
Skuola | TV
Maturità 2021: le cose da sapere spiegate da Skuola.net

Dall’assegnazione dell’elaborato sulle materie di indirizzo all’ammissione all’esame fino allo svolgimento della prova orale. Skuola.net ti spiega passo passo come si svolgerà l’Esame di Stato!

22 febbraio 2021 ore 15:30

Segui la diretta