Nasce il museo di location per foto Instagram che spaccano

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
Museo del selfie a Dusseldorf

Il 25 ottobre a Düsseldorf in Germania è stato inaugurato il primo museo del selfie della storia, uno spazio che vuole celebrare la moda di Instagram. La sua apertura inizialmente prevista per tre mesi, considerato il successo che l’evento si propone di riscuotere, probabilmente sarà differita a lungo termine.


Un museo fatto non di opere ma di scenografie!

A differenza di tutti gli altri musei, in questo non sono vere e proprie opere da osservare e ammirare ma soltanto scenari particolari, intriganti e affascinanti in cui posare e farsi scattare foto.

I mini-set fra cui i visitatori potranno camminare e perdersi in pose originali sono ben venticinque, tutti accomunati da tinte californiane suggestive e quasi oniriche. Dall’unione di questi due elementi, la California e il sogno, nascono e si sviluppano appunto l’idea e il nome di questo museo, studiato fine nei minimi dettagli nella composizione e nell’uso dei colori e dagli oggetti che compongono i vari scenari.
Tra Cadillac rosa d’epoca, unicorni, giochi di luci e colori e figure e forme caleidoscopiche, l’obiettivo che l’evento si promette di perseguire è quello di rendere ogni visitatore il protagonista assoluto di ogni scenario, come se fosse esso stesso un’opera d’arte da ammirare e immortalare tramite selfie e foto. Non a caso, “Be awesome” (“Sii fantastico”) è l’imperativo attraverso cui questo particolare museo si propone di infondere entusiasmo nei visitatori, liberi di personalizzare le loro foto artistiche mediante l’aggiunta di vari filtri e hashtag.


Guarda anche:


Biglietti per il museo: costo e durata

Il museo situato a Düsseldorf è facilmente raggiungibile grazie alle poche fermate di metro che lo dividono dalla stazione principale della città, mentre il costo del biglietto è pari a 29 euro.
A causa del grande afflusso di visitatori, sul sito dedicato a questo originale museo del selfie, sono raccomandate alcune indicazioni utili tra cui quella di presentarsi all’entrata del museo almeno 15 minuti prima dell’orario stabilito sul biglietto.
La puntualità e la precisione sono infatti estremamente importanti in quanto le regole sono molto ferree: se ci si presenta fuori orario o senza biglietto si rischia di non poter entrare.
Il biglietto inoltre permette la permanenza per circa 120 minuti, ritenuti sufficienti per poter scattare foto in tutti gli scenari disponibili; coloro che invece desiderano allungare il tempo di permanenza, dovranno inviare una mail alla direzione per ottenere una prenotazione 'speciale'.

Visualizza questo post su Instagram

#calidreams #quietscheentchen #happy #girls #nichtohnemeinteam

Un post condiviso da Lisa (@lisatie) in data:


Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

6 dicembre 2019 ore 16:00

Segui la diretta