Le 5 peggiori cose che puoi fare scattando un selfie

Generazioni Connesse
In collaborazione con Generazioni Connesse

Che sia per immortalare un momento particolare della tua vita o semplicemente per noia, tutto ormai viene immortalato con un selfie. Questa moda dettata dai social ha contagiato ormai tutti. No, non dire che non ne hai mai scattato uno, è impossibile e il tuo profilo Instagram o Facebook potrebbero certamente provarlo. C’è però chi ne fa un po’ di abuso. Un esempio? Silver Selfie. Lui fa parte dei Super Errori, personaggi creati da Generazioni Connesse – il Safer Internet Centre coordinato dal Miur – che con i loro atteggiamenti sbagliati, ti aiuteranno a capire qual è il comportamento migliore da avere sul web. Ecco quindi i 5 errori da non fare quando decidi di scattare un selfie.

5. No a selfie troppo spinti

Attirare l’attenzione del ragazzo o della ragazza che ti piace non è sempre facile, avvicinarsi a lui/ lei per iniziare a scambiare qualche parola è complicato per chi è molto timido. Ecco perché c’è chi preferisce farlo attraverso uno schermo, magari postando un selfie in cui mostrare le proprie qualità fisiche. Ma perché non provare a mostrare anche le tue altre qualità?

4. Non taggare chiunque nelle tue foto

Se a te piace condividere qualsiasi momento della tua giornata, non è detto che tutti la pensino come te. Ci sono infatti persone che non amano apparire in foto condivise sui social, semplicemente per timidezza o perché non possono per svariati motivi. Quando decidi di postare una foto in cui sei in compagnia, quindi, ricordati di chiedere alle altre persone catturate dallo scatto il permesso di essere taggate, in questo modo eviterai probabili discussioni e ti mostrerai di avere rispetto nei loro confronti.

3. Perderti il più bello per scattare un selfie

E’ più che spontaneo voler immortalare un momento importante con un selfie ma spesso questo rischia di farti vivere a metà proprio quell’istante. Se ti trovi ad un concerto, ad esempio, anziché aspettare la tua canzone preferita per scattare un selfie e condividerlo su Instagram, cerca di farlo alla fine dell’evento o prima che inizi! Potresti pentirti di aver perso anche solo qualche secondo dell’esibizione del tuo idolo. Per cosa poi, per un selfie? Non è necessario far sapere a chiunque che sei ad un concerto, puoi raccontarlo a voce il giorno dopo, magari aggiungendo tantissimi dettagli che una foto certo non cattura!

2. Troppe foto possono infastidire i tuoi contatti

Se si un amante dei selfie e ti piace tenere aggiornati i tuoi profili social non è detto che tutti i tuoi contatti apprezzino la cosa. Non è poi così piacevole vedere sempre la stessa persona nella propria bacheca! Alcuni, infatti, stanchi di vederti in tutte le pose possibili e immaginabili potrebbero smettere di seguirti o addirittura cancellarti dai propri contatti. Così come quasi ogni cosa nella vita, anche quando si parla di selfie è meglio non esagerare!

1. Scattare un selfie in situazioni pericolose

Anche se è ormai una cosa che fai tantissime volte, anche nell’arco della giornate, questo non vuol dire che puoi evitare di fare attenzione mentre scatti un selfie. In alcune situazioni è meglio restare ‘vigili’ al contesto che ti circonda. Un esempio? Quando sei in procinto di attraversare le strisce pedonali o ti trovi su un mezzo pubblico durante l’ora di maggior affluenza è il caso di evitare di tirare fuori il tuo smartphone per scattarti un selfie. Nel primo caso potresti non dare attenzione ad una macchina che sta passando, con conseguenze che potrebbero essere gravi, nel secondo caso invece potresti non accorgerti di qualche malintenzionato interessato a rubarti qualcosa.
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità