Seconda prova Amministrazione finanza e marketing

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di seconda prova ragioneria maturità 2015

Ecco tutto quello che dovete sapere sulla seconda prova amministrazione finanza e marketing: modalità e durata dello svolgimento della seconda prova 2016, tracce e soluzioni degli anni passati, le materie maturità 2015, la simulazione seconda prova ex ragioneria 2015 e tanto altro ancora. Ma cominciamo subito con la simulazione seconda prova maturità 2016 per l'istituto tecnico amministrazione finanza e marketing, art. relazioni internazionali per il marketing e sistemi informatici aziendali, redatte direttamente dal Miur.

SIMULAZIONE SECONDA PROVA 2016 AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING - RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING


PART 1: Reading Comprehension

EXECUTIVE SUMMARY
This five-year marketing plan for Blue Sky Clothing has been created by its two founders to secure additional funding for growth and to inform employees of the company’s current status and direction. Although Blue Sky was launched only three years ago, the firm has experienced greater-than-anticipated demand for its products, and research has shown that the target market of sport-minded consumers and sports retailers would like to buy more casual clothing than Blue Sky currently offers. They are also interested in extending their product line as well as adding new product lines. In addition, Blue Sky plans to explore opportunities for online sales. The marketing environment has been very receptive to the firm’s high-quality goods—casual clothing in trendy colors with logos and slogans that reflect the interests of outdoor enthusiasts around the country. Over the next five years, Blue Sky can increase its distribution, offer new products, and win new customers.

COMPANY DESCRIPTION
Blue Sky Clothing was founded three years ago by entrepreneurs Lucy Neuman and Nick Russell. Neuman has an undergraduate degree in marketing and worked for several years in the retail clothing industry. Russell operated an adventure business called Go West! which arranges group trips to locations in Wyoming, Montana, and Idaho, before selling the enterprise to a partner. Neuman and Russell, who have been friends since college, decided to develop and market a line of clothing with a unique—yet universal—appeal to outdoor enthusiasts.
Blue Sky Clothing reflects Neuman’s and Russell’s passion for the outdoors. The company’s original cotton T-shirts, baseball caps, and fleece jackets and vests bear logos of different sports—such as kayaking, mountain climbing, bicycling, skating, surfing, and horseback riding. But every item shows off the company’s slogan: “Go Play Outside.” Blue Sky sells clothing for both men and women, in the hottest colors with the coolest names—such as sunrise pink, sunset red, twilight purple, desert rose, cactus green, ocean blue, mountaintop white, and river rock gray.

Blue Sky attire is currently carried by small retail stores that specialize in outdoor clothing and gear. Most of these stores are concentrated in northern New England, California, the Northwest, and a few states in the South. The high quality, trendy colors, and unique message of the clothing have gained Blue Sky a following among consumers between the ages of 25 and 45. Sales have tripled in the last year alone, and Blue Sky is currently working to expand its manufacturing capabilities.
Blue Sky is also committed to giving back to the community by contributing to local conservation programs. Ultimately, the company would like to develop and fund its own environmental programs. This plan will outline how Blue Sky intends to introduce new products, expand its distribution, enter new markets, and give back to the community.

BLUE SKY’S MISSION AND GOALS
Blue Sky’s mission is to be the leading producer and marketer of personalized, casual clothing for consumers who love the outdoors. Blue Sky wants to inspire people to get outdoors more often and enjoy family and friends while doing so. In addition, Blue Sky strives to design programs for preserving the natural environment.
During the next five years, Blue Sky seeks to achieve the following financial and nonfinancial goals:
• Financial Goals
1. Obtain financing to expand manufacturing capabilities, increase distribution, and introduce two new product lines.
2. Increase revenues by at least 50 percent each year.

3. Donate at least $25,000 a year to conservation organizations.
• Nonfinancial goals
4. Introduce two new product lines—customized logo clothing and lightweight luggage.
5. Enter new geographic markets, including southwestern and Mid-Atlantic States.
6. Develop a successful Internet site, while maintaining strong relationships with retailers.
7. Develop its own conservation program aimed at helping communities raise money to purchase open space.

CORE COMPETENCIES
Blue Sky seeks to use its core competencies to achieve a sustainable competitive advantage, in which competitors cannot provide the same value to consumers that Blue Sky does. Already, Blue Sky has developed core competencies in (1) offering a high-quality, branded product whose image is recognizable among consumers; (2) creating a sense of community among consumers who purchase the products; and (3) developing a reputation among retailers as a reliable manufacturer, delivering the requested number of products on schedule. The firm intends to build on these competencies through marketing efforts that increase the number of products offered as well as distribution outlets.
By forming strong relationships with consumers, retailers, and suppliers of fabric and other goods and services, Blue Sky believes it can create a sustainable competitive advantage over its rivals.
[760 words]
http://www.iowacentral.edu/business/BCD/contests/MarketingPlan.doc.

Answer the following questions by using complete sentences and your own words.
1. What is the purpose of the Blue Sky Clothing’s marketing plan?
2. What are the company’s plans for the next five years?
3. What did the founders do before starting their business together?
4. Why does Blue Sky Clothing reflect the founders’ “passion for outdoors”?

5. What consumer target does the company aim at?
6. Where are the company’s products sold?
7. What are the company’s main goals?
8. How is the company going to give back to the community?
9. What are Blue Sky’s core competencies?
10. How does the company intend to outperform its competitors?


Part 2: WRITING

Choose one of the following questions.
Number your answer clearly to show which question you have attempted.

Either
1. You work in the Human Resources Department of Blue Sky Clothing. You have organized a training seminar for the staff.
Write an e-mail to the staff to provide all the relevant information: type of seminar, aims, date, time, place, why it is necessary to attend, etc. (250 words)

Or

2. You work in the Marketing Department of Blue Sky Clothing. The company is launching a new line of products.
Write a promotional article for the customer newsletter. (250 words).


SIMULAZIONE SECONDA PROVA 2016 AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING - SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI

PRIMA PARTE

Il mercato dell’abbigliamento ha conosciuto negli ultimi anni profonde modificazioni su scala globale a causa dei nuovi comportamenti dei consumatori. L’azienda “Gamma” è una società multinazionale di produzione e commercializzazione di prodotti di abbigliamento. Essa ha intuito l’opportunità di indagare i nuovi “modelli individuali” di comportamento dei consumatori e ha adeguato le proprie strategie manageriali, utilizzando metodologie di raccolta dati che consentano un rapido feedback tra l’analisi delle vendite e le strategie di produzione.
Ciò le ha consentito di offrire sul mercato modelli di abbigliamento di tendenza, con un processo di progettazione, produzione e distribuzione di poche settimane (time to market breve), e a prezzi accessibili al grande pubblico. L’offerta di modelli è differenziata in base all’analisi dei comportamenti dei consumatori e pertanto, per identificarne rapidamente le tendenze, Gamma traccia ogni singolo capo disponibile nei suoi punti vendita.

La struttura produttiva dell’azienda Gamma è basata su stabilimenti dislocati in diverse nazioni europee, che si approvvigionano da vari fornitori. La sua rete commerciale è composta di punti vendita che presentano caratteristiche e offerte differenziate, distribuiti prevalentemente nelle città di medie e grandi dimensioni. Il personale di vendita può essere impiegato presso i vari punti vendita della società, in periodi diversi.
L’azienda attua strategie di fidelizzazione e di raccolta delle opinioni dei clienti anche tramite Web.
Il candidato, fatte le opportune ipotesi aggiuntive:
1. identifichi le principali aree del sistema informativo dell’azienda Gamma e le soluzioni tecnologiche necessarie alla sua implementazione;
2. concentrandosi poi sulla porzione del sistema informativo che gestisce l’attività di vendita, sviluppi uno schema concettuale della relativa base di dati, che dovrà prevedere:
- i punti vendita, identificati mediante un opportuno codice, dei quali si registra anche l’indirizzo, il telefono, la data di inizio attività
- i dipendenti, dei quali interessano i dati anagrafici, la qualifica, il punto vendita in cui operano
- i modelli, specificando per ciascuno il codice, il nome, la descrizione, il prezzo di listino, il genere (uomo/donna), la collezione a cui appartiene
- i singoli capi, di cui interessano il modello, la taglia, il colore (scelto tra un insieme codificato) ed il punto vendita dove si trova. Al momento della vendita si deve inoltre memorizzare la data di vendita, il prezzo effettivo di vendita (che può differire dal prezzo di listino in caso di promozioni) e il dipendente che ha curato la vendita;
3. derivi il corrispondente schema logico relazionale;
4. sviluppi in linguaggio SQL le query per ottenere le seguenti informazioni:
a) il volume totale di vendite di un determinato punto vendita in un dato periodo di tempo
b) l’elenco dei capi presenti in un punto vendita ad una precisa data (a scopo di inventario) con la descrizione dei modelli a cui appartengono.


SECONDA PARTE

Il candidato risponda a due quesiti a scelta tra quelli sotto riportati.
1) In relazione al tema proposto nella prima parte, si immagini che un cliente, in un punto vendita della catena, non trovi un capo della sua taglia di un determinato modello, e che chieda al commesso di verificare se esso è presente in un altro punto vendita. Il candidato sviluppi in un linguaggio a sua scelta le pagine web che consentono all’addetto alle vendite di visualizzare, per ciascun punto vendita, il numero di capi disponibili del tipo richiesto dal cliente, specificando modello e taglia.
2) La recente disponibilità di sistemi ERP con prestazioni buone e a costi accettabili o anche opensource, dà la possibilità anche alle aziende di medio-piccole dimensioni di evolvere da sistemi gestionali tradizionali e legacy, basati su banche dati non integrate, a sistemi ERP. Il candidato illustri quali sono i punti di forza e di debolezza di un sistema ERP e le possibili problematiche relative al processo di transizione.
3) È noto che di recente la Pubblica Amministrazione ha avviato un nuovo sistema di identificazione dei cittadini per l’accesso ai servizi telematici da essa forniti. In particolare, tale nuovo sistema prevede che si possa utilizzare un unico identificativo per i rapporti con vari enti e amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, anche noto come SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). A partire anche da questa esemplificazione, il candidato illustri strumenti e tecnologie utilizzati per attuare quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale e le tecniche adottate per garantire l’Identità digitale e la riservatezza nei processi di comunicazione formali.
4) Il candidato esponga i principali tipi di rischi, legati a eventi accidentali o intenzionali, che possono dar luogo a violazioni della sicurezza di un sistema informatico aziendale connesso in rete. Dopo aver ipotizzato una possibile architettura di rete utilizzata da un’organizzazione, approfondisca uno di tali rischi e discuta anche le possibili contromisure.

MODALITÀ, DURATA E PUNTEGGI SECONDA PROVA AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING 2016

- Per affrontare la seconda prova maturità 2016 amministrazione, finanza e marketing avrete 6 ore di tempo, ma non potrete lasciare l'aula dell'esame di statose non ne sono trascorse minimo 3. Potrete consultare il dizionario monolingue e bilingue, per l'art. relazioni internazionali per il marketing, mentre per l'art. sistemi informatici aziendali, è consentito l’uso del dizionario bilingue (italiano-lingua del paese di provenienza) solo per i candidati di madrelingua non italiana. Infine, sempre per quest'ultimo indirizzo, è consentito soltanto l’uso di manuali tecnici (references riportanti solo la sintassi, non guide) dei linguaggi utilizzati.


MATERIE SECONDA PROVA RAGIONERIA MATURITÀ 2015

- La seconda prova ragioneria (AFM), ossia la seconda prova di economia aziendale o al massimo la seconda prova di economia aziendale e geo - politica consiste nell’elaborazione di un tema proposto su un argomento previsto dal programma di indirizzo e nello sviluppo di alcuni punti o quesiti specifici. Otre ad argomenti già affrontati durante l’anno, la seconda prova ragioneria potrebbe trattare anche temi di attualità economica ed è per questo motivo che, oltre a ripassare tutto il programma svolto durante l’anno scolastico vi consigliamo di tenervi informati sulla situazione economica nazionale e internazionale. Vediamo insieme le materie della seconda prova ragioneria scelte dal Ministero dell'Istruzione per la maturità 2015:


Seconda prova ragioneria, Istituto tecnico Amministrazione Finanza e Marketing
Economia Aziendale

Seconda prova ragioneria, Istituto tecnico AFM, indirizzo “Relazioni internazionali per il marketing”
Economia aziendale e geo-politica

Seconda prova ragioneria, Istituto tecnico AFM, indirizzo “Sistemi informativi aziendali”
Economia aziendale

La seconda prova ragioneria ti spaventa? Scopri come sconfiggere il panico per la maturità 2015!

MATERIE ESTERNE SECONDA PROVA RAGIONERIA MATURITA' 2015

- Il Miur ha comunicato quali materie maturità 2015 dovranno affrontare quest'anno gli studenti alla fine di Gennaio 2015 e lo stesso giorno ha anche reso note quali di queste materie avranno in seconda prova i commissari esterni. Ebbene, tutte le materie della seconda prova ragioneria, ossia della seconda prova economia aziendale, avranno il commissario esterno alla maturità 2015.


TRACCE SECONDA PROVA RAGIONERIA 2015: DI COSA SI TRATTA?

- Lo spiega il Ministero dell'Istruzione nella circolare del 26 Novembre 2014. Su questa possiamo leggere che le tracce della seconda prova ragioneria della maturità 2015, ossia della seconda prova economia aziendale riguarderanno "situazioni o casi specifici tratti dall'ambito economico-aziendale e richiede, oltre all'analisi, anche l'individuazione di scelte operative e la motivazione delle soluzioni adottate".


SIMULAZIONE SECONDA PROVA RAGIONERIA 2015

- Pubblicata il 16 Aprile la simulazione seconda prova ragioneria 2015, ossia la seconda prova di economia aziendale del Ministero dell'Istruzione. Ora anche i maturandi ex ragioneria potranno fare le loro prove generali grazie alle simulazioni in particolare della seconda prova economia aziendale 2015 e della seconda prova economia aziendale e geopolitica 2015.


seconda-prova-ragioneria.pdf by Skuola.net


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2014

INDIRIZZO GIURIDICO ECONOMICO - AZIENDALE - Siete in preda al panico al solo pensiero di dover affrontare la seconda prova ragioneria 2015? Esiste un solo modo per affrontarla più serenamente: studiare bene ed esercitarsi con le tracce maturità della seconda prova economia aziendale degli anni passati. Per esempio, alla seconda prova ragioneria 2014, indirizzo giuridico economico - aziendale, gli studenti hanno dovuto affrontare una seconda prova di economia aziendale descrivendo il processo per realizzare l'analisi di bilancio e suggerendo quali politiche potevano essere realizzate per ripristinare l'equilibro patrimoniale e finanziario in presenza di margini negativi. Inoltre, la seconda prova ragioneria 2014 chiedeva loro di presentare lo Stato patrimoniale e il Conto economico di Alfa spa considerando alcuni punti dati. Tra i punti a scelta, i candidati potevano decidere se presentare le registrazioni contabili di gestione e di assestamento redatte da Alfa spa nell’esercizio 2013, il rendiconto finanziario delle variazioni del patrimonio circolante netto allegato al bilancio dell’esercizio 2013 di Alfa spa o la relazione sulla situazione finanziaria, patrimoniale ed economica di Alfa spa al 31/12/2013 supportata dagli opportuni indicatori.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2014

INDIRIZZO PROGRAMMATORI - Stesso anno, indirizzo diverso. La materia della seconda prova ragioneria 2014 indirizzo programmatori è stata ragioneria ed economia aziendale. Alla seconda prova ragioneria 2014, indirizzo programmatori, i maturandi hanno dovuto redigere lo Stato Patrimoniale e il Conto economico di Alfa spa partendo dal presupposto che l'innovazione tecnologica ha contribuito a modificare la struttura produttiva e l’organizzazione del personale e considerando che nell'esercizio del 2013 l'azienda ha deciso di rinnovare parte degli impianti contraendo un mutuo ed emettendo un presitio obbligazionario e che dalla rielaborazione del bilancio si rileva l’incremento di un punto percentuale del ROE e di due punti percentuali del ROI rispetto all’esercizio 2012. E non è tutto. Dopo aver sviluppando il tema, i maturandi alle prese con la seconda prova ragioneria 2014 hanno dovuto scegliere di sviluppare uno di tre punti a scelta. Il primo chiedeva loro di presentare le registrazioni contabili di gestione e di assestamento redatte da Alfa spa nell’esercizio 2013 per il rinnovo degli impianti e per l’ottenimento dei finanziamenti, precisando la natura dei conti utilizzati. Il secondo punto della seconda prova ragioneria 2014 chiedeva, invece, di presentare i punti della Nota integrativa al 31/12/2013 relativi al Patrimonio netto, alle Immobilizzazioni, ai Crediti e debiti, ai Ratei e risconti e il terzo e ultimo punto di presentare la relazione sulla situazione finanziaria, patrimoniale ed economica di Alfa spa al 31/12/2013 supportata dagli opportuni indicatori.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2013

INDIRIZZO GIURIDICO ECONOMICO - AZIENDALE - Seconda prova di economia aziendale anche alla seconda prova ragioneria 2013 indirizzo giuridico economico. Infatti, facendo un altro passo indietro e dando un'occhiata alla seconda prova ragioneria 2013, indirizzo giuridico economico - aziendale, vediamo che i maturandi di quell'anno hanno fatto nuovamente i conti con Alfa spa, solo che, a differenza della prova del 2014, la seconda prova ragioneria 2013 ha chiesto loro di presentare il budget degli investimenti fissi relativo all’esercizio 2012, lo Stato patrimoniale e il Conto economico al 31/12/2012 di Alfa spa che alla fine dell'esercizio 2011 evidenzia una struttura obsoleta, una correlazione inadeguata tra fonti e impieghi e un ROI del 4% e che durante l'esercizio 2012 ha rinnovato la produzione, acquistato attrezzature, acquisito due automezzi in leasing e migliorato la correlazione tra fonti e impieghi. Inoltre, per arrivare alla soluzione della seconda prova ragioneria 2013 i ragazzi dovevano scegliere di sviluppare uno fra tre punti: il primo chiedeva di presentare i punti della Nota integrativa al bilancio 31/12/2012 di Alfa spa, il secondo la relazione sulla situazione economica di Alfa spa al 31/12/2012 supportata dagli opportuni indici e il terzo la relazione sulla situazione finanziaria e patrimoniale di Alfa spa al 31/12/2012 supportata dagli opportuni margini e indici.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2013

INDIRIZZO PROGRAMMATORI - Informatica generale ed applicazioni gestionali è stata la materia della seconda prova ragioneria 2013 indirizzo programmatori. Per quanto riguarda la seconda prova ragioneria 2013, indirizzo programmatori, i maturandi di quell'anno hanno dovuto evidenziare i rischi concettualmente connessi a brecce nel sistema di un sistema informatico o di una rete esponendo i principali meccanismi di attacco e le contromisure preventive che possono essere messe in atto conoscendo lo scenario illustrato nella traccia della seconda prova ragioneria 2013 per l'indirizzo programmatori. Finito il tema, i ragazzi dovevano poi indicare i comandi del linguaggio di query necessari a elencare i codici dei biglietti emessi per un determinato giorno, elencare i titoli e le date delle esposizioni tematiche tenute in un periodo dato, calcolare il ricavato della vendita dei biglietti per una determinata esposizione. Infine, i maturandi per la seconda prova ragioneria 2013 indirizzo programmatori hanno dovuto descrivere il codice necessario alla realizzazione di una porzione a scelta del sito del museo.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2012

INDIRIZZO GIURIDICO ECONOMICO - AZIENDALE - Per la maturità 2012 la materia affrontata in seconda prova ragioneria indirizzo giuridico economico - aziendale è stata la seconda prova economia aziendale. Quell'anno i maturandi alla seconda prova ragioneria 2012 indirizzo giuridico economico - aziendale hanno illustrato le differenze tra reddito d'esercizio e flusso di risorse generato dalla gestione reddituale al 31/12/2011 ancora una volta della nostra cara Alfa spa. Però, nella seconda prova ragioneria 2012, indirizzo programmatori, gli studenti hanno dovuto considerare che nel 2011 sono stati rinnovati gli impianti finanziando l'investimento con il richiamo dei crediti e che dal bilancio 2011 è emerso un utile d'esercizio di 5.340.000 euro e una minusvalenza ordinaria di 26.500 euro. Tra i punti a scelta i ragazzi hanno potuto decidere, durante la seconda prova ragioneria 2012, se presentare le registrazioni contabili di gestione e di assestamento redatte da Alfa spa e dalla banca finanziatrice relative alle operazioni compiute durante l'anno di esercizio 2011, se presentare i punti della Nota integrativa al bilancio 2011 di Alfa spa relativamente a un elenco di dati o se redigere la presentazione relativa al prodotto FGC54S di Alfa spa del report degli scostamenti dei costi e dei ricavi alla fine del primo trimestre 2012.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2012

INDIRIZZO PROGRAMMATORI - Pur cambiando la materia (la seconda prova ragioneria 2012 indirizzo programmatori era un tema di ragioneria ed economia aziendale) rispetto alla traccia della seconda prova di ragioneria 2012 indirizzo giuridico economico - aziendale, la seconda prova ragioneria 2012 indirizzo programmatori differiva di uno solo punto. Quello diverso era il primo che richiedeva ai maturandi di presentare la procedura informatica per elaborare il database dei clienti di Alfa spa da cui fosse possibile ricavare i dati identificativi, l'ammontare delle vendite, la tipologia dei prodotti oggetto di ogni vendita, le condizioni contrattuali concordate e le modalità di pagamento riconosciute.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2011

INDIRIZZO GIURIDICO ECONOMICO - AZIENDALE - La seconda prova ragioneria 2011 indirizzo economico aziendale aveva come materia maturità quella di seconda prova economia aziendale. Alla seconda prova ragioneria 2011 indirizzo giuridico economico - aziendale, ai maturandi è stato chiesto di spiegare le differenze tra le diverse aree di gestione nelle imprese industriali e in quelle bancarie, e illustri gli effetti che la recente crisi economico-finanziaria ha prodotto sui risultati intermedi. Inoltre la seconda prova ragioneria 2011 indirizzo giuridico economico - aziendale chiedeva loro di redigere lo Stato patrimoniale e il Conto economico del bilancio al 31/12/2010 di Alfa spa, impresa industriale, tenendo presente una serie di lavori elencati. Tra i punti a scelta, nella seconda prova ragioneria 2011 i ragazzi potevano decidere se riclassificare il Conto economico di Alfa spa nella configurazione a “Valore aggiunto” e a “Ricavi e costo del venduto” e commentare il significato dei risultati intermedi evidenziati, presentare il Rendiconto finanziario delle variazioni del capitale circolante netto che integrava il bilancio al 31/12/2010 di Alfa spa e commentarne i risultati, oppure se presentare il report che illustrava la scelta e i calcoli relativi all’arbitraggio di convenienza effettuato dal management di Beta spa, impresa industriale monoprodotto, tra due proposte ricevute, quella del cliente Delta e quella del cliente Gamma.


SECONDA PROVA RAGIONERIA 2011

INDIRIZZO PROGRAMMATORI - Invece, la seconda prova ragioneria 2011 indirizzo programmatori era un tema di informatica generale ed applicazioni gestionali. La seconda prova ragioneria 2011 indirizzo programmatori chiedeva di considerare i principali esempi di applicazioni di seconda generazione, approfondendo le implicazioni del fenomeno Web 2.0 ed esponendo considerazioni e riflessioni su questo. Inoltre, nella seconda prova ragioneria 2011 indirizzo programmatori era presentata la situazione relativa a un'agenzia immobiliare che gli studenti della maturità 2011 dovevano considerare per poi indicare le istruzioni utili a far ottenere al database alcune informazioni particolari come le caratteristiche generali di un appartamento, dato il suo codice, l’elenco degli appartamenti che si trovavano in un determinato quartiere, quello degli appartamenti che offrivano un numero di posti letto non inferiore ad un valore indicato, il numero totale di appartamenti offerti dall’agenzia e il costo totale di affitto per ogni prenotazione, in relazione al numero di giorni richiesti. E non finiva qui. Chi doveva prendere la maturità ragioneria programmatori, alla seconda prova ragioneria 2011 ha dovuto fare anche un esempio del codice necessario per la realizzazione della pagina web di presentazione di un appartamento generico, in HTML o in altro linguaggio di sua conoscenza.


IL GIORNO DELLA SECONDA PROVA RAGIONERIA 2015: ATTENZIONE ALLE TRACCE MATURITÀ

- Niente panico. Questo deve essere il vostro mantra alla seconda prova ragioneria della maturità 2015. Infatti, quel giorno vi accorgerete che vi verrà naturale leggere velocemente le tracce maturità della seconda prova ragioneria per capire immediatamente se saranno alla vostra portata o meno. Va bene farlo, l'importante è che poi torniate sulle tracce della seconda prova ragioneria per leggerle in maniera più attenta. Risolvete solo i punti richiesti evitando di andare fuori tema e perdervi in calcoli lunghissimi e soprattutto inutili. Ricordate che il giorno della seconda prova economia aziendale avrete a disposizione tutta l'attrezzatura necessaria per superarla, quindi utilizzatela. E se poi non siete sicuri sulla risoluzione di un punto, non perdete tempo e risolvete gli altri: quando li avrete finiti potrete tornare su quello.


Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta