Esami maturità 2020: all'orale saranno chieste tutte le materie?

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
esame orale maturità materie

La Maturità 2020 si avvicina, e con lei tutte le novità del Miur. Infatti l’esame di Stato, dopo la riforma, ha lasciato spazio a una nuova maturità, con tantissimi cambiamenti, e con il nuovo ministro dell'Istruzione potrebbero essercene ancora.
Oggi andremo a parlare in modo approfondito dell'ultima prova che dovranno affrontare i maturandi nell'estate 2020: la prova orale.
Molti i quesiti che gli studenti si stanno ponendo in questi mesi di preparazione al loro esame di Stato: andiamo insieme a fare chiarezza.



Esame orale Maturità 2020 quante materie?

Anche se l’esame di Maturità 2020 vede nella sua struttura grandi e piccoli stravolgimenti, le materie presenti nella prova orale non sono uno di questi. Infatti come da tradizione i maturandi dovranno studiare e quindi portare all'esame tutte le materie presenti nel loro corso di studi. Potranno ricevere domande su quello che è stato il loro percorso nella scuola superiore, con maggiore attenzione ai programmi svolti nell'ultimo anno, quindi nessuna materia verrà esclusa dalla prova.

Maturità 2020: la commissione d’esame e materie

Anche la composizione della commissione d’esame non ha subito modifiche. Anche quest’anno i maturandi avranno davanti a loro tre commissari interni, professori che sono stati con loro durante l’anno, poi ci saranno tre commissari esterni, professori nominati dal Miur, e un presidente di commissione, anch'esso nominato dal Ministero e quindi esterno. Ma nonostante la commissione sia formata da sette professori, questi avranno tutto il diritto di testare gli studenti su tutte le materie e tutti i programmi da loro svolti nel corso dell’ultimo anno.
Le materie assegnate ai commissari esterni e a quelli interni ancora non sono state rese note dal Miur, che solitamente fissa questo appuntamento nel mese di gennaio, in concomitanza con l’annuncio della materia che riguarderà la seconda prova d’esame. Mentre i nomi dei commissari esterni e del presidente di commissione saranno pubblicati solo verso la fine di maggio o gli inizi di giugno, come avvenuto per le maturità degli anni passati.

Materie orale maturità: le buste maturità

La classica tesina di maturità è stata rimpiazzata, a partire dallo scorso anno, dal meccanismo delle buste. Si tratta di una specie di "percorso multidisciplinare" a sorpresa, a partire dal materiale sorteggiato da una delle tre buste preparate dalla commissione e proposte al candidato. Con la guida e le domande dei commissari, si toccheranno le varie materie con argomenti pertinenti.
Le buste di maturità volute dall'ex ministro dell'Istruzione potrebbero però cambiare con l'arrivo di Fioramonti a Viale Trastevere. Ha già annunciato, infatti, che potrebbero esserci degli aggiustamenti. Stay tuned!

Materie orale maturità: cosa studiare

Le buste dell'orale di maturità implicano che ogni studente abbia ripassato il programma di tutte le materie dell'ultimo anno e che sappia collegarle in un percorso multidisciplinare, a partire da uno spunto fornito dalla commissione. Tuttavia ci sono anche altre materie all'orale di maturità su cui essere preparati. La seconda parte del colloquio, infatti, richiede la presentazione delle attività svolte in alternanza scuola lavoro (percorsi PCTO).
Infine, verrà richiesto di illustrare le competenze acquisite in Cittadinanza e Costituzione. Conclude il colloquio la revisione e il commento delle prove scritte.

Orale Maturità 2020: il punteggio

Uno dei cambiamenti più grandi che vede coinvolto anche il colloquio orale della Maturità 2020 è senza dubbio legato all'assegnazione del punteggio delle varie prove e quindi alla composizione del voto finale.
La carriera scolastica dei maturandi ha acquisito molto più valore, arrivando a un 40% del voto finale, lasciando all’esame in sé poco spazio, complessivamente poco più di metà voto. Con l'abolizione della terza prova, i 60 punti rimanenti vengono divisi in parti uguali tra le tre prove rimanenti.
Andiamo a vedere quindi come sono divisi i punteggi tra le varie prove, ricordando l’esclusione della terza prova dalla Maturità 2020:

  • Prima prova: 20 punti
  • Seconda prova: 20 punti
  • Colloquio orale: 20 punti
  • Crediti scolastici: 40 punti
  • Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

    20 novembre 2019 ore 15:30

    Segui la diretta