VIP 2446 punti

LE FORME DI STATO E DI GOVERNO


Gli Stati possono avere forme diverse, a seconda di come viene organizzato il rapporto con i cittadini e il territorio.
Per esempio, a seconda del grado di accentramento o decentramento del potere e degli organismi che lo gestiscono uno Stato può essere:
-unitario,se tutte le decisioni polito-amministrative vengono prese a livello centrale;
-regionale, se il suo territorio è ripartito in regioni dotate di poteri amministrativi e legislativi più o meno ampi;
-federale, se è formato da più Stati che hanno un’amplissima autonomia con propri poteri legislativi e amministrativi; allo Stato centrale spettano compiti di coordinamento e di gestione della politica estere e della difesa.
A seconda della forma di governo, uno Stato può essere:
-monarchico, se a capo dello Stato e del governo vi è un re che regge tale carica sino alla morte e la trasmette,di solito, ai discendenti della propria dinastia; la monarchia è assoluta se il potere del re non è limitato da alcuna legge; è costituzionale se il potere del re è limitata da una legge o da un Parlamento;
-repubblicano, se il capo dello Stato e del governo vengono eletti e durano in carica solo per il periodo prestabilito. Fra le forme di governo repubblicane esistono alcune varianti, a seconda che il potere esecutivo risieda più nel Capo dello Stato (Repubblica presidenziale) o nel governo espresso dal parlamento (repubblica parlamentare).
Dal punto di vista del grado di libertà assicurato ai cittadini, un governo può essere:
-democratico, quando l’esercizio del potere è garantito a ogni cittadino in possesso del diritto di voto,secondo regole accettate da tutti;
-autoritario, se il potere viene conquistato e gestito al di fuori di regole e con l’uso della forza; una variante di governo autoritario è la teocrazia che basa il potere sull’autorità religiosa (come accade in Iran).
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email