Come superare l’esame di diritto costituzionale

Skuola.net | Store
In collaborazione con Skuola.net | Store
diritto costituzionale

L’esame di Diritto costituzionale è tra quelli di base in diverse facoltà tra cui quella di Giurisprudenza e di Scienze politiche. Per molti studenti universitari, soprattutto per quelli diplomati nei licei, si tratta di una materia totalmente nuova in quanto lo studio del diritto è previsto quasi esclusivamente nei tecnici.
Nonostante la novità rappresentata dalla materia, non si tratta di un esame particolarmente complesso ma per superarlo al meglio è comunque opportuno procedere con ordine seguendo un piano di lavoro ben preciso.
Scopri i consigli di Skuola.net|Store.




Guarda anche:

Gli argomenti dell’esame di diritto costituzionale

Come suggerisce anche il nome stesso dell’insegnamento, gli argomenti principali che ne costituiscono la sostanza spaziano fra:
    • Le tre forme di potere e la loro differenziazione (potere legislativo, esecutivo e giudiziario);
    • Le diverse forme di governo;
    • Le fonti del diritto;
    • Il Parlamento e le sue funzioni;
    • Il Governo e le sue funzioni;
    • Il Presidente della Repubblica e le sue funzioni;
    • La Costituzione: leggi e articoli;
    • La Corte costituzionale;
    • Regioni, province e comuni;
    • Le libertà dell’individuo.

Fare questo esame prima degli altri

L’esame di diritto costituzionale rappresenta un esame di base poiché gli argomenti in esso contenuti sono propedeutici al superamento di altri esami più impegnativi come quelli di diritto del lavoro, pubblico, amministrativo, tributario, civile e penale.
In un piano di studi ideale, andrebbe dunque affrontato fra i primi proprio per familiarizzare con i concetti generali che negli altri esami di diritto concentrati su diversi ambiti, saranno poi affrontati in maniera più puntuale e quindi complessa.

Studiare il manuale di base

Lo studio integrale del manuale di base in programma è assolutamente fondamentale poiché ogni concetto è importante per capire il successivo. Le lezioni costituiscono sicuramente un valido aiuto nella comprensione della materia ma non possono comunque sostituire lo studio del manuale, per sua natura più completo ed esaustivo.


Studiare la Costituzione

Accanto allo studio integrale del manuale di riferimento, è fortemente consigliato munirsi anche del testo della Costituzione Repubblicana, per poter entrare proprio nel vivo della materia. Una delle domande più frequenti infatti in sede di esame è proprio il commento ad un articolo contenuto nella Costituzione, solitamente uno fra i primi 54, quelli appunto di contenuto più generale.

Rimanere aggiornati sull’attualità

Rimanere aggiornati sulle notizie di cronaca politica è fondamentale per superare al meglio questo esame che riflette la sua natura pratica proprio nell’attualità attraverso ad esempio mozioni di sfiducia, elezioni, referendum e abrogazioni, modifiche o creazioni di leggi ed emendamenti di vario tipo.
Domande frequenti possono anche concentrarsi su altri argomenti strettamente attuali che però riguardano le libertà individuali come ad esempio quelli relativi alle convivenze di fatto, ai matrimoni contratti da persone dello stesso sesso, alla procreazione indotta dalla medicina.
Leggere quotidiani e periodici e guardare telegiornali e dibattiti politici potrebbe rivelarsi quindi molto importante per essere pronti a rispondere anche a domande estranee allo studio strettamente teorico da manuale ma comunque inerenti al diritto costituzionale, considerato nella sua applicazione immediatamente pratica.

Non studiare a memoria

Anche se le nozioni da conoscere sono molte, lo studio a memoria non è applicabile a questo tipo di disciplina, in quanto rischierebbe di incrementare solo confusione.
Dopo essersi procurati tutto il materiale necessario per studiare, per prima cosa è opportuno impegnarsi in una prima e generale lettura del manuale per iniziare a capire complessivamente la materia, discernendo gli argomenti principali da quelli accessori.
Durante la seconda lettura invece è consigliato sottolineare i concetti principali, schematizzandoli su un foglio ed evidenziando così i passaggi logici che li collegano gli uni agli altri. Procedendo in tale modo, sarà più facile comprenderli e ricordarli, senza per questo studiarli a memoria.

Esercitarsi per acquisire il linguaggio giuridico

La complessità di un esame di diritto è rappresentata anche dalla terminologia tecnica che caratterizza la disciplina. Per questo, per superare al meglio l’esame di diritto costituzionale, è opportuno esercitarsi ripetendo ad alta voce con il linguaggio settoriale appropriato per esprimere i concetti giuridico.

Avere buoni appunti

Per superare l'esame di diritto costituzionale è utile avere tutto il materiale che serve sia nella fase di studio che di ripasso. Gli appunti presi a lezione sono preziosi per comprendere quali sono i passaggi che il professore considera importanti, e rivederli a casa in maniera più semplice e immediata rispetto al manuale.
E se te ne dovessero mancare alcuni? La cosa più facile è chiederli ai compagni di corso, ma se vuoi un aiuto concreto in brevissimo tempo, non devi far altro che cercare gli appunti per il tuo corso su Skuola.net|Store, dove troverai pubblicati proprio gli appunti presi a lezione da altri studenti che hanno seguito le stesse lezioni, con lo stesso insegnante, nella tua stessa università.

Skuola.net|Store, un alleato per diritto costituzionale

Ti servono appunti completi e ben organizzati? Trovarli non è un'impresa impossibile: basta cercare su Skuola.net|Store. Basta collegarsi su Skuola.net|Store, il primo Marketplace pensato per lo scambio di appunti universitari fra gli studenti stessi che permette la compravendita di appunti e riassunti di qualità con lo scopo di facilitare lo studio universitario rendendo più semplice il reperimento del materiale di approfondimento.
Su questo motore di ricerca appositamente pensato per soddisfare le richieste specifiche degli studenti, sarà possibile infatti non solo cercare il nome dell’insegnamento ma affinare la ricerca specificando anche l’università di interesse. In questo modo, il motore restituirà gli appunti che coincidono con i filtri assegnati, specificando su ciascun file presente nel database anche il nome del docente di riferimento, in modo da rendere la ricerca più precisa ed utile possibile senza il rischio di dispersione.
E se invece i tuoi appunti sono perfetti, e quindi non te ne servono altri, Skuola.net|Store ti sarà comunque utile: potrai infatti condividerli con la nostra community guadagnando per il tuo ottimo lavoro.