Esame universitario in lingua inglese: i consigli per superarlo

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
Come preparare un esame di lingua inglese all'università

L’esame di lingua inglese all’università è una tappa obbligatoria per tutti: mentre alcuni si fermano alla semplice idoneità di lingua, altri invece approfondiscono la materia con esami aggiuntivi e di livello superiore.
La lingua inglese, disciplina presente tutti i corsi universitari, rappresenta per molti studenti uno scoglio, soprattutto se l’approccio alla materia nelle scuole superiori non è stato soddisfacente e di conseguenza la conoscenza generale presenta non poche lacune e difficoltà più o meno importanti.

Quali sono allora le strategie da adottare per superare al meglio l’esame di lingua inglese? Ecco alcuni consigli che potranno tornarti utili.

Considerare il contenuto del programma di esame in inglese

L’esame di lingua inglese è a tutti gli effetti un esame strutturato come gli altri, con lezioni e un programma definito. Per questo, è importante basare il proprio studio su ciò che il docente ha spiegato in classe, soffermandosi in particolare sulle strutture grammaticali affrontate in classe. È probabile infatti che saranno proprio questi gli argomenti principali su cui l’esame sarà incentrato.

Esame universitario lingua inglese: chiedere al professore come sarà strutturato l’esame

Per prepararsi al meglio, è necessario sapere come sarà strutturata la prova. In genere l’esame di lingua inglese è scritto e prevede una serie di esercizi da svolgere (spazi bianchi da riempire, verbi da declinare, frasi da completare, parole da associare al significato, ecc) ma alcuni docenti potrebbero anche assegnare un elaborato scritto o preferire semplicemente un esame orale.

Guarda anche:


Esame universitario in lingua inglese, come arricchire il vocabolario

Spesso alcune parti della parola ne suggeriscono il significato, facilitandone la memorizzazione. Alla radice del sostantivo infatti possono essere aggiunti determinati prefissi, se all’inizio della radice, o suffissi, se in coda alla radice, di significato stabile e generale.
Alcuni dei prefissi più frequenti sono:
    • ‘Un, in, il, ir’ che conferiscono alla parola un senso negativo e opposto a quello della radice;
    • ‘Man’ viene utilizzato soprattutto per indicare qualcosa che riguarda l’utilizzo delle mani;
    • ‘Re’ indica una ripetizione;
    • ‘Sur, sub, suc, sup, sus’ spesso rimandano al significato ‘di sotto’ o ‘di nascosto’;
    • ‘Psyche’ esprime la sfera semantica della psiche;
    • ‘Mono’ (‘uno’) e ‘poly’ (‘molti’) esprimono la quantità.
Alcuni dei suffissi più usati invece sono:
• ‘-Ive, -ative, -itive’ che definiscono la categoria della parola, ovvero un aggettivo;
• ‘-Phobia’ indica la paura per qualcosa che invece viene specificato nella radice;
• ‘-Log, -logo, -ology’ circoscrivono lo studio in un determinato settore.

Come scrivere bene in inglese per un esame universitario

Per consolidare la grammatica si possono fare esercizi di ogni tipo facilmente reperibili o sui manuali, universitari o liceali, o anche attraverso i siti internet dedicati all'apprendimento dell'inglese. Se però l’esame prevede anche la stesura di un piccolo elaborato, gli esercizi certo non bastano per completare la preparazione. In questo caso infatti sarebbe opportuno esercitarsi per acquisire dimestichezza con le strutture dei periodi inglesi e i loro connettivi, trascrivendo qualcosa a cui si è pensato. Dopo le prime difficoltà iniziali, grazie ad un costante allenamento, l’approccio con la scrittura in lingua inglese diventerà progressivamente meno faticoso e complicato.

Esame universitario in lingua inglese, come allenarsi

Lo studio della lingua si completa certamente con la capacità di produzione orale. Spesso infatti molti docenti valutano anche oralmente gli studenti chiedendo di formulare un discorso su diversi argomenti. Per questo, è opportuno sforzarsi di parlare l’inglese anche se non si hanno veri e propri interlocutori con cui dialogare. In questi casi infatti per esercitarsi basta pensare ad un discorso in merito ad una determinata questione (ad esempio una presentazione di sé) e provare poi a costruirlo a parole. Anche in questo caso, dopo un'iniziale difficoltà, attraverso la pratica, diventerà più semplice e naturale parlare in inglese.

Imparare nuovi vocaboli per l'esame in lingua inglese

Il lessico è quella parte della lingua che rappresenta il contenitore più ampio, versatile e quindi sempre aperto all’introduzione di nuovi termini, acquisiti col tempo. Per fissare nella memoria ogni nuova parola, è consigliabile appuntarsela su un quaderno destinato solo allo studio dell’inglese, trascrivendo accanto la relativa traduzione in modo da poterla consultare ogni volta che ne se avrà bisogno, fino alla definitiva memorizzazione.

Preparare un esame universitario in lingua inglese con film o serie tv in lingua originale

Chi ha detto che lo studio passa solo attraverso i libri? In realtà, per favorire l’approccio ad una lingua, i film e le serie tv in lingua originale possono offrire un grande aiuto per la pronuncia e in generale per la comprensione di una lingua straniera.
L’ascolto però, per essere efficace, deve essere comunque accompagnato dai sottotitoli in inglese; in questo modo, l'ascolto accompagnato alla lettura, permetterà all’orecchio di abituarsi alla pronuncia,alla decifrazione delle parole e col tempo alla generale e progressiva comprensione di ciò che si ascolta.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

12 dicembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta