La storia della moda


La moda nacque nell'ottocento. Grazie a telai meccanici e macchine per cucire, Parigi inaugura la produzione di modelli come prodotti di massa. Nel 1860 nasce l'alta moda chiamata anche "haute couture". L'alta moda è il settore dell'abbigliamento nel quale lavorano i creatori di abiti di lusso.
Il settore ruota attorno a varie case di moda. In ogni casa di queste ci lavorano grsndi stilisti e disegnatori addetti al marketing.
Nel XX secolo c'erano abiti a vita alta o a sirena, già nel 1910 la donna rompe con il passato. Nel 1920 Coco Chanel impone una figura diversa, essenziale e mascolina con gonne sopra il ginocchio e capelli corti alla garconne.
Ogni maisons ha il suo stile. Negli anni 1930 si afferma la polo della Lacoste. In Italia il governo fascista istituisce l'Ente nazionale della moda nel 1932. Dal 1945 la moda francese conosce nuovi trionfi con il théatre de la moda mostra dei piccoli mainichini accuratamente vestiti e accessoriati dai couturiers. Il sistema dell'haute couture entra in crisi dal 1946 al 1967. Infatti dagli anni 1960 il pret-à-porter è più accessibile rispetto alla couture. Con un nuovo concetto estetico del vestire si impongono: G.Armani, Ferré e Versace affiancati da Enrico Coveri, Moschino e a seguire negli anni Prada, Dolce e Gabbana e Gucci. Negli anni 1980 contamina la moda europea il look mendicante dei giapponesi cioé quelli che chiedono l'elemosina facendosi vedere in condizioni povere pur di guadagnarsi qualcosa, sono vestiti con un'abbigliamento in condizioni pessime o di poco valore. Nell'ultimo scorcio del Novecento si diffonde il vintage, un oggetto prodotto nel ventennio precedente. Sono oggetti di produzione antica che conservano caratteristiche e fascino superiori ad oggetti moderni. Negli anni Duemila la moda diventa facoltativa cioé che ognuno è libero di identificarsi come vuole. Il successo di un marchio di moda è legato alla presenza in più campi, la maggior parte delle griffe (da Armani a Gucci, da Lauren a Dior) è ormai applicata a ogni dettagglio: dall'arredamento ai profumi, dalle forme pubblicitarie all'architettatura.
Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email