Coronavirus, in Inghilterra l’esame di maturità non si farà. E in Italia?

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
In Gran Bretagna annullati gli Esami

Il coronavirus sta creando problemi in tutti i settori, quello scolastico compreso. In Italia, già da qualche settimana, in seguito alla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado studenti e docenti sono alle prese con la ormai nota didattica a distanza. Nella stessa situazione anche gli studenti della Gran Bretagna che, sempre a causa dell'espandersi del COVID-19, non possono più recarsi in classe.
E proprio loro, secondo quanto riportato dal 'Corriere.it' che a sua volta cita il quotidiano di Honk Kong 'South China Morning Post', per decisione del Governo inglese non dovranno sottoporsi agli esami di fine corso, corrispondenti al nostro esame di terza media e alla nostra maturità.
Guarda anche:

La decisione della Gran Bretagna: diploma senza esame di Stato

In Gran Bretagna anhe se gli esami di terza media e quelli di maturità non avranno luogo per decisione del Governo, ciò non vuol dire assolutamente che i ragazzi perderanno l'anno scolastico. I diplomi, infatti, verranno consegnati perchè alcune indicazioni ministeriali inglesi permetterebbero agli insegnanti di valutare gli studenti facendo riferimento ai voti dati fino ad ora, ovvero prima della chiusura delle scuole.
Sarà comunque possibile fare ricorso qualora gli studenti, anche quelli più bravi, non siano soddisfatti del voto finale assegnato, il cui peso è decisivo nel sistema di istruzione britannico per l’ammissione ai college. In questi casi, attraverso il ricorso sarà possibile dare l’esame a settembre, prima dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Cosa succederà alla maturità 2020 in Italia?

Il Ministero dell'Istruzione italiano non ha ancora fornito linee guida sulle modalità di svolgimento e valutazione degli Esami di Maturità 2020, sempre più vicini. La ragione fondamentale risiederebbe nell’incertezza del rientro a scuola, impossibile da determinare ad oggi. La riapertura delle scuole e le modalità di svolgimento della Maturità 2020 dipenderanno infatti dall’andamento dell’epidemia sul nostro territorio.
Per ora il Miur si limita a valutare, secondo indiscrezioni che lo ricordiamo non sono supportate da ufficialità, diverse possibilità come commissioni interne, semplificazione delle prove scritte e dell’orale, rinvio a settembre degli esami.
Insomma le alternative, tutte ipotesi, sono molteplici ma è ancora presto per poter capire verso quale il Ministero dell'Istruzione si orienterà. Intanto però è possibile escludere con certezza che il nostro Paese seguirà l'esempio della Gran Bretagna, ovvero l'annullamento della Mturità 2020. L’obbligatorietà degli Esami di Stato, infatti, è sancita dall’articolo 33 della nostra Costituzione. Inoltre, la ministra Azzolina ha più volte ribadito che l'anno scolastico in corso sarà valido in ogni caso, grazie proprio alla didattica a distanza, e che l'Esame di Stato si farà, e che sarà serio.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere quando tornerà la Skuola Tv e chi ospiteremo? Continua a seguirci e lo scoprirai!

23 marzo 2020 ore 15:30

Segui la diretta