Azzolina, per le famiglie voucher da 500 euro per pc, tablet e internet

azzolina internet digitalizzazione bonus 500 euro

La didattica a distanza dei primi mesi del 2020, forzata a causa dell’epidemia di Covid-19 tutt’ora in atto nel mondo, ha lasciato intravedere i nervi scoperti con i quali gli italiani non hanno ancora mai fatto del tutto i conti: le connessioni lenti o inesistenti. Infatti per seguire le lezioni da metà febbraio 2020, fino alla metà di giugno, gli studenti italiani si sono visti obbligati a seguire le lezioni tramite internet, ma sono state tantissime le segnalazioni, molte delle quali arrivate direttamente al Ministero dell’Istruzione, che denunciavano l’impossibilità di seguire le lezioni o a causa di connessioni scarse, o per mancanza di adeguati supporti elettronici.
E proprio questi sono stati oggetto dell’intervento di mercoledì della Ministra Azzolina in Parlamento: scopriamo insieme cos’ha annunciato.


Ministra Azzolina: nuovi fondi per scuole e famiglia senza internet e pc

La connessione a internet mai è stata tanto importante quanto per questi primi mesi del 2020. Infatti con il lockdown, il lavoro (di chi poteva continuarlo da casa) e lo studio si sono spostati online, non senza difficoltà e perplessità. Infatti non sono stati pochi gli studenti e le famiglie che hanno lamentato l'impossibilità di seguire le lezioni online a causa della connessione a internet intermittente, insufficiente o assente. E proprio questo è stato uno dei punti focali dell’intervento della Ministra Azzolina questa settimana durante la sua udienza in Parlamento. Infatti la Ministra ha dichiarato di voler sostenere le famiglie e gli studenti in difficoltà sul lato del digitale: ma non solo. Ha inoltre annunciato di voler potenziare anche la tecnologia e l’innovazione all’interno degli istituti scolastici. Vediamo insieme quali sono state le sue parole.


Le parole della Ministra Azzolina sulla tecnologia e internet per scuole e famiglie

Come riportato dal portale Orizzontescuola, la Ministra Azzolina nel corso del suo intervento ha aperto il discorso sull’arretratezza tecnologica delle infrastrutture scolastiche, annunciando di voler potenziare il progresso in questo senso: “Vogliamo digitalizzare la scuola e farlo in fretta. Abbiamo stanziato oltre 400 milioni di euro, aumentandoli dagli iniziali 200, per potenziare la connettività delle scuole portando negli istituti. Li prevede il Piano Scuola approvato di recente dal Comitato nazionale per la Banda Ultralarga. L’obiettivo è garantire rapidamente una connessione veloce (velocità a 1 Gbit con 100 Mbits di banda garantita) all’81,4% dei plessi scolastici, quelli del primo e secondo ciclo, per un totale di 32.213 edifici.” Ma non è tutto, infatti dopo aver annunciato di voler intervenire direttamente all’interno degli istituti scolastici, i suoi pensieri si sono poi spostati anche verso gli studenti e le loro famiglie: ”Previsti anche voucher per le famiglie: fino a 500 euro, in base all’Isee, per connessioni veloci, pc e tablet“. In conclusione quindi la Ministra ha ribadito quale dovrà essere l’ambizioso obiettivo del Ministero dell’Istruzione, del Governo e degli enti locali: “Con i fondi aggiuntivi delle Regioni e altre economie di spesa puntiamo a raggiungere progressivamente il 100% degli edifici scolastici”.
Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta