A Tutta Vita: il progetto che pensa al benessere degli studenti

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
A Tutta vita, il progetto per le scuole secondarie

Per sensibilizzare i giovani sule corrette abitudini alimentari e su un corretto stile di vita, Medtronic, azienda impegnata nello studio delle tecnologie biomediche, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con l’Università degli Studi di Milano, ha lanciato un progetto chiamato “A Tutta Vita”, interamente dedicato all'insegnamento di queste tematiche.


Guarda anche:

Progetto “A Tutta Vita”: di cosa si tratta e a chi è rivolto

Ciò che il progetto “A Tutta Vita” si propone di fare è illustrare il modo per raggiungere il benessere psicofisico e migliorare la qualità della vita, attraverso la necessaria cura e attenzione nei confronti delle abitudini alimentari e comportamentali. Il progetto vuole dunque essere un modo per “Sensibilizzare i giovani su quanto il benessere psicofisico sia strettamente collegato alle abitudini alimentari e comportamentali e per promuovere corretti stili di vita volti a migliorare la salute, ridurre patologie croniche e dipendenze, contribuendo così al raggiungimento di una comunità sempre più sana, attiva e responsabile”. Poiché è importante abituarsi fin da giovani ad un corretto stile di vita, per poter correggere più facilmente comportamenti alimentari sbagliati, il progetto è rivolto agli studenti dai 13 ai 16 anni, iscritti alle scuole secondarie di I e II grado.

“A Tutta Vita”: insegnare l’educazione al benessere

Il proposito fondamentale di “A Tutta Vita” è dunque quello di impartire una “nuova educazione al benessere”, intesa non solo “come diritto” ma anche come “dovere” da parte di ognuno.
Per riuscire in questo intento, rendendo più interessante e stimolante il raggiungimento dei diversi obiettivi, gli sviluppatori del progetto hanno predisposto la possibilità di creare veri e propri tornei interscolastici online, predisponendo dunque sfide virtuali fra studenti. E come ogni sfida che si rispetti è previsto anche un premio che consisterà in materiale tecnologico per la scuola di appartenenza.

I contenuti del progetto educativo “A Tutta Vita”

I contenuti veicolati da “A Tutta Vita” sono trattati con un linguaggio semplice e giovanile e ricalcano sia quelli trasmessi nelle linee guida per l’insegnamento di Educazione Civica, secondo quanto stabilito dal Ministero dell’Istruzione, sia quelli che compongono gli “Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite”. I temi trattati pertanto riguardano ogni ambito della vita coinvolto nella cura del benessere psicofisico: “L’importanza di una sana alimentazione per vivere meglio e prevenire alcune patologie; le dipendenze da sostanze, dedicato ai rischi associati all’uso di sostanze psicotrope, con particolare riferimento a quelle spesso non ritenute tali e tanto diffuse tra i giovani di oggi, come l’alcol e il fumo; e le dipendenze 3.0, quelle tecnologiche, oggi molto diffuse con la conseguente pericolosa inversione delle dinamiche relazionali che la fase web 3.0 ha generato”.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

27 novembre 2020 ore 15:00

Segui la diretta