Video appunto: Forma e dimensioni della Terra
La Terra ha la forma di una sfera quasi perfetta. Le immagini del nostro pianeta prese dalle sonde spaziali sono la prova migliore della sua «sfericità». Infatti, da qualunque posizione si riprendano tali immagini, la Terra appare sempre a contorno circolare. I popoli delle più antiche civiltà, come i Greci dei tempi di Omero, nell’impossibilità di abbracciare con lo sguardo l’intera forma della Terra, ebbero invece l’idea che essa fosse piana e poco estesa, simile a un grande disco circondato dall’oceano e limitato superiormente dalla cupola del firmamento.
Gli studiosi che ipotizzarono già molti secoli prima dei viaggi spaziali la forma sferica del nostro pianeta si basarono, infatti, su prove indirette. Quando si paragona la forma della Terra a quella di una sfera, non si tiene conto della presenza nella sua superficie di irregolarità, come le montagne, che comunque ne alterano poco la forma complessiva.

In realtà la Terra non ha esattamente la forma di una sfera: è un po’ «schiacciata». Come vedremo, questa deformazione deriva dalla rotazione che la Terra compie su se stessa, e dal fatto che il nostro pianeta non è costituito di materiale omogeneo. In Geometria, un solido con forma di questo tipo è detto ellissoide di rotazione: si ottiene idealmente facendo ruotare un’ellisse attorno a uno dei propri assi (nel caso della Terra, l’asse minore). Il raggio terrestre è dunque più lungo all’Equatore che ai poli.
Dal valore del raggio medio (6371km) si ricavano quelli, sufficientemente approssimati, della superficie, della circonferenza e del volume della «sfera» terrestre. Quelli dell’ellissoide terrestre sono: raggio equatoriale 6378 km, raggio polare 6357 km, superficie 510 milioni di km2, volume 1083 miliardi di km3 (circa).Ma anche l’ellissoide è un’approssimazione della forma reale della Terra. Il nostro pianeta ha una forma del tutto particolare: quella del geoide, ossia di un solido la cui superficie è perpendicolare in ogni suo punto alla direzione del filo a piombo. Rispetto all’ellissoide, il geoide è un po’ rigonfio in corrispondenza dei continenti e leggermente depresso in corrispondenza degli oceani.