Università, Ministro Manfredi: si torna con le mascherine a lezione

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
no 60 politico

Il Coronavirus ha bloccato per mesi scuole e università: ma da settembre si tornerà in aula, parola del Ministro dell’Università Mandredi. Infatti sembra proprio che, oltre alla riapertura delle scuole, da settembre torneranno in classe anche gli studenti universitari. Ovviamente però si dovranno prendere le dovute precauzioni e accorgimenti e tutti dovranno rispettare delle nuove norme per il corretto rientro in aula.
Scopriamo quindi quali sono state le parole del Ministro Manfredi, intervenuto proprio per chiarire questa situazione.



Ministro Manfredi: come sarà il ritorno in università a settembre

Il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, è stato intervistato a Radio 24 proprio sul tema del rientro nelle aule universitarie di studenti e docenti a partire da settembre/ottobre 2020. “Abbiamo organizzato con tutti gli atenei la ripartenza in presenza a settembre, con affollamento delle aule al 50%, disciplina degli accessi e sanificazione, per la piena sicurezza. Avremo una parte dei corsi in presenza, così come le attività di laboratorio, alcuni corsi verranno ancora tenuti a distanza, anche per garantire la continuità didattica”, queste sono state le sue parole. Quindi la didattica a distanza, nonostante la volontà di voler tornare in aula, sarà un mezzo importante anche in questo primo trimestre del nuovo anno accademico.

Università 2020: mascherina obbligatoria da settembre?

Un altro tema molto importante in fatto di riapertura delle aule universitarie è quello delle fatidiche mascherine: saranno obbligatorie durante le lezioni? Ebbene, sembra proprio di sì. Infatti anche su questo argomento è intervenuto direttamente il Ministro Manfredi, chiarendo la posizione del Ministero dell’Università su questo aspetto controverso, dichiarando che: “Abbiamo previsto l'uso della mascherina obbligatorio in aula, nonostante il distanziamento, per avere la massima sicurezza. Al momento è previsto che lo studente debba venire con la propria mascherina”.

Modalità di rientro in università settembre 2020

Ma quindi come sarà il rientro in aula? Che situazione si ritroveranno ad affrontare studenti e docenti a partire da settembre/ottobre 2020? Anche questo aspetto è stato chiarito dal Ministro dell’Università, e riportato dal sito Fanpage.it, che ha dipinto il seguente scenario: “Ci sarà più distanziamento, ci sarà un'occupazione delle aule al 50%, sanificazioni, percorsi di entrata e uscita separati, scaglionamento delle attività utilizzando tutta la giornata, anche il sabato. Ma le università torneranno alla didattica in presenza e questo è un dato molto importante, ripartirà la comunità universitaria in presenza”. Inoltre, ha continuato il Ministro, le lezioni saranno ancora “miste”, con una parte di studenti che seguirà ancora per qualche mese le lezioni a distanza. L’obiettivo del Ministro è quello di “privilegiare le matricole, perché è chiaro che abbiamo una responsabilità verso i ragazzi che arrivano all'università e che debbono essere un po’ inquadrati, che non sanno bene come si studia, cosa si fa. Loro sono un po’ i nostri cuccioli e devono essere trattati in maniera privilegiata”.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che continuare a seguirci per scoprirlo!

17 settembre 2020 ore 15:30

Segui la diretta