Borse di studio Amazon: aperti i bandi dedicati alle ragazze che studiano le STEM

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
borse di studio amazon studentesse

Sono ufficialmente attivi i bandi per la terza edizione delle borse di studio “Women in Innovation”: un progetto ideato da Amazon volto ad aiutare le studentesse più meritevoli e in maggiore necessità ad inserirsi nel mondo dell’innovazione e della tecnologia. Le strutture a partecipare all’iniziativa sono alcuni degli atenei più prestigiosi del Bel Paese, infatti la lista completa è formata dal Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, l'Università di Roma “Tor Vergata” e, da quest'anno, anche dall'Università degli Studi di Cagliari.
Sui siti dei singoli atenei è fin da ora possibile informarsi in merito alle modalità per candidarsi alle borse e tenere d’occhio la data di scadenza per la presentazione della domanda.

Leggi anche:


Politecnico di Milano: al via la borsa di studio Amazon


Presso il Politecnico di Milano a questo particolare bando finanziato da Amazon possono partecipare le studentesse che, entro la scadenza del bando, siano immatricolate per la prima volta all’a.a. 2020/2021 ai corsi di laurea in Ingegneria Matematica e in Ingegneria Informatica, abbiano sostenuto e regolarmente registrato in carriera almeno 20 CFU utili al conseguimento del titolo, abbiano riportato una media pesata degli esami utili al conseguimento del titolo non inferiore a 24/30. La domanda deve essere presentata entro il 31 marzo 2021.

Borsa di studio Amazon: Politecnico di Torino


Anche per quanto riguarda il Politecnico di Torino, per concorrere le candidate devono aver effettuato la prima immatricolazione al sistema universitario nell’a.a. 2020/2021 al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica o Ingegneria Informatica (Computer Engineering), aver conseguito almeno 20 CFU, utili al conseguimento del titolo, alla data del 27/02/2021 e aver riportato una media pesata degli esami non inferiore a 24/30. La scadenza della domanda in questo caso è prevista per il 15 marzo 2021.

Roma Università “Tor Vergata”: tutto sulla borsa di studio Amazon


Come funziona il bando per la borsa di studio Amazon a Tor Vergata? Possono concorrere all’assegnazione della Borsa di studio le studentesse che alla data di scadenza del bando risultino in possesso dei seguenti requisiti: siano immatricolate per la prima volta all’a.a. 2020/2021 al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica oppure al Corso di Laurea in Ingegneria di Internet, abbiano conseguito e regolarmente verbalizzato almeno 18 CFU, utili al conseguimento del titolo; abbiano riportato una media pesata degli esami utili al conseguimento del titolo non inferiore a 26/30. Sono escluse dalla selezione di cui al presente bando le studentesse che abbiano ricevuto in precedenza sanzioni a seguito di presentazione di dichiarazioni mendaci finalizzate al conseguimento di benefici per il diritto allo studio ovvero per i quali è stata erogata una sanzione disciplinare. Le domande devono pervenire all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” entro il 10 marzo 2021.

Borsa di studio Amazon per l’Università degli Studi di Cagliari


Possono concorrere all’assegnazione della Borsa di studio le studentesse immatricolate regolarmente per la prima volta all’a.a.2020/2021 presso l’Università degli Studi di Cagliari al Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica ed Informatica online e in presenza (blended), che abbiano conseguito e regolarmente verbalizzato almeno 18 CFU, presenti nel piano di studi e utili al conseguimento del titolo entro il 12/03/2021, che abbiano riportato una media ponderata degli esami utili al conseguimento del titolo non inferiore a 26/30. Le domande devono pervenire all’Università degli Studi di Cagliari entro il 12 marzo 2021.

Amazon Women in Innovation: scopriamone di più


Amazon Women in Innovation fa parte del progetto Amazon in the Community a supporto della crescita delle nuove generazioni nel mondo digitale, e consiste in un finanziamento di €6.000 all’anno, per tre anni, a quattro studentesse dai sopracitati atenei italiani. Oltre a supportare economicamente le studentesse, Amazon metterà a disposizione una mentor per aiutare a sviluppare competenze utili per il lavoro futuro, come, ad esempio, le tecniche per creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro in Amazon o in altre aziende.

E a proposito di studio, scopri come organizzare al meglio gli appunti guardando questo video!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta