Come tagliarsi i capelli da soli in quarantena

tagliarsi capelli da soli quarantena

Come ci si taglia i capelli in quarantena? Vediamo una serie di consigli validi sia per lui che per lei e giusti a seconda dei tagli. Premessa: un contro è ritoccare un taglio, un conto è cambiarlo drasticamente. La seconda opzione è, ovviamente, sconsigliata in questo momento. Ci sono però persone che solitamente tengono i capelli corti o che, ancora, per altre necessità devono per forza tagliarli.
Come fare senza rischiare di combinare degli enormi disastri? Siate certi del risultato perché, quando meno ve lo aspettate, con quelle teste dovrete tornare ad uscire! Vediamo quindi qualche consiglio pratico.


Tagliarsi i capelli da soli: consigli e trucchi per i capelli lunghi

Partiamo dai consigli per chi ha i capelli lunghi. La primissima cosa, a prescindere dal taglio? Utilizzare le forbici giuste. Servono quelle specifiche per tagliare i capelli, con lame adeguatamente affilate. Abbiate cura anche di avere a portata di mano uno spray con l’acqua poiché avere i capelli umidi facilita il taglio. Anche clip ed elastici vari sono necessari per tenere lontane le parti di capelli che non volete toccare. Passiamo ora alle istruzioni per fare i diversi tipi di taglio fai-da-te.
  • Come tagliare la frangia: occorre raccogliere una porzione separando sopra la fronte e aiutandosi con un pettine per ottenere una specie di V capovolta. Per ottenere una frangia dritta e piena occorre far fare un mezzo giro alla ciocca di capelli; così facendo, inoltre, il risultato sarà che i capelli a lato saranno leggermente più lunghi, incorniciando meglio il viso.
  • Come accorciare le lunghezze: il consiglio vale sui capelli medio lunghi e permette di realizzare un bob leggermente scalato in davanti. Come? Legate i capelli in una cosa utilizzando due elastici. Uno per fermare la cosa sulla nuca e l’altro per definire il punto in cui tagliare. Sarà lì che andrà operato un taglio netto. Una volta asciutti, potrete andare a sfoltire le punte per avere un effetto meno netto.


Tagliarsi i capelli da soli: consigli e trucchi per i capelli corti

Anche nel caso dei capelli corti occorre utilizzare gli strumenti giusti. In questo caso si parla, oltre che di forbici e pettine, anche di un rasoio a mano libera, di un trimmer per capelli, del rasoio elettrico. Insomma, tutti quegli accessori solitamente utilizzati per la cura dei capelli di chi li ritocca spesso.
  • Come ritoccare un taglio: per chi ha il taglio corto occorre andare a ritoccare per mantenerlo anche una volta al mese. Quali punti tenere d’occhio? Indubbiamente retro del collo, basette, giro delle orecchie. Per la base del collo basta utilizzare un rasoio manuale avendo cura di cospargere i punti da radere con un gel o un olio barba multifunzione. Attenzione se lo fate soli! Assicuratevi di eliminare solo il superfluo rimanendo larghi con le misure.
  • Come fare un taglio diverso: c’è anche chi vuole provare a cambiare taglio o, comunque, accorciare quello che si ha in testa così che torni ad essere il taglio di partenza. Occorre partire tracciando una linea guida sui lati che indichi la lunghezza definitiva da raggiungere. Tarate la macchinetta su una misura in più rispetto a quella desiderata e sfumate la linea tracciata. Per capire appieno come fare, in questo caso, è meglio vedere direttamente un video tutorial.
Skuola | TV
School of love: 7 cose da sapere per amare senza paura | Risponde la Sessuologa Elisabetta Todaro

Diversi i temi che saranno affrontati durante questa puntata: verrà spiegata ad esempio l’importanza di rivolgersi ad un ginecologo o ad un andrologo, o quali sono le accortezze che bisogna avere prima e durante un rapporto sessuale per evitare il rischio di MST.

4 giugno 2020 ore 16:30

Segui la diretta