Ominide 1778 punti

Principali caratteristiche dell’Iliade

L’Iliade, attribuita ad Omero presenta molte caratteristiche ricorrenti che hanno reso questo poema epico uno dei più famosi della storia. L’Iliade è composta da 24 libri e narra 51 giorni del nono anno di guerra. La narrazione inizia con l’invocazione dall’autore, Omero, alle Muse, infatti sappiamo che i poemi epici spesso e volentieri venivano anche cantati dalla Muse e si conclude con i funerali di Ettore.
Nell’Iliade le scene più ricorrenti sono i duelli, tra cui il più famoso quello tra Ettore e Achille e i banchetti, proprio perché nel mondo greco i banchetti avevano un significato molto importante.
Le principali caratteristiche dell’Illiade sono:
• Gli epiteti: gli epiteti servirono ad Omero per descrivere, continuando la narrazione, il personaggio preso in questione; tra i principali epiteti ricordiamo Achille pie veloce e Ettore domatore di cavalli;

• Il patro ninico: Omero lo utilizzava per segnare la provenienza del personaggio preso in considerazione, esso era composto dal nome del padre o in alcuni casi del nonno. Gli esempi più importanti sono: il Pelide Achille, il Priamide Ettore o anche l’Eacide Achille;
• La descrizione: quando Omero doveva descrive qualcuno o qualcosa, ripeteva la descrizione più volte per dare più importanza a quello che diceva.

Hai bisogno di aiuto in Iliade?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità