Ominide 415 punti

Differenze testo epico e testo teatrale


Epica


I testi epici sono sempre stati tramandati oralmente. Nonostante vengano attribuiti a determinati autori, la trasmissione di essi avviene prima a voce e, in seguito, messa per iscritto in versi da persone pressoché anonime. Naturalmente ogni aedo, mentre narrava, apportava le modifiche che gli servivano, perciò nessuno dei testi che abbiamo noi oggi rispecchia parola per parola quello che era stato originariamente tramandato. Gli autori del testo epico che più si ricordano sono Omero e Virgilio, grazie all’Iliade e l’Odissea per il primo e all’Eneide per il secondo. Questo perché i poemi greci sono conosciuti come il modello di testo epico. Comunque, nonostante gli autori siano ignoti, non sono da dimenticare il mito di Beowulf, dei Nibelunghi e il poema di Gilgamesh.
I testi epici, nell’antichità, erano narrati soprattutto per gli aristocratici. Infatti gli aedi venivano chiamati durante i banchetti e, per intrattenere gli ospiti, si mettevano a raccontare i poemi.
I temi dei poemi epici riguardavano guerre, miti, divinità e viaggi avventurosi, oltre che la famosa lotta tra bene e male. Questi concetti erano funzionali ad elogiare soprattutto le gesta eroiche dei personaggi, per poi esaltare di conseguenza la ricchezza e la potenza dei popoli a cui appartenevano i determinati personaggi. Avevano quindi anche una funzione encomiastica, come accade nell’Eneide, in cui Virgilio usa determinati passi per lodare la magnificenza dell’imperatore Augusto e di Roma stessa.
I testi epici hanno come protagonisti solitamente eroi valorosi che, con la loro grande astuzia e il loro coraggio, raggiungono, anche se non sempre, i loro obiettivi per mezzo di guerre o viaggi. Ogni epoca aveva un suo sistema di valori, riflessosi poi in ogni personaggio. Tutti i protagonisti sono in possesso di quelle qualità e di quelle virtù che lo aiutano in ogni situazione, soprattutto nella lotta contro il nemico.
L’ambiente in cui avvengono i testi epici è vario e diverso per ogni poema. Si passa da isole al mare, a città in pochi passi. I luoghi però non sono fantastici, e riprendono le ambientazioni reali di ogni tempo.
Per quanto riguarda il linguaggio, invece, è di gran lunga molto complicato. Scritto in versi, dei quali il più antico è l’esametro, presenta sempre figure retoriche, quali similitudini e metafore, e stile formulare, ovvero un modo di esprimersi caratterizzato da formule come epiteti, patronimici, espressioni fisse e topoi (situazione che si ripresenta più volte nei testi epici). Tutte queste cose servivano agli aedi per completare l’esametro e per aiutarli nella trasmissione orale.

Teatro


Il teatro è un genere letterario che ha specifici autori. Essi, per scrivere l’opera, possono trarre ispirazione da ciò che li circonda, dalla quotidianità delle loro epoche, dai modi di fare di certe persone o da alcune circostanze. Gli autori, quindi, sono persone che hanno qualcosa da dire, qualcosa che valga la pena leggere e, in seguito, ascoltare per comprendere certe situazioni. Scrittori teatrali molto famosi sono Shakespeare, Eschilo, Sofocle, Wilde, Machiavelli, Pirandello, Seneca e Cechov.
I testi teatrali sono destinati ad un pubblico vario e vengono rappresentati dal vivo nei teatri. Ciò, però, dipende dall’epoca di cui si parla, poiché in alcuni periodi non tutti erano di ceto abbastanza alto per godere di privilegi come andare a teatro. Il fatto che, in un certo senso, il testo interagisca direttamente con il pubblico ha contribuito alla diffusione di questo genere. Comunque, così come per il testo epico, alla fine hanno potuto tutti avere la possibilità di venire a conoscenza di essi.
Il teatro, destinato sempre alla scena, nell’Antica Grecia poteva essere tragico o di commedia. I temi trattati erano per lo più riguardanti la quotidianità, come i soldi, il lavoro, la società e la politica. Gli autori cercavano attraverso questi testi di trasmettere dei messaggi, alcune volte messaggi di ribellione che rispecchiavano i problemi della società di quel tempo.
Hai bisogno di aiuto in Epica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email