Ominide 11266 punti

La tradizione orale dell’epica


La memoria, nella ripetizione sacrale e rituale della tradizione, e non la capacità inventiva è la forza creatrice della poesia epica. Quando incontriamo i primi esempi di epica, essa è già un genere letterario perfetto nelle sue regole. Ciò testimonia il fatto che la forma che conosciamo, anche nelle produzioni più antiche, giunge a noi ricca di un lungo passato; ma su questo passato, vale a dire sulle origini e sugli sviluppi attraverso cui l’epica passò per divenire come la conosciamo, non abbiamo indizi consistenti. Possiamo solo dire che i canti epici nascono e vivono, arricchendosi nei contenuti e nelle forme, in una trasmissione orale per un tempo non precisabile, ma certamente molto lungo. Venivano fruiti in riunioni collettive di carattere sacro attraverso la recitazione del cantore, e venivano trasmessi da un cantore all’altro sia per quanto riguarda il repertorio delle storie (contenuto) sia per quanto riguarda l’abilità professionale di improvvisazione ed esecuzione (forma). La scrittura, anche se conosciuta, era riservata ad usi burocratici. Il testo esisteva solo nel momento in cui gli veniva data sostanza verbale da un cantore o rapsodo (la parola greca significa “colui che cuce insieme i canti”). Questo testo era dunque effimero come qualunque rappresentazione teatrale; poteva sopravvivere oltre le condizioni storico-culturali che lo avevano prodotto solo se si verificava l’evento capace di salvarlo e di trasmetterlo fissato in una forma durevole. Tale evento “salvifico” consiste nella registrazione scritta, che può essere considerata un’esecuzione del tutto particolare e privilegiata. Solo in un’epoca relativamente recente, e in momenti diversi per ogni ambito culturale, la redazione nella forma durevole della scrittura di un testo destinato alla recitazione e al canto (nei tempi antichi ogni recitazione era un canto) divenne abituale.
Hai bisogno di aiuto in Epica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017