Estrazione lettera esame maturità 2019: in prima prova si estrae chi inizia gli orali

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
estrazione lettera di inizio per gli orali

Domani 19 giugno alle ore 8:30 l’inizio della prima prova inaugurerà l’Esame di Stato 2019 per proseguire il giorno dopo 20 giugno con la seconda prova che in molti istituti sarà a carattere multidisciplinare.
Grazie all’eliminazione della terza prova, dopo i due scritti l’ultimo scoglio prima della fine degli esami è il temutissimo orale che ha inizio qualche giorno dopo gli scritti.
Questi dovranno essere corretti in tempi brevi per permettere agli studenti la consultazione dei risultati, affissi nelle bacheche scolastiche.

Maturità 2019, prove orali: quando iniziano e quando finiscono?

Quest’anno una data di probabile inizio potrebbe essere lunedì 24 giugno o anche, in alcuni istituti, sabato 22 giugno. Ad ogni modo, non esiste una data nazionale di inizio e fine delle prove orali poiché esistono molte variabili in ogni classe. La data di inizio degli orali viene decisa dalla commissione durante la riunione plenaria (quest’anno si è svolta il 17 giugno) ma in genere comunque non si protraggono mai oltre la seconda settimana di luglio, quindi per le classi più numerose il termine ultimo di tempo potrebbe essere proprio questo.

Guarda anche:

Come funziona l’estrazione della lettera durante la prima prova 2019?

L’ordine di inizio del colloquio non è certo quello alfabetico: non si inizia quindi necessariamente dai cognomi che iniziano con la A. La lettera di inizio infatti non viene decisa arbitrariamente ma viene sorteggiata durante la prima prova di italiano. Quindi se ad esempio verrà estratta la lettera L i colloqui inizieranno dai cognomi con quella stessa lettera per poi proseguire seguendo l’ordine alfabetico della classe (se il giro inizia con la L, si chiude quindi con la lettera I).

Maturità 2019, prova orale: come è strutturata

La prova orale da quest’anno cambia sostanzialmente: dall’eliminazione della tradizionale tesina all’introduzione del sorteggio di una fra tre buste, ciascuna contenente materiale diverso (quadri, foto, versi poetici, stralci di brani letterari in prosa, tabelle di dati, problemi, progetti ecc) che deve servire da spunto per i candidati per creare un discorso multidisciplinare che colleghi quante più materie possibili.
Il colloquio si svolgerà secondo diverse fasi:
    Scelta di una busta e discorso interdisciplinare a partire dallo spunto che contiene;
    • Esposizione della tesina scritta o elaborato multimediale in power point sulla propria esperienza scuola-lavoro, svolta nel triennio;
    Domande sulle nozioni di ‘Cittadinanza e Costituzione’ sulla base dei programmi svolti;
    Visualizzazione e commento delle prove scritte corrette dai commissari.
I commissari possono interrogare in tutte le materie in cui sono abilitati e possono fare domande anche esterne al percorso interdisciplinare purché attinenti al programma svolto durante l’anno e dichiarato nel documento del 15 maggio.
Il tempo di svolgimento del colloquio è compreso tra i 45 e i 60 minuti.

Maturità 2019, prima prova: come è strutturata

Domani 19 giugno i maturandi dovranno affrontare il tema di italiano che da quest’anno presenterà sette tracce divise in tre tipologie:
    Tipologia A: 2 tracce per l’analisi del testo;
    Tipologia B: 3 tracce per il testo argomentativo;
    Tipologia C: 2 tracce per il tema di attualità.
Sia l’analisi del testo che il testo argomentativo sono divisi in due parti: la prima con 4-5 domande di analisi e comprensione di contenuti e stile; la seconda parte invece richiede un elaborato più articolato e lungo rispettando appunto le richieste della traccia scelta.
Il tema di attualità infine è la traccia più libera in quanto non è guidata da domande ma si tratta di un tema su un argomento generale che deve essere preceduto da un titolo centrale ed unitario e può essere scandito da paragrafi sottotitolati coerenti con il contenuto del tema.
I candidati avranno 6 ore a disposizione per completarla e copiare in bella e per tutto il tempo dello svolgimento potranno consultare il dizionario di italiano e dei sinonimi e contrari.
Skuola | TV
Maturità 2020: il Totoesame dello scrittore Federico Moccia - #PrimaProva

Chiederemo a Federico Moccia quali sono i principali fatti di attualità che i maturandi come te dovrebbero tenere sottocchio, ma anche come scrivere un buon testo argomentativo.

27 gennaio 2020 ore 15:30

Segui la diretta