Commissari Maturità 2020 MIUR: esterni e interni, materie e nomi

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
Commissari esterni maturità 2020

È vero, per l’esame di maturità 2020 c’è ancora tempo ma nonostante questo molti studenti già cominciano a chiedersi come sarà strutturato il loro esame pensando già a quali materie interne e esterne dovranno affrontare e con quali commissari esterni avranno a che fare.

Commissari esterni: come e quando conoscere le materie della maturità 2020

Il primo passo verso l’esame di Stato è sicuramente rappresentato dalla pubblicazione da parte del Miur delle materie interne ed esterne per l’esame di maturità 2020.

Solitamente questa notizia viene ufficialmente diffusa dal Ministero nelle settimane immediatamente successive al rientro dalle vacanze di Natale. Lo scorso anno la data prescelta è stata il 18 gennaio 2019, giorno in cui gli ex maturandi hanno potuto conoscere non solo le materie esterne e interne ma anche quelle oggetto di seconda prova nonché le date delle quattro simulazioni ufficiali: due di prima e due seconda prova, tenutesi tutte nel periodo compreso fra la metà di febbraio e l’inizio di aprile.
Sebbene non si abbiano ancora notizie certe in merito alle materie interne e esterne in quanto è ancora tropo presto, tuttavia è possibile ipotizzare che, se rimane valido il principio dell’alternanza che di solito regola il susseguirsi negli anni delle materie interne e esterne, quest’anno, a differenza dello scorso, italiano potrebbe essere materia interna mentre le materie di seconda prova saranno invece esterne.
Lo scorso inoltre è stata inaugurata la seconda prova a carattere multidisciplinare per tutti quegli indirizzi scolastici con più di una disciplina caratterizzate (Latino e Greco per il Liceo Classico, Matematica e Fisica per il Liceo Scientifico, due Lingue straniere per il Liceo Linguistico e così via). Che cosa succederà quest’anno? Sarà riconfermata la prova multidisciplinare? Per rispondere a queste domande bisognerà attendere fino a gennaio.

Guarda anche:


Come e quando conoscere i nomi dei commissari di maturità 2020

Per scoprire i nomi dei commissari esterni è ancora presto in quanto questi saranno disponibili negli ultimi giorni di maggio o nei primi di giugno. Saranno consultabili online sul sito ufficiale del Ministero, attraverso un apposito motore di ricerca corrispondente alla voce “Cerca la Commissione”, che ogni anno viene attivato proprio per questa finalità; in alternativa alla ricerca online, le liste saranno inoltre rese disponibili anche in versione cartacea presso le segreterie di istituto. Lo scorso anno il Ministero ha diffuso i nominativi, come di consueto, al temine dell’anno scolastico, più precisamente il 3 giugno 2019.
Sarà solo a partire dalla fatidica data di pubblicazione da parte del Miur che i maturandi potranno scoprire i nomi e cognomi tanto attesi e temuti. In questo articolo vi spiegheremo come trovarli, vi daremo i link ufficiali del Miur sui quali cercare la vostra commissione d'esame, e vi diremo tutto quello che c'è da sapere sui nomi dei commissari esterni e sulle materie esterne di maturità.

Maturità 2020: come è composta la commissione esame di Stato

Ogni commissione di maturità ha natura mista, ovvero è composta da tre commissari interni (interni al consiglio docenti della classe e quindi conosciuti dagli studenti), tre commissari esterni (del tutto sconosciuti alla classe a cui spetta il giudizio delle materie appunto esterne) e un presidente, esterno anch’esso, a cui spetta il compito di controllare e supervisionare il corretto svolgimento dell’esame.

Maturità 2020: chi sono i commissari esterni

I commissari esterni sono professori, di ruolo, precari o supplenti che provengono da altre scuole superiori, quindi del tutto sconosciuti sia agli studenti sia agli altri docenti di commissione. Potrebbero anche essere presidi di una scuola elementare o anche addirittura docenti universitari.
A loro spetta il compito di giudicare gli studenti nelle materie in cui sono abilitati o hanno comunque un titolo di studio che gli permetta di svolgere il ruolo per cui sono chiamati, sia per ciò che riguarda la prova orale sia per la prova scritta, qualora la correzione di una delle due prove spettasse a loro.

Maturità 2020: dove cercare informazioni sui commissari esterni

Una volta pubblicati i nomi dei commissari esterni, la prima cosa da fare è cercare più informazioni possibili che li riguardano. Potete provare a chiedere ai vostri docenti se per caso li conoscono ma il mezzo più efficace e veloce attraverso cui rintracciare la maggior parte delle informazioni rimane sicuramente quello rappresentato dai social. Come? Semplice, potete inziare la vostra caccia alle informazioni cercando il loro profilo o la loro scuola, oppure mettendovi in contatto con i loro studenti, magari iscrivendovi ai gruppi dedicati alla vostra città.

Maturità 2020: i commissari esterni su Facebook

È ancora presto ma in attesa della pubblicazione ufficiale delle liste di commissione, previste a fine anno scolastico, potete anticiparvi e iscrivervi sin da subito ai gruppi che Skuola.net ha creato su Facebook per facilitare o scambio di informazioni e chiarimenti da parte degli studenti di tutta Italia.
Per evitare confusione, i gruppi sono divisi per le principali città o per tutte le regioni; a tempo debito potrete quindi fare di questi gruppi il luogo di confronto ideale con gli alunni dei professori in questione carpendone tutti i segreti, e allo stesso modo parlando anche dei vostri. Facebook potrebbe dunque rivelarsi un luogo di scambio di informazioni molto proficuo e utile per la buona riuscita dell’esame!

Roma: facebook.com/groups/commissariesterni.roma
Milano: facebook.com/groups/commissariesterni.milano
Napoli: facebook.com/groups/commissariesterni.napoli
Torino: facebook.com/groups/commissariesterni.torino
Firenze: facebook.com/groups/commissariesterni.firenze
Palermo: facebook.com/groups/commissariesterni.palermo
Bologna: facebook.com/groups/commissariesterni.bologna
Catania: facebook.com/groups/commissariesterni.catania
Bari: facebook.com/groups/commissariesterni.bari
Venezia: facebook.com/groups/commissariesterni.venezia

Commissioni di maturità 2020: link e siti dove trovarle

Tra i link e i siti che dovrete tenere sotto controllo a giugno, in primo luogo c’è quello del Miur: il Ministero pubblicherà la lista dei nomi dei commissari esterni maturità 2020 sul sito dedicato all'esame di Stato, che serve anche per conoscere le materie maturità 2020. Basterà infatti cliccare su “Cerca la commissione” e inserire poi i dati della scuola richiesti per ottenere le informazioni ricercate.
Un altro modo efficace è rimanere sintonizzato su Skuola.net (inserendoci tra i vostri siti preferiti). Facile no? La redazione di Skuola, infatti, vi fornirà tutte le informazioni più utili sui commissari esterni.
Se preferite il nostro canale Instagram o la nostra pagina Facebook (c'è anche quella dedicata alla maturità 2020), cliccate sui link e mettere un like.
Su Skuola.net inoltre abbiamo un'intera sezione dedicata alle commissioni di maturità 2020. Qui potrai trovare ogni tipo di articolo su come cercare i commissari esterni, cosa chiedono i commissari esterni all'orale, le materie dei commissari esterni e le risposte a ogni domanda che possa venirti in mente sui commissari di maturità. Tutto per prepararti al meglio su Skuola.net.

Commissari maturità 2020: correzione prove e voti

La commissione di maturità 2020 può assegnare, in presenza di determinati criteri, 5 punti bonus ai candidati particolarmente meritevoli. Questa è una decisione che deve essere presa al momento dello scrutinio finale insieme da tutti i commissari maturità, purché il candidato abbia due requisiti fondamentali:
  • deve aver ottenuto almeno 30 crediti all'ammissione agli esami;
  • deve aver totalizzato un minimo 50 punti alle prove.
Così come i 5 punti di bonus, anche l'assegnazione del 100 con la lode è una decisione collettiva della commissione di fronte all'esame di un maturando particolarmente brillante.
I criteri che determinano l’assegnazione del massimo con lode sono i seguenti:
  • Aver ottenuto il massimo numero di crediti scolastici
  • Ottenere il massimo in ciascuna prova (quindi 60 punti in quanto ogni prova di esame (due scritte e una orale) hanno un punteggio massimo totalizzabile pari a 20 punti
  • Raggiungere il 100 senza l'ausilio dei 5 punti bonus
Possedere tutti i requisiti non implica tuttavia l'assegnazione automatica della lode in quanto sarà sempre una decisione a discrezione della commissione di maturità.

Maturità 2020: riunione preliminare commissari maturità

Tutti i maturandi dovrebbero sapere che i commissari esterni di maturità non arriveranno agli esami completamente impreparati su chi avranno di fronte. Prima di iniziare gli esami, infatti, le commissioni si riuniscono per stabilire le modalità con cui si lavorerà durante l'esame, solitamente nei giorni immediatamente precedenti la prima prova: questa si chiama "riunione preliminare". Esiste infatti un "documento di classe", compilato entro il 15 maggio dal consiglio di classe, di cui i commissari esterni saranno informati e dovranno tenerne conto durante le prove d'esame di maturità. Questo documento non parla del singolo individuo ma della classe nel suo insieme. È una vera e propria storia della classe, che spiega qual è stato il suo percorso, se ci sono stati degli impedimenti o delle lacune nel programma, se sono stati sviluppati dei progetti, qual è stato l’andamento durante l'anno.

Maturità 2020: commissari esterni, quali domande possono fare

Ogni membro di commissione ha competenza su una o più discipline, sulle quali ha abilitazione, in modo che tutte le materie siano rappresentate. Sulle materie su cui ha abilitazione, ogni commissario può fare domande; in caso ci sia un altro commissario con competenza sulla stessa materia, tendenzialmente è il commissario a cui è assegnata dal Miur a interrogare.
Esiste poi qualche trucchetto astuto per scoprire le domande frequenti che i commissari esterni faranno il giorno del tuo esame orale.
Ai commissari esterni d'esame di maturità 2020 saranno affidate due classi, e gli esami orali saranno consecutivi. In caso gli orali inizino con i ragazzi dell'altra sezione, potrete approfittare per assistere al colloquio orale di maturità dei vostri colleghi, in modo da capire quali sono le domande ricorrenti e gli argomenti più richiesti.
Quando toccherà alla tua classe, inoltre, si inizierà con il cognome della lettera dell'alfabeto estratta a sorte: se non sarai il primo della lista, puoi sfruttarlo per assistere ai colloqui dei tuoi compagni.
Un altro trucco per immaginare le domande dei commissari esterni, è prepararsi alla perfezione sulle prove scritte. Infatti, i commissari esterni possono chiedere di commentare le prove scritte svolte. Ecco quindi una domanda praticamente certa che ti rivolgeranno i commissari esterni: se correggeranno la prima o la seconda prova (a seconda che la loro materia di competenza sia Italiano o quella di indirizzo) ti chiederanno di correggere gli eventuali errori e di motivare scelte e passaggi.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

9 dicembre 2019 ore 16:00

Segui la diretta