Tutor 55724 punti

Energia solare



L'energia solare consiste nella conversione dell’energia proveniente dal sole in elettricità, mediante reazioni chimiche. La quantità totale incidente di energia solare sulla Terra supera largamente il fabbisogno energetico attuale e previsto del mondo. Se sfruttata in modo ottimale, potrebbe soddisfare tutte le esigenze energetiche future.
Nel XXI secolo si prevede che l'energia solare diventerà sempre più utilizzata. Verrà vista come fonte di energia rinnovabile grazie alla sua inesauribile caratteristica ed il fattore non inquinante, in netto contrasto con i combustibili fossili come carbone, petrolio e gas naturale.
Il sole è una fonte di energia estremamente potente e la luce solare è di gran lunga la più grande fonte di energia ricevuta dalla Terra, ma la sua intensità sulla superficie terrestre è in realtà piuttosto bassa. Ciò è essenzialmente dovuto all'enorme diffusione radiale delle radiazioni dal lontano Sole. Una perdita dei raggi solari, anche se minore, è dovuta all'atmosfera e alle nuvole della Terra che assorbono o disperdono fino al 54% della luce solare in arrivo. La luce solare che raggiunge il suolo è formata da:
- 50% di luce visibile.
- 45% di radiazione infrarossa.
- Quantità minori di ultravioletti e altre forme di radiazione elettromagnetica.
Nel 2014 l' Agenzia internazionale per l'energia ha previsto che, entro il 2050 il fotovoltaico solare e l'energia solare contribuiranno a soddisfare il 16-11% del consumo mondiale di elettricità principale.
La maggior parte delle installazioni solari è in Cina e in India. Nel 2017, l'energia solare ha fornito l'1,7% della produzione totale mondiale di elettricità, in crescita del 35% rispetto all'anno precedente.
Il potenziale per l'energia solare è enorme, poiché circa 200.000 volte la capacità di generazione elettrica giornaliera totale al mondo viene ricevuta dalla Terra ogni giorno sotto forma di energia solare. Sfortunatamente, sebbene l'energia solare stessa sia gratuita, l'alto costo della sua raccolta, conversione e conservazione limita ancora il suo sfruttamento in molti luoghi. La radiazione solare può essere convertita in energia termica (calore) o energia elettrica.
Attualmente, la crescita mondiale dell'utilizzo dell' energia solare si è spostata in Asia, in particolare Cina e Giappone , e in un numero crescente di paesi e regioni in tutto il mondo, tra cui, ma non solo, l'Australia, Canada, Cile, India, Israele, Messico, Sudafrica, Corea del Sud, Thailandia e Stati Uniti.



La crescita mondiale del fotovoltaico



La crescita mondiale del fotovoltaico è stata in media del 40% all'anno dal 2000 al 2013. I maggiori produttori si trovano in Cina.
Anche l'energia solare concentrata (CSP) ha iniziato a crescere rapidamente, aumentando la sua capacità di quasi dieci volte dal 2004 al 2013.
Le tecnologie che vengono attuate sono diverse. Molte nazioni industrializzate hanno installato una significativa capacità di energia solare nelle loro reti per integrare o fornire un'alternativa alle fonti energetiche convenzionali, mentre un numero crescente di nazioni meno sviluppate si è rivolto al solare per ridurre la dipendenza da costosi combustibili importati. La trasmissione a lunga distanza consente alle risorse di energia rinnovabile remote di spostare il consumo di combustibili fossili. Le tecnologie che vengono utilizzate nelle centrali solari sono due:
- I sistemi fotovoltaici (FV) utilizzano pannelli solari, sia sui tetti che negli impianti solari montati a terra, convertendo la luce solare direttamente in energia elettrica.
- Gli impianti a energia solare concentrata (CSP, anche noti come "solare termico concentrato") utilizzano l'energia solare termica per produrre vapore, che viene successivamente convertito in elettricità da una turbina.

A cura di Anny.

per approfondimenti vedi anche:
Conversione fotovoltaica
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email