S4161 di S4161
Ominide 1103 punti

I poteri del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica esercita numerosi poteri nell'ambito di tutte e tre le funzioni dello Stato.
Con riferimento alla funzione legislativa:
-Promulga (firmare) le leggi, e se ritiene che le leggi fatte dal Parlamento sono contrarie alla Costituzione e può non firmarle e rimandarle al Parlamento con un messaggio nel quale spiega le ragioni del suo rifiuto. Il Parlamento a questo punto o cambia legge secondo le indicazioni contenente nel messaggio del Presidente, oppure gli rimanda la legge cosi com'è e il Presidente dovrà necessariamente promulgarla;
-Indice le elezioni delle camere;
-Indice il referendum popolare;
-Nomina 5 senatori a vita.

Per quanto riguarda la funzione esecutiva che è esercitato dal governo, il Presidente ha i seguenti poteri:
-Nomina il Presidente del Consiglio e su proposta di quest'ultimo, nomina i ministri;
-Comanda le forze armate;
-Ratifica i trattati internazionali e ne riconosce la validità.

Per quanto riguarda la funzione giurisdizionale che è svolta dalla Magistratura, il Presidente ha i seguenti poteri:
-Può concedere la grazia a persone che sono state condannate;
-Presiede il Consiglio Superiore della Magistratura.

Il potere più importante è quello di scegliere le camere. In pratica, il Presidente, quando il Parlamento non funziona regolarmente o perché non fa le leggi, o perché non riesce ad esprimere una maggioranza per sostenere un governo, il Presidente può sciogliere le camere e udire nuove elezioni senza aspettare la normale scadenza del Parlamento che è di 5 anni.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email