Gli enti collettivi sono soggetti dei rapporti giuridici, titolari di diritti e obblighi.
Sono soggetti di diritto (gli enti) il gruppo acquisisce un riconoscimento dal punto di vista giuridico se ha una sua autonomia.
Soggetto giuridico, ente collettivo.
Categorie all'interno delle persone giuridiche pubbliche / private. Cosa distingue le società è lo scopo perseguito. Le società perseguono uno scopo di lucro per produrre un reddito, un capitale, che verrà investito o distribuito. Le persone giuridiche sono: formate da individui ma hanno un'esistenza distinta dalle persone fisiche che le compongono, perseguono uno scopo, sono titolari di un patrimonio (le voci attive di un patrimonio sono beni immobili e mobili, somme di denaro, crediti). Non esistono persone giuridiche senza patrimonio.
Il patrimonio è composto da voci attive. Un gruppo di persone si raggruppa per perseguire uno scopo, certa separazione tra l'associazione e il singolo individuo che ne fa parte. Gli amministratori / rappresentanti agiscono per conto dell'associazione. Chi paga i debiti? l'associazione stipula un contratto, dai contratti sorgono dei debiti. Separare il patrimonio dell'associazione rispetto ai patrimoni degli individui che compongono l'associazione. Questa separazione si chiama autonomia patrimoniale. Divisione patrimoniale.

Due categorie di creditori:
• I creditori della società sono le controparti dell'associazione, colui che vende il quadro ed è creditore del prezzo.
• (I creditori dell'associato/socio la banca è creditrice del singolo individuo che ha chiesto finanziamento).
Esempio: È un diritto relativo tra la banca e tizio, rispetto ai creditori del singolo associato, il patrimonio dell'associazione è separato. I creditori del singolo associato non possono aggredire i beni dell'ente collettivo di cui lui faccia parte.

Tre:ipotesi, l'associazione non è riconosciuta, non passa attraverso dei procedimenti amministrativi. È un gruppo di persone che vuole perseguire uno scopo. Non c'è nessun controllo. Colui che viene in contatto con l'associazione, il fatto che ci sia un patrimonio aggredibile c'è una garanzia in più. Nel caso in cui non ci sia il controllo amministrativo, c'è una tutela maggiore del creditore. Art 38 del cc, il creditore soddisfa il proprio credito sul fondo comune. Colui che davanti ai terzi appare come il rappresentante dell'associazione si fa carico delle obbligazioni dell'associazioni stesse solo se è stato lui stipularle.
Amministratore delegato = ha una delega per compiere determinati compiti.
 
Autonomia patrimoniale perfetta : si ha una totale e completa separazione tra i patrimoni. I creditori degli associati non possono soddisfarsi sui beni dell'associazione e viceversa. Le società per azioni riconosciute sono controllate dal prefetto come componente del processo amministrativo. Farà un controllo sullo scopo, e lo scopo deve essere lecito e conforme all'ordinamento, non deve violare nessuna norma imperativa, liceità = non c'è contrasto tra lo scopo perseguito e le norme imperative. (tutte le norme del diritto penale sono norme imperative). Che sia possibile, lo scopo è di fatto, può essere perseguito, se voglio salvare tutti i bambini dell'india, lo scopo deve essere possibile, la possibilità dello scopo è collegata alla struttura.

• Adeguatezza del patrimonio rispetto al perseguimento dello scopo. Controllo amministrativo verte sul patrimonio inziale, che il patrimonio sia sufficiente per perseguire lo scopo prefisso. Tramite il riconoscimento l'associazione diventa personalità giuridica, la quale comporta la totale separazione dei beni. Siccome c'è separazione patrimoniale, il prefetto tutela i creditori, l'associazione deve avere un patrimonio. l'associazione sia in grado di rispondere alle proprie obbligazioni. Al momento della richiesta di riconoscimento il patrimonio dell'associazione sia sufficiente. Il riconoscimento ha come esito l'iscrizione nei registri delle persone giuridiche, è un registro pubblico. Esiste presso i tribunali, è il registro delle persone che hanno ottenuto il riconoscimento amministrative. Sono pubbliche, consultabili, a garanzia di coloro che vengono in contatto con le associazioni stesse. È una lista di associazioni/ fondazioni/ pubblicate tutte le vicende che interessano. Sono due gli elementi che riguardano il momento fondativo, l'atto costitutivi, lo statuto, atto pubblico. Pubblicità = reso pubblico.
Da quando l'ente è riconosciuto c'è separazione patrimoniale perfetta.
 

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email