Che materia stai cercando?

Riassunto esame Storia dell'Europa Contemporanea, prof. Rapone, libro consigliato Come Nasce un Dittatore: Le cause del Trionfo di Mussolini di Sassoon

Riassunto per l'esame di Storia dell'Europa Contemporanea, basato su rielaborazione di appunti personali e studio del libro Come Nasce un Dittatore: Le cause del Trionfo di Mussolini di Sassoon, editore Rizzoli consigliato dal professor Leonardo Rapone. Gli appunti analizzano le molteplici cause storiche, politiche e sociali del trionfo di Mussolini (dalla Marcia su Roma all'ascesa al potere) elencate... Vedi di più

Esame di Storia dell'Europa contemporanea docente Prof. L. Rapone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Esame: Storia dell’Europa Contemporanea, A.A. 2010/2011

Docente: prof. Leonardo Rapone Indice Pag.

La congiuntura 2

Una guerra che divide, una vittoria perduta 3

La crisi parlamentare 4

L’avanzata del fascismo 4

“Serve un governo forte” 6

Conclusioni 7

1

La congiuntura

Mussolini fu nominato costituzionalmente, aveva prestato giuramento al re e alla Costituzione e

Eppure il fascismo d’allora

presentato il suo programma in Parlamento, che gli conferì i poteri.

esortava all’insurrezione e Mussolini parlò poi di “una rivoluzione di stile nuovo” (anche se lui

stesso nel 1944 riconobbe che il fascismo non era salito al potere con una rivoluzione, che avrebbe

richiesto un mutamento nelle istituzioni dello Stato). Quindi Mussolini era legalmente salito al

potere (e legalmente ne venne rimosso) a sua detta per aver voluto evitare la guerra civile, ma in

realtà non avrebbe potuto impadronirsi altrimenti del potere: infatti il suo manipolo di fascisti non

era abbastanza forte e poteva essere fermato in qualunque momento. Quando i fascisti circondarono

Roma minacciando di entrare, il generale Pugliese (leale alla corona) aveva oltre 10,000 soldati e

altri 28,000 controllavano le strade di accesso alla capitale. Truppe che in quelle ore venivano

addirittura utilizzate per rifornire di cibo le camice nere, pietosamente fradice sotto la pioggia.

Eppure essi avevano sfilato in divisa parlando apertamente “di prendere” Roma, cosa che a forze di

sinistra non sarebbe mai stata concessa [la legittimazione del fascismo non poteva essere più ovvia].

QUESTIONE: perché il leader di un partito non forte dal punto di vista elettorale, privo del

controllo dell’esercito, divenne Presidente del Consiglio nel 1922?

crisi delle “classi superiori”:

1. capirono che non potevano più continuare alla vecchia

maniera, ma non erano sicure di quale sarebbe stata la nuova. Optarono dunque per una

soluzione gattopardesca, cioè “cambiare tutto per non cambiare nulla”: Mussolini era UNA

soluzione e speravano che dopo aver neutralizzato la sinistra, si sarebbe “ammansito”

divenendo un fantoccio in modo che il vecchio sistema continuasse a governare. Mussolini

inoltre non appariva come un nuovo leader, ma lo era davvero con il suo carisma. Max

Weber ha definito l’autorità carismatica “la qualità che permette a una singola personalità di

essere considerata straordinaria e trattata come se avesse poteri o qualità soprannaturali, o

almeno specificatamente eccezionali”;

2. la Prima guerra mondiale: accelerò il mutamento della società italiana, la crisi del

Parlamento e contribuì alla congiuntura che permise a Mussolini di diventare Presidente del

Consiglio. 2

Una guerra che divide, una vittoria perduta

l’appoggio fu espulso da “L’Avanti!” per aver assunto una

3. dei nazionalisti: Mussolini

posizione interventista durante la Prima guerra mondiale, quando scriveva che “chi vince

avrà una storia, chi non c’era non ne avrà affatto. Se l’Italia manca sarà la terra dei morti,

dei codardi”. Per questo si avvicinò ai nazionalisti contro i socialisti pacifisti e responsabili

della “vittoria mutilata”;

4. i reduci: i soldati reduci dalla guerra avevano enormemente sofferto mentre i ricchi, i

politici, lontani dalle trincee, non avevano sofferto gli orrori della guerra e questo alimentò

un risentimento tra i reduci che fornì terreno fertile per la proliferazione di violente

associazioni paramilitari di destra, dalle quali i fascisti reclutarono sostenitori [le camice

nere erano ispirate alle uniformi dei corpi speciali, gli Arditi, creati nel 1917].

Le masse cominciarono a sostenere Mussolini perché: era un “uomo di umili

del popolo”,

origini: il padre era un fabbro socialista e la madre maestra e per questo era riuscito a cogliere

meglio ciò che la gente normale pensava e a esibirsi al pubblico, utilizzando un linguaggio più

vivido e comprensibile di quello usato dai suoi altolocati rivali;

l’esperienza di D’Annunzio: la “presa” di

5. Fiume del noto poeta fu un atto clamoroso che

dimostrò chiaramente quanto il governo italiano fosse debole e pronto a tollerare atti di

indisciplina e sovversione. Quale governo infatti avrebbe permesso a un poeta, a un solo

uomo, di guidare un esercito privato e di occupare un territorio conteso sotto il temporaneo

forze alleate? Nitti si infuriò ma non spedì l’esercito, forse temendo di non

controllo delle

essere obbedito (D’Annunzio godeva infatti della complicità dell’esercito).

3


PAGINE

7

PESO

187.98 KB

AUTORE

Sammy23

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Storia dell'Europa Contemporanea, basato su rielaborazione di appunti personali e studio del libro Come Nasce un Dittatore: Le cause del Trionfo di Mussolini di Sassoon, editore Rizzoli consigliato dal professor Leonardo Rapone. Gli appunti analizzano le molteplici cause storiche, politiche e sociali del trionfo di Mussolini (dalla Marcia su Roma all'ascesa al potere) elencate spiegando tutti i fattori e le responsabilità di quelle forze che appoggiarono, avallarono o sottovalutarono il partito fascista. Puntuale analisi del come e perchè il leader di un gruppo inizialmente ininfluente divenne il Duce.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lingue e letterature straniere
SSD:
Università: Tuscia - Unitus
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sammy23 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia dell'Europa contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tuscia - Unitus o del prof Rapone Leonardo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia dell'europa contemporanea

Tesi triennale - Alessandro Panagulis
Tesi