Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

In tempi preistorici, la conoscenza era passata tramite la tradizione orale. Lo sviluppo della scrittura

permise la conservazione della conoscenza e la sua trasmissione con maggior accuratezza. In

combinazione allo sviluppo dell'agricoltura che permisero di avere un sovrappiù di cibo, questo rese

possibile per le antiche civilizzazioni sviluppare e dedicarsi ad altri compiti oltre a quelli necessari

per la sopravvivenza, come la ricerca della conoscenza fine a sé stessa.

Molte civilizzazioni antiche raccolsero informazioni astronomiche in maniera sistematica attraverso

la semplice osservazione. Anche se non avevano conoscenza della reale struttura fisica di pianeti e

stelle, molte spiegazioni teoriche furono proposte.

Alcune conoscenze di base riguardanti l'anatomia umana interna erano note in alcune civiltà, così

come molti dati derivati dall'osservazione della flora e della fauna macrobiotiche. L'alchimia fu

ampiamente praticata da numerose civilizzazioni.

Scienza nel mondo antico

Il Medioevo in Europa

Con la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, gran parte dell'Europa perse contatto con le

conoscenze già acquisite nel passato. Mentre l'Impero Bizantino aveva ancora centri di studio quali

Alessandria d'Egitto e Costantinopoli, la conoscenza in Europa occidentale si concentrò nei

monasteri fino alla nascita delle prime università medioevali nel XII e XIII secolo. All'inizio in

queste università si insegnò soltanto la teologia, ma in seguito fu introdotto l'insegnamento della

scienza, per iniziativa di persone come Roger Bacon. L'insegnamento scientifico dell'epoca era

basato su copie dei testi antichi che erano sopravvissuti ed è noto come periodo dello scolasticismo.

La cultura cristiana permise paradossalmente la sopravvivenza delle filosofie, dell'arte,

dell'iconografia e delle religioni antiche greche e romane.

Il Medioevo in Medio Oriente

Nel Medio Oriente la filosofia greca sopravvisse per breve tempo sotto i califfati arabi. Con la

diffusione dell'Islam nel VII e VIII secolo si posero le basi per il fiorire degli studi filosofici, che

durò fino al XIV secolo, grazie al linguaggio comune (arabo), l'accesso ai testi antichi romani e

greci (attraverso l'Impero Bizantino) e ai testi indiani e il pellegrinaggio annuale alla Mecca che

facilitò i contatti e gli scambi tra gli studiosi.

Nelle prime versioni islamiche del metodo scientifico, l'etica giocava un ruolo importante. Durante

questo periodo si svilupparono i concetti di citazione e di peer review. Le conoscenze mediche,

astronomiche e matematiche portarono allo sviluppo dell'alchimia. In matematica Muhammad ibn

Musa al-Khwarizmi inventò l'algoritmo (che prese il nome da questo studioso). Egli diede il nome

anche all'algebra, che deriva da al-jabr, inizio del titolo di una delle sue opere.

Al-Batani (850-929) contribuì alla astronomia e alla matematica e Al-Razi alla chimica. I frutti dei

loro contributi si possono vedere in invenzioni come l'acciaio di Damasco e la batteria di Bagdad.

L'alchimia araba fu di inspirazione per Roger Bacon e Isaac Newton. In astronomia Al-Batani

migliorò le misure fatte da Ipparco e preservò il testo greco Hè Megalè Syntaxis, tradotto come

Almagesto. Migliorò anche la misura della precessione dell'asse terrestre.

Il Rinascimento Europeo


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

4

PESO

263.59 KB

AUTORE

Rod75

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Storia della Scienza e delle Tecniche per l'esame del Professor Vaccari sulla storia della scienza. I principali argomenti trattati sono i seguenti: l'Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci, scienza nel mondo antico, scienza presperimentale, scienza preistorica, rivoluzione scientifica, scienza moderna.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Rod75 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia della scienza e delle tecniche e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Insubria Como Varese - Uninsubria o del prof Vaccari Ezio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia della scienza e delle tecniche

Storia della scienza e delle tecniche - introduzione alla storiografia della scienza - Kragh
Appunto
Storia materiale della Scienza - Beretta
Appunto
Storia Materiale della Scienza
Appunto
Storia della scienza e delle tecniche - storia materiale della scienza
Appunto